La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CINA. ALCUNI DATI… Nome completo:Repubblica Popolare Cinese Capitale:Pechino Pechino Superficie:9 596 961 km2 Ordinamento:“repubblica socialista unitaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CINA. ALCUNI DATI… Nome completo:Repubblica Popolare Cinese Capitale:Pechino Pechino Superficie:9 596 961 km2 Ordinamento:“repubblica socialista unitaria."— Transcript della presentazione:

1 CINA

2 ALCUNI DATI… Nome completo:Repubblica Popolare Cinese Capitale:Pechino Pechino Superficie: km2 Ordinamento:“repubblica socialista unitaria e multinazionale” (22 province, 5 regioni “autonome”, 4 grandi municipalita’: Pechino, Shanghai, Tianjin e Chongqing) e 2 regioni speciali (Hong Kong e Macao); Taiwan e’ considerate dalla Cina come una provincia destinata a ricongiungersi alla madre patria PechinoShanghaiHong Kong MacaoPechinoShanghaiHong Kong Macao

3 ALCUNI DATI… Moneta: Renminbi,1 renminbi = 0.12 euro Clima:Il clima cinese, vista l'estensione e la varietà dei territori, è estremamente differente da luogo a luogo: varia dal clima subartico del nord a quello tropicale di Hong Kong: ci sono deserti caldi, deserti freddi, e zone a clima continentale. Hong Kong Hong Kong

4 POPOLAZIONE Popolazione: ab. Etnie:cinesi Han(91,8%) e Mongoli, Tibetani, Coreani Lingue:Mandarino (lingua ufficiale) Religione: Buddista 95%; Islamica 1,5%; Cristiana 3,5% 1º1º)Densità 139,6 ab./km² 1º)Densità 139,6 ab./km² Densitàkm² 1ºDensitàkm² Nome degli abitantiNome degli abitanti :Cinesi Cinesi Nome degli abitantiCinesi

5 CONFINI Confina con 14 paesi: a nord con Russia e Mongolia; a est con la Corea del Nord; a sud con Vietnam, Myanmar, Laos, Bhutan e Nepal; a ovest con India, Pakistan, Tagikistan, Kazakistan, Afghanistan e Kirghizistan. Si affaccia inoltre a est sul Mar Giallo e sul Mar Cinese Orientale e sud-est sul Mar Cinese Meridionale. Confina con 14 paesi: a nord con Russia e Mongolia; a est con la Corea del Nord; a sud con Vietnam, Myanmar, Laos, Bhutan e Nepal; a ovest con India, Pakistan, Tagikistan, Kazakistan, Afghanistan e Kirghizistan. Si affaccia inoltre a est sul Mar Giallo e sul Mar Cinese Orientale e sud-est sul Mar Cinese Meridionale.nordRussia MongoliaestCorea del Nord sudVietnamMyanmarLaosBhutanNepalovestIndiaPakistan TagikistanKazakistanAfghanistan Kirghizistanest Mar GialloMar Cinese OrientaleMar Cinese MeridionalenordRussia MongoliaestCorea del Nord sudVietnamMyanmarLaosBhutanNepalovestIndiaPakistan TagikistanKazakistanAfghanistan Kirghizistanest Mar GialloMar Cinese OrientaleMar Cinese Meridionale

6

7

8 GEOGRAFIA FIUMI I fiumi della Cina sono numerosi e di grossa portata.fiumi della Cina I principali, per lunghezza o importanza storica e paesaggistica rimangono tuttavia i seguenti: Huang He, Chang Jiang e Zhu Jiang.

9 Huang He Il fiume Huang He è anche conosciuto come il fiume giallo, èd uno dei fiume più lunghi del mondo: dopo un percorso di ben 5464 km, come il 64% dei fiumi della Cina, sfocia direttamente sul Mar Giallo. L'importanza storica di questo fiume è enorme. Il nome del fiume è legato al colore giallo, che pare derivare dal tipo di terreno fangoso delle sue acque. Il fiume Huang He è anche conosciuto come il fiume giallo, èd uno dei fiume più lunghi del mondo: dopo un percorso di ben 5464 km, come il 64% dei fiumi della Cina, sfocia direttamente sul Mar Giallo. L'importanza storica di questo fiume è enorme. Il nome del fiume è legato al colore giallo, che pare derivare dal tipo di terreno fangoso delle sue acque.

10

11 GEOGRAFIA Circa metà dei laghi della Cina sono salati e anche questi, come quelli d'acqua dolce, offrono rifugio a moltissimi uccelli acquatici.salati LAGHI Quasi tutti sono concentrati nella Cina nord-occidentale Il più grande di essi è il Qinghai, uno specchio d'acqua di chilometri quadrati che ogni estate attrae migliaia di uccelliQinghai

12 qinghai Il lago Qinghai storicamente notocome Kokonor (il suo nome mongolo), è un grande lago salino all'interno della provincia di Qinghai; è il maggiore lago della Cina. mongololago salino Qinghai Cina Superficie4.186 km²Superficiekm²

13

14 GEOGRAFIA In Cina si riscontra una gran varietà di foreste. In cui vivono animali come l'alce e l'orso dal collare, oltre a circa 120 specie di uccelli. Le foreste subtropicali, che dominano le regioni della Cina centrale e meridionale, sono il regno di circa specie vegetali, ma anche del famoso panda gigante, della scimmia dorata e della tigre della Cina meridionale. In Cina si riscontra una gran varietà di foreste. In cui vivono animali come l'alce e l'orso dal collare, oltre a circa 120 specie di uccelli. Le foreste subtropicali, che dominano le regioni della Cina centrale e meridionale, sono il regno di circa specie vegetali, ma anche del famoso panda gigante, della scimmia dorata e della tigre della Cina meridionale.forestealceorso dal collaresubtropicalivegetalipanda gigante scimmia doratatigreforestealceorso dal collaresubtropicalivegetalipanda gigante scimmia doratatigre foreste CI SONO ANCHE MOLTE FORESTE DI PIETRA,DELLE ENORMI PUNTE DI PIETRA.

15 FORESTA DI PIETRA

16 LE PRATERIE Le praterie ricoprono circa un terzo della superficie totale della Cina. Di queste, le più vaste e fertili sono concentrate quasi tutte in Mongolia Interna, Ningxia, in alcune zone del Qinghai e in Tibet. Queste distese erbose sono l'habitat principale di tre specie a rischio estinzione: il cavallo di Przewalski, l'asino selvatico asiatico e il cammello della Battriana. molto frequenti sono anche gli incendi appiccati volutamente dall'uomo per incrementare le zone di pascolo. Tale pratica è stata recentemente vietata dal Governo, ma nelle aree più remote la legge è difficile da far rispettare. Le praterie ricoprono circa un terzo della superficie totale della Cina. Di queste, le più vaste e fertili sono concentrate quasi tutte in Mongolia Interna, Ningxia, in alcune zone del Qinghai e in Tibet. Queste distese erbose sono l'habitat principale di tre specie a rischio estinzione: il cavallo di Przewalski, l'asino selvatico asiatico e il cammello della Battriana. molto frequenti sono anche gli incendi appiccati volutamente dall'uomo per incrementare le zone di pascolo. Tale pratica è stata recentemente vietata dal Governo, ma nelle aree più remote la legge è difficile da far rispettare.praterieMongolia InternaNingxiaQinghaiTibetcavallo di Przewalskiasino selvatico asiaticocammello della BattrianapascololeggepraterieMongolia InternaNingxiaQinghaiTibetcavallo di Przewalskiasino selvatico asiaticocammello della Battrianapascololegge

17 PRATERIA

18

19 settore primario La coltura del riso è la più importante, diffusa soprattutto nel regioni meridionali. Nel nord prevale la coltivazione del frumento. Mais, orzo, avena, segale, miglio, sono coltivati in Manciuria, Sichuan, Qinghai e Tibet. Diffusa la coltura del tè nella vallata del medio Yangze e nelle province costiere dello Zhejiang e Fujian. La coltivazione del tabacco è diffusa quasi in tutta la Cina.

20 La coltivazione del tabacco è diffusa quasi in tutta la Cina. La coltivazione del tabacco è diffusa quasi in tutta la Cina. Nel nord prevale la coltivazione del frumento. Nel nord prevale la coltivazione del frumento. Tra le piante tessili diffuse le coltivazioni di cotone, lino, iuta, kenaf. Tra le piante tessili diffuse le coltivazioni di cotone, lino, iuta, kenaf. È diffuso l’allevamento suino, quello di volatili e animali da cortile. È limitato l’allevamento bovino. In Tibet e sugli altipiani vengono allevati pecore, capre e yak. In molte regioni della Cina è diffusa la bachicoltura. Nelle regioni costiere della Cina meridionale è largamente diffusa la pesca. È diffuso l’allevamento suino, quello di volatili e animali da cortile. È limitato l’allevamento bovino. In Tibet e sugli altipiani vengono allevati pecore, capre e yak. In molte regioni della Cina è diffusa la bachicoltura. Nelle regioni costiere della Cina meridionale è largamente diffusa la pesca.

21 SETTORE SECODARIO Nelle regioni interne, si estrae ferro.Nel settore industriale, si sottolinea come l’industria pesante – mineraria, siderurgica, metallurgica, chimica di base – sia concentrata in prevalenza nel nord-est del paese. Nelle province meridionali, e nelle aree economico speciali prevalgono le industrie leggere – tessile, abbigliamento, elettronica, farmaceutica –. In rapida espansione la chimica di base, la metallurgia dell’alluminio.

22 Nelle regioni meridionali e centrali si diffondono impianti per la produzione di fibre tessili artificiali, gomma sintetica, materie plastiche. Sviluppi significativi stanno caratterizzando anche i comparti avanzati dell’elettronica. L’industria tessile è uno dei pilastri dell’economia cinese; importante anche l’industria cotoniera. L’industria laniera è diffusa soprattutto nell’area centrale. Sviluppata l’industria dello zucchero, della birra e del tabacco. In espansione quella della carta, della lavorazione del legno, del vetro e della porcellana. Tra le risorse minerarie, la principale risorsa energetica è il carbone. È in aumento l’estrazione del petrolio. Nelle regioni meridionali e centrali si diffondono impianti per la produzione di fibre tessili artificiali, gomma sintetica, materie plastiche. Sviluppi significativi stanno caratterizzando anche i comparti avanzati dell’elettronica. L’industria tessile è uno dei pilastri dell’economia cinese; importante anche l’industria cotoniera. L’industria laniera è diffusa soprattutto nell’area centrale. Sviluppata l’industria dello zucchero, della birra e del tabacco. In espansione quella della carta, della lavorazione del legno, del vetro e della porcellana. Tra le risorse minerarie, la principale risorsa energetica è il carbone. È in aumento l’estrazione del petrolio.

23 SETTORE TERZARIO Commercio estero: negli ultimi 20 anni, il valore in dollari delle esportazioni cinesi è aumentato di 8 volte. Finanza: la Banca Popolare di Cina, svolge le funzioni di banca centrale. Nel 1994 sono state attuate radicali riforme nel settore finanziario che hanno unificato i tassi di cambio, favorito la nascita di banche commerciali e l’istituzione di centinaia di filiali di banche estere. Dal 2003 è attiva una Commissione di Vigilanza sulle banche. Le borse principali sono quelle di Hong Kong, Shanghai e Shenzhen. Commercio estero: negli ultimi 20 anni, il valore in dollari delle esportazioni cinesi è aumentato di 8 volte. Finanza: la Banca Popolare di Cina, svolge le funzioni di banca centrale. Nel 1994 sono state attuate radicali riforme nel settore finanziario che hanno unificato i tassi di cambio, favorito la nascita di banche commerciali e l’istituzione di centinaia di filiali di banche estere. Dal 2003 è attiva una Commissione di Vigilanza sulle banche. Le borse principali sono quelle di Hong Kong, Shanghai e Shenzhen.

24 CURIOSITA’ LA GRANDE MURAGLIA La Grande Muraglia nota in Cina come Wanli changcheng consiste in una lunghissima serie di mura edificate nell'odierna Cina. La sua costruzione cominciò nel III secolo a.C. (circa 215 a.C.) per volere dell'imperatore Qin Shi Huangdi,. Doveva servire a contenere le incursioni dei popoli confinanti, in particolare dei Mongoli, ma non si rivelò molto efficace La Grande Muraglia nota in Cina come Wanli changcheng consiste in una lunghissima serie di mura edificate nell'odierna Cina. La sua costruzione cominciò nel III secolo a.C. (circa 215 a.C.) per volere dell'imperatore Qin Shi Huangdi,. Doveva servire a contenere le incursioni dei popoli confinanti, in particolare dei Mongoli, ma non si rivelò molto efficaceCina III secolo a.C. 215 a.C.Qin Shi HuangdiMongoliCina III secolo a.C. 215 a.C.Qin Shi HuangdiMongoli

25

26 ESERCITO DI TERRA COTTA L'esercito di terracotta è una scoperta archeologica cinese. È formato da a guerrieri in terracotta (non lo si sa con certezza poiché gli scavi sono ancora in corso), vestiti con corazze in pietra e dotati di armi. Queste statue erano di "guardia" alla tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang (260 a.C a. C.). Di queste statue sono state riportate alla luce solo 500 guerrieri, 18 carri in legno e 100 cavalli in terracotta. Tale sito archeologico si trova vicino a Xi'an, nella provincia Shaanxi della Cina. guerrieri terracottacorazzepietraarmistatue tombaimperatorecineseQin Shi Huangsito archeologicoXi'anShaanxiguerrieri terracottacorazzepietraarmistatue tombaimperatorecineseQin Shi Huangsito archeologicoXi'anShaanxi

27

28

29 CITTA PROIBITA La Città Proibita fu il palazzo imperiale delle dinastie Ming e Qing. Esso si trova nel centro di Pechino, la capitale cinese. Per quasi 500 anni, ha servito come abitazione degli imperatori e delle loro famiglie, così come centro cerimoniale e politico del governo cinese. Costruita tra il 1406 e il 1420, il complesso è composto di 980 edifici divisi in camere. Nel 1987 la Città Proibita è stata inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, che la riconosce come la più grande collezione di antiche strutture in legno che si sia conservato fino ai giorni nostri. La Città Proibita fu il palazzo imperiale delle dinastie Ming e Qing. Esso si trova nel centro di Pechino, la capitale cinese. Per quasi 500 anni, ha servito come abitazione degli imperatori e delle loro famiglie, così come centro cerimoniale e politico del governo cinese. Costruita tra il 1406 e il 1420, il complesso è composto di 980 edifici divisi in camere. Nel 1987 la Città Proibita è stata inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, che la riconosce come la più grande collezione di antiche strutture in legno che si sia conservato fino ai giorni nostri.palazzo imperialedinastie MingQingPechino capitalecineseimperatori1987Patrimoni dell'umanitàUNESCOlegnopalazzo imperialedinastie MingQingPechino capitalecineseimperatori1987Patrimoni dell'umanitàUNESCOlegno

30

31 TORRETTA

32 PECHINO L'intera municipalità ha dimensioni pari a poco più della metà del Belgio e conta oltre 18 milioni di abitanti. Pechino è la seconda città più popolosa della Cina e tra le 10 più popolate al mondo. Per quanto concerne la sua estensione superficiale, Pechino è la città più estesa del mondo, seguita dalle sue connazionali Qingdao e Shanghai. Basti pensare che la sua estensione è pari a poco meno dell'intera superficie della regione Lazio. L'intera municipalità ha dimensioni pari a poco più della metà del Belgio e conta oltre 18 milioni di abitanti. Pechino è la seconda città più popolosa della Cina e tra le 10 più popolate al mondo. Per quanto concerne la sua estensione superficiale, Pechino è la città più estesa del mondo, seguita dalle sue connazionali Qingdao e Shanghai. Basti pensare che la sua estensione è pari a poco meno dell'intera superficie della regione Lazio.municipalitàBelgioQingdaoShanghaimunicipalitàBelgioQingdaoShanghai Pechino è una delle quattro municipalità con status di provincia della Repubblica popolare cinese ed è sotto il controllo diretto del governo centrale. Pechino è una delle quattro municipalità con status di provincia della Repubblica popolare cinese ed è sotto il controllo diretto del governo centrale.Repubblica popolare cineseRepubblica popolare cinese

33 TEATRO L'uovo, il Gran Teatro Nazionale di Pechino L'uovo, il Gran Teatro Nazionale di Pechino In costruzione, completamento previsto per il Collocato nei pressi di Piazza Tienanmen, fatto di vetro e titanio, il Gran Teatro sembra galleggiare su un lago. E’ stato molto criticato dai pechinesi più tradizionalisti, perché stonerebbe con i monumenti "classici"; distribuiti nelle vicinanze. All’interno, un teatrodell'opera da posti a sedere, una sala concerti da e un teatro da Durante le serate, la copertura semi trasparente dovrebbe garantire una parziale visione degli spettacoli anche dall'esterno, così da enfatizzare la vocazione pubblica dell'edificio In costruzione, completamento previsto per il Collocato nei pressi di Piazza Tienanmen, fatto di vetro e titanio, il Gran Teatro sembra galleggiare su un lago. E’ stato molto criticato dai pechinesi più tradizionalisti, perché stonerebbe con i monumenti "classici"; distribuiti nelle vicinanze. All’interno, un teatrodell'opera da posti a sedere, una sala concerti da e un teatro da Durante le serate, la copertura semi trasparente dovrebbe garantire una parziale visione degli spettacoli anche dall'esterno, così da enfatizzare la vocazione pubblica dell'edificioPiazza TienanmenPiazza Tienanmen

34

35 IL CIBO La cucina cinese rappresenta la somma di cucine regionali anche molto diverse e si è evoluta anche in altre parti del mondo con caratteristiche diverse dall'Asia orientale al Nord America, dall'Australia all'Europa occidentale. Asia orientaleNord AmericaAustraliaEuropa occidentaleAsia orientaleNord AmericaAustraliaEuropa occidentale Pasto cinese a Shouzhou (Jiangsu) Riso bianco, gamberetti, melanzane, tofu fermentato, verdure fritte, anatra vegetariana e, al centro, carne e germogli di bambù Jiangsu

36


Scaricare ppt "CINA. ALCUNI DATI… Nome completo:Repubblica Popolare Cinese Capitale:Pechino Pechino Superficie:9 596 961 km2 Ordinamento:“repubblica socialista unitaria."

Presentazioni simili


Annunci Google