La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una speranza per gli irrigui in Umbria e Toscana Michele Di Terlizzi Marco Tangi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una speranza per gli irrigui in Umbria e Toscana Michele Di Terlizzi Marco Tangi."— Transcript della presentazione:

1 Una speranza per gli irrigui in Umbria e Toscana Michele Di Terlizzi Marco Tangi

2 COMMITTENTE: EAUT (Ente Acque Umbro Toscano) BREVE DESCRIZIONE: il committente si propone di approvvigionare due grandi lotti irrigui, sfruttando il serbatoio di Montedoglio (creato sbarrando il corso dell’alto Tevere), quello del torrente Sovara e gli invasi del Carpina e di Valfabbrica. Il progetto comprende la piana di Arezzo, la Valdichiana toscana e umbra, Chiusi e i territori intorno al lago Trasimeno, aree tra le più fertili dell’intera Italia. Nel territorio considerato vi è inoltre la necessità di integrare la dotazione degli acquedotti delle città di Arezzo e Perugia, nonché di preservare i laghi di Chiusi, Montepulciano e Trasimeno da eccesivi prelievi. OBIETTIVO: soddisfare le utenze irrigue ed idropotabili con una gestione della risorsa idrica che non abbia ricadute negative sui fattori ambientali e socio-economici del territorio. 1

3 CARTINA DEL SISTEMA: Portata media: 15 m 3 /s Portata media : 47,5 m 3 /s Portata media : 69,5 m 3 /s Portata media : 180 m 3 /s Portata media a Roma : 239 m 3 /s 2

4 Arezzo RAPPRESENTAZIONE DEL SISTEMA 3

5 L’ EIUT è titolare di una concessione ad uso irriguo di durata pari a 70 anni rilasciata dal Ministero dei lavori Pubblici nel 1971, in cui è indicato che, nel periodo irriguo maggio-settembre di ogni anno, l’Ente può derivare: L’ Autorità di Bacino del fiume Tevere richiede inoltre che siano rispettati i seguenti valori per quanto riguarda i DMV: Corso d’acquaDiritti derivazione EAUT Tevere (Montedoglio)6,611 m 3 /s T. Sovara0,794 m 3 /s Chiascio10,598 m 3 /s T. Carpina1,170 m 3 /s Corso d’acquaDMV richiesto Sovara0,049 m 3 /s Tevere (valle Montedoglio)2,4 m 3 /s Carpina (valle diga)0,046 m 3 /s Chiascio (valle Valfabbrica)0,350 m 3 /s Topino (monte confluenza Chiascio)1,981 m 3 /s Tevere (valle Corbara)2,462 m 3 /s Inoltre, come prescritto dalla legge 36/94 (legge Galli) e come ricordato nei piani di bacino del Tevere, la priorità degli usi delle risorse idriche va all’uso idropotabile. LEGGI E DIRITTI VIGENTI 4

6 CONFINI TEMPORALI: 2041, anno di scadenza dei diritti sull’acqua di EAUT. CONFINI SPAZIALI: il sistema considerato ha come confine inferiore il fiume Tevere appena a valle della confluenza con il fiume Nera. Quest’ultima scelta è dettata dal fatto che al di sotto del confine le portate del Tevere subiscono un significativo incremento dovuto alla confluenza del suddetto fiume, rendendo pertanto minore l’effetto del sistema sul regime del fiume. S’impone pertanto come vincolo che gli effetti delle alternative sul sistema non debbano peggiorare le serie storiche delle portate del Tevere.

7 CLASSI D’AZIONI: Rete di canali che fornisca acqua ai terreni occidentali con prese presso il serbatoio di Montedoglio e quello del Sovara. (Azione di pianificazione) Rete di canali che fornisca acqua ai terreni orientali con prese presso il serbatoio di Montedoglio, del Carpina e di Valfabbrica. (Azione di pianificazione) Sistema di condotte in grado di aumentare la quantità d’acqua a disposizione degli acquedotti di Perugia ed Arezzo mediante collegamenti con i serbatoi più vicini. (Azione di pianificazione) Imposizione di divieti di prelievo di acqua per scopi irrigui dai laghi di Montepulciano e Trasimeno. (Azione normativa) Aumento dei DMV sulle aste fluviali considerate. (Azione normativa) Garantire laminazione delle piene sfruttando gli invasi di Montedoglio, Valfabbrica e Corbara, mediante l’attuazione di programmi di laminazione statici o dinamici per ognuno dei tre serbatoi. (Azione gestionale) Progettare una nuova politica di gestione dei rilasci dai serbatoi, delle portate prelevate dagli invasi e di quelle deviate dalle traverse. (Azione gestionale) 5

8 Perugia Lago di Valfabbrica Irrigui Valle Umbra Tevere Montedoglio Montepulciano Chiusi Invaso del Carpina Topino Chiascio Torrente Carpina Trasimeno Sovara Arezzo Nestore IL SISTEMA DI CANALI COME PREVISTO DALL’EAUT Paglia Nera Irrigui Trasimeno Medio Tevere Irrigui Valdichiana Irrigui Valtiberina 6

9 7 Portatori d’interesseCriteriIndicatori EAUT Minimizzare i costi e massimizzare i benefici di tutti gli irrigui Spesa pubblica Portatori d’interesseCriteriIndicatori Rivieraschi Lago MontedoglioLimitare i margini di regolazione del lago Media e massima annuale dell’area allagata nei comuni Portatori d’interesseCriteriIndicatori Irrigui ValdichianaMassimizzare il profitto irriguoDeficit di fornitura nella stagione irrigua Portatori d’interesseCriteriIndicatori Comune di Arezzo (Idropotabile) Assicurare un supporto alla dotazione idrica per l’acquedotto già esistente e garantire la qualità delle acque. Deficit di erogazione idropotabile annua Numero di giorni con superamento soglia Portatori d’interesseCriteriIndicatori Autorità di Bacino del Tevere Rivieraschi Tevere Proteggere dalle piene gli insediamenti lungo il Tevere Media e massima annuale dell’area allagata nei comuni Portatori d’interesseCriteriIndicatori Irrigui ValtiberinaMassimizzare il profitto irriguoDeficit di fornitura nella stagione irrigua Portatori d’interesseCriteriIndicatori Area Naturale Golena del Tevere Parco Fluviale del Tevere Preservare le aree protette lungo l’asta del Tevere DMV Portatori d’interesseCriteriIndicatori ENELMassimizzare profittoMancato ricavo annuo Portatori d’interesseCriteriIndicatori E. ONMassimizzare profittoMancato ricavo annuo Portatori d’interesseCriteriIndicatori Comune di Perugia (Idropotabile) Assicurare un supporto alla dotazione idrica per l’acquedotto già esistente e garantire la qualità delle acque. Deficit di erogazione idropotabile annua Numero di giorni con superamento soglia Portatori d’interesseCriteriIndicatori Irrigui Trasimeno-Medio TevereMassimizzare il profitto irriguoDeficit di fornitura nella stagione irrigua Irrigui TopinoMassimizzare il profitto irriguoDeficit di fornitura nella stagione irrigua Portatori d’interesseCriteriIndicatori Rivieraschi Lago Trasimeno Parco Regionale Trasimeno Preservare la naturalità dell’areaVolume prelevato dal lago Riserva naturale di Montepulciano Lago di Montepulciano Lago di Chiusi Preservare la naturalità dell’areaVolume prelevato dai laghi Portatori d’interesseCriteriIndicatori Zona di protezione speciale WWFPreservare l’ecosistema dell’areaSuperficie palude

10 CONFINI TEMPORALI: 2041, anno di scadenza dei diritti sull’acqua di EAUT. CONFINI SPAZIALI: il sistema considerato ha come confine inferiore il fiume Tevere appena a valle della confluenza con il fiume Nera. Quest’ultima scelta è dettata dal fatto che al di sotto del confine le portate del Tevere subiscono un significativo incremento dovuto alla confluenza del suddetto fiume, rendendo pertanto minore l’effetto del sistema sul regime del fiume. Confrontando i dati, si nota infatti che la portata media del Tevere a valle della confluenza con il Chiascio è di 47,5 m 3 /s, mentre diventa 69,5 m 3 /s quando si unisce al fiume Paglia e 180 m 3 /s dopo la confluenza con il fiume Nera. S’impone pertanto come VINCOLO che gli effetti delle alternative sul sistema non debbano peggiorare le serie storiche delle portate del Tevere. Portatori d’interesseCriteriIndicatori EAUT Minimizzare i costi e massimizzare i benefici di tutti gli irrigui Spesa pubblica Rivieraschi Lago MontedoglioLimitare i margini di regolazione del lago Media e massima annuale dell’area allagata nei comuni ENELMassimizzare profittoMancato ricavo annuo Area Naturale Golena del Tevere Parco Fluviale del Tevere Preservare le aree protette lungo l’asta del Tevere DMV Irrigui ValtiberinaMassimizzare il profitto irriguoDeficit di fornitura nella stagione irrigua Autorità di Bacino del Tevere Rivieraschi Tevere Proteggere dalle piene gli insediamenti lungo il Tevere Media e massima annuale dell’area allagata nei comuni Comune di Arezzo (Idropotabile) Assicurare un supporto alla dotazione idrica per l’acquedotto già esistente e garantire la qualità delle acque. Deficit di erogazione idropotabile annua Numero di giorni con superamento soglia Irrigui ValdichianaMassimizzare il profitto irriguo Deficit di fornitura nella stagione irrigua Rivieraschi Lago Trasimeno Parco Regionale Trasimeno Preservare la naturalità dell’areaVolume prelevato dal lago Riserva naturale di Montepulciano Lago di Montepulciano Lago di Chiusi Preservare la naturalità dell’areaVolume prelevato dai laghi Irrigui Trasimeno-Medio TevereMassimizzare il profitto irriguoDeficit di fornitura nella stagione irrigua Comune di Perugia (Idropotabile) Assicurare un supporto alla dotazione idrica per l’acquedotto già esistente e garantire la qualità delle acque. Deficit di erogazione idropotabile annua Numero di giorni con superamento soglia Irrigui TopinoMassimizzare il profitto irriguo Deficit di fornitura nella stagione irrigua E. ONMassimizzare profittoMancato ricavo annuo Zona di protezione speciale WWFPreservare l’ecosistema dell’areaSuperficie palude

11 Perugia Lago di Valfabbrica Irrigui Valle Umbra Tevere Torrente Tignana Torrente Singerna Lago di Montedoglio Lago e Riserva Naturale di Montepulciano Lago di Chiusi Invaso del Carpina Topino Chiascio Torrente Carpina Lago e Parco Regionale del Trasimeno Invaso del Sovara Torrente Sovara Area Naturale Golena del Tevere Arezzo Lago di Corbara e Parco Fluviale del Tevere Nestore RAPPRESENTAZIONE DEL SISTEMA Lago di Alviano e Zona di protezione speciale WWF Paglia Nera Irrigui Trasimeno Medio Tevere Irrigui Valdichiana Irrigui Valtiberina

12


Scaricare ppt "Una speranza per gli irrigui in Umbria e Toscana Michele Di Terlizzi Marco Tangi."

Presentazioni simili


Annunci Google