La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I Centri per limpiego nella Provincia di Rimini. Prima della riforma cronica marginalità dei servizi pubblici e scarsi legami con il territorio prevalenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I Centri per limpiego nella Provincia di Rimini. Prima della riforma cronica marginalità dei servizi pubblici e scarsi legami con il territorio prevalenza."— Transcript della presentazione:

1 I Centri per limpiego nella Provincia di Rimini

2 Prima della riforma cronica marginalità dei servizi pubblici e scarsi legami con il territorio prevalenza della logica delladempimento amministrativo inadeguatezza tecnologica e delle strutture fisiche immagine negativa verso lopinione pubblica

3 La nascita 26 novembre 1999 D.lgs. 469/97 D.lgs. 297/2002 Legge 30/2003 Legge Reg. 17/2005 decentramento delle competenze in materia di collocamento alle Regioni e Province possibilità per i privati di svolgere intermediazione di manodopera

4 Il modello organizzativo presupposti personalizzazione dei percorsi offerti servizi specialistici per tipologia di utenza specifica caratteristiche funzione provinciale di governo e programmazione della rete, esercitata in una logica di dialogo interistituzionale e sociale con i diversi attori pubblici e privati mantenimento per il servizio pubblico di un forte ruolo di riferimento, anche per i servizi più innovativi interazioni tra servizio pubblico e privati

5 Le sedi principali Rimini Riccione decentrate Santarcangelo di Romagna Bellaria Morciano di Romagna Cattolica

6 La squadra 1 dirigente 2 responsabili CPI 36 dipendenti a tempo indeterminato 1 dipendente a tempo determinato 47 tra collaboratori e consulenti

7 Larchitettura dei Servizi 1.Informazione orientativa e centro documentazione 2.Anagrafe del lavoro, accoglienza e presa in carico 3.Incontro domanda e offerta di lavoro 4.Orientamento e accompagnamento al lavoro per soggetti deboli

8 1.Informazione orientativa e centro documentazione obiettivi favorire la conoscenza diffusa delle opportunità di scelta lavorativa e formativa, di sviluppo professionale e di carriera favorire lacquisizione di abilità di ricerca e di utilizzo delle informazioni per affrontare problematiche occupazionali e di sviluppo professionale informazioni su: formazione e istruzione, lavoro e mobilità internazionale, avvio dimpresa e lavoro atipico, ricerca di lavoro allestero e mobilità dei giovani in Europa. modalità colloquio individuale, consulenza, laboratori, autoconsultazione

9 obiettivi garantire il riconoscimento e la certificazione della condizione occupazionale permettere laccesso ai servizi, il più possibile personalizzati modalità stipula del Patto di servizio 2.Anagrafe del lavoro, accoglienza e presa in carico

10 Il Patto di servizio macro-tipologie interventi di sostegno alloccupabilità a favore di soggetti a rischio di esclusione dal mercato del lavoro (lavoratori stranieri, portatori di disabilità, …) definizione del progetto professionale del lavoratore e sostegno alle scelte nelle fasi di transizione (giovani usciti da percorsi formativi, inoccupati, …) promozione, sviluppo, aggiornamento della professionalità e delloccupabilità del lavoratore (adulti impiegati in qualifiche medio- basse e generiche ) promozione della immediata spendibilità del lavoratore attraverso servizi per lincontro di domanda e offerta e/o misure per la ricerca attiva di lavoro.

11 obiettivi aumentare le possibilità di lavoro per i cittadini che si rivolgono al servizio pubblico, attraverso la valorizzazione delle competenze e il sostegno allinclusione sociale e nel contempo maggiore personalizzazione del servizio offerto alle imprese servizi consulenza alle imprese per gli adempimenti legali ed amministrativi autocandidatura per il lavoro stagionale accompagnamento preselezione del personale tirocini modalità colloquio, consulenza on line, visita in azienda 3.Incontro domanda e offerta di lavoro

12 obiettivi sostenere le persone in situazione di transizione psico-sociale nella definizione dei propri progetti professionali e nellaccompagnamento per il loro inserimento lavorativo servizi consulenza orientativa in fase dingresso nel mercato del lavoro accompagnamento nella ricerca attiva del lavoro bilancio di competenza accompagnamento nelle transizioni formative diritto-dovere allistruzione accompagnamento al lavoro per cittadini non comunitari, sportello pari opportunità accompagnamento allinserimento/reinserimento di persone in situazioni di difficoltà 4.Orientamento e accompagnamento al lavoro

13 Servizio di accompagnamento al lavoro per cittadini non comunitari è rivolto a quei cittadini stranieri che si rivolgono al Centro per limpiego con lintento di trovare una occupazione in Italia. in particolare ad utenti che presentano: situazioni personali e lavorative precarie e problematiche (alloggio, vitto, indigenza…) difficoltà linguistiche tali da non riuscire autonomamente a leggere e comprendere documenti, atti amministrativi, ecc.

14 Le azioni del servizio sportello dinformazione azioni di sostegno per linserimento lavorativo (stesura curriculum vitae, lettura delle offerte di lavoro ecc.) consulenza sullentrata e permanenza in Italia (soprattutto consulenza legislativa) informazioni sul riconoscimento dei titoli di studio presidio e collaborazione con i servizi esterni al CPI autocandidatura progetti ad hoc (lavorare italiano: guida multilingue per lavoratori stranieri).

15 Alcuni dati - anno contatti registrati : 80% nazionalità italiana, 8% provenienti da paesi della UE, 2% cittadini extra U.E. 47,9% disoccupati, 32% occupati con contratti precari, 10% occupati stabili, 9% studenti. 37,5 % con diploma di scuola media superiore, 25,5% con licenza media inferiore, 12% con diploma di laurea 2099 le aziende che hanno richiesto personale i cittadini extracomunitari disponibili al lavoro sono 3380, su avviati nella provincia di Rimini 9244 sono cittadini extracomunitari (18% del totale).

16 Attività – anno iscritti occupati (dato stock al ) 6549 colloqui d.lgs 181 (il patto di servizio) 5159 colloqui di orientamento 50 laboratori / seminari di orientamento per disoccupati 1539 colloqui di preselezione 4047 richieste di personale da parte delle imprese 5743 lavoratori richiesti dalle imprese 589 tirocini attivati


Scaricare ppt "I Centri per limpiego nella Provincia di Rimini. Prima della riforma cronica marginalità dei servizi pubblici e scarsi legami con il territorio prevalenza."

Presentazioni simili


Annunci Google