La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott.ssa Miranda Brugi Direttrice Sistema Informativo e Reti tecnologiche Via Casato di Sotto, 23 53100 SIENA Tel. 0577/292441 Fax. 0577/292467 E-mail.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott.ssa Miranda Brugi Direttrice Sistema Informativo e Reti tecnologiche Via Casato di Sotto, 23 53100 SIENA Tel. 0577/292441 Fax. 0577/292467 E-mail."— Transcript della presentazione:

1 Dott.ssa Miranda Brugi Direttrice Sistema Informativo e Reti tecnologiche Via Casato di Sotto, SIENA Tel. 0577/ Fax. 0577/ eBZ Workshop eBZ Workshop Siena Città Cablata Siena Città Cablata Bolzano 3 Marzo 2005

2 Il sistema dei servizi ICT ai cittadini e alle imprese Il sistema dei servizi ICT ai cittadini e alle imprese Lesperienza della Siena Card Lesperienza della Siena Card Principali progetti in corso Principali progetti in corso

3 Supportare la trasparenza, laccessibilità e lusabilità del patrimonio informativo pubblico Supportare la comunicazione fra i cittadini e la P.A. Aumentare lintegrazione dei flussi informativi Incrementare il grado di diffusione dei nuovi sistemi e delle nuove tecnologie nelle P.A., nelle scuole e nella realtà produttiva locale Supportare linnovazione Ruolo dellICT

4 Raccomandazioni EU l Il rischio del digital divide deve spingere le P.A. a combattere tutte le forme di esclusione dall Information Society, e a intraprendere le attività che incoraggiano lo sviluppo di: l Accesso a Internet l E-Inclusion l E-Government l Nel campo delleGovernment il Comune di Siena è attualmente coinvolto in: l Progetto PEOPLE l INTELCITIES (IST Project), EMAYOR (IST Project) l SETRIC (INTERREG Project)

5 I tempi dellInnovazione a Siena Avvio del progetto FIBRA OTTICA Avvio del servizio di Internet Provider (internet web site case cablate appartamenti cablati 1994 ISA (Automatic Services Information) SIENA CARD Digital signature Avvio della sperimentazione CIE 2003 Progetti nazionali CIE e PEOPLE Attivazione della rete e dellhead-end 2004 INTELCITIES E-MAYOR SETRIC Interreg Programmme DIGITALE TERRESTRE appartamenti cablati I-DEM

6 Collegamento in fibra ottica SDH and/or GbE Verso reti TLC nazionali e internazionali Distributore ottico Sede cliente CENTRO SERVIZI Servizi interattivi, internet ADM -4 Centrale TLC Collegamento Sede Cliente in fibra ottica Rete terminale in cavo coassiale Rete HFC Fiber Node La rete a larga banda per la copertura del territorio

7 TAp La rete in fibra ottica TV VC R Telefono IP TV Decoder digitale Cable Modem LAN 10/100 base T Set Top Box TV TV TAp App. 1App. 2App. 3 sottotetto Tipi di collegamenti alla rete HFC Abitazioni

8 Head End (Broadcast) Rete HFC Head End Cable Modem Rete Pubblica antenna satellite Server IP Canale Civico Canali TV (44) Struttura della rete

9 Capacità Head End: canali Canali nazionali ricevuti via etere (10 canali) Canali locali ricevuti via etere (9 canali). Canali analogici in chiaro ricevuti dai satelliti Eutelsat e Astra (10 canali) Canali digitali in chiaro ricevuti dai satelliti Eutelsat e Astra (4 trasponders) Canali analogici terrestri criptati (2 canali) Canali satellitari digitali criptati (10 trasponders) Canali analogici a pagamento ricevuti via etere Canali digitali a pagamento ricevuti via satellite 1 Canale civico

10 Social Inclusion Sviluppare la comunicazione tra cittadini e pubbliche amministrazioni Alta qualità nei servizi utilizzati Obiettivi CableTV Servizi Interattivi TV PC Cellulare Palmare Obiettivi

11 Cosa è attivo: connessione ad internet (Fast Internet) con PC connessione ad internet (Fast Internet) con TV Cosa serve ai cittadini? il Cable Modem il Set Top Box Servizi interattivi

12 PC Telefono GSM o GPRS (via Wap) Palmare TV con encoder Smart card, se necessario, con firma digitale Strumenti di accesso

13 Portale web

14 Siena E-Commerce Musei Parcheggi Turismo Web/TV Prenotazione e bigliettazione Servizi Comunali Centro servizi Siena accessibile Consultazione pratiche edilizia Sportello unico delle imprese Servizi interattivi Sogno Telematico - Informazioni turistiche - Percorsi artistici- culturali - Calcolo e stampa percorsi ottimizzati - Accesso e ricerca Banca dati

15 Identificazione Banca Dati Personali Pagamenti Carta Amministrativa Accesso ai servizi Trasferimento di dati Pagamento dei servizi Siena Card

16 Servizi Comunali Servizi scolasticiServizi scolastici ContravvenzioniContravvenzioni ParcheggiParcheggi Trasporti PubbliciTrasporti Pubblici Firma DigitaleFirma Digitale Servizi al Turismo ToursTours Facilitazioni e scontiFacilitazioni e sconti Chioschi InformativiChioschi Informativi Parcheggi e TrasportiParcheggi e Trasporti Servizi Museali BigliettiBiglietti ItinerariItinerari CataloghiCataloghi Siena Card: Servizi Attivi

17 La CIE sperimentale Dal 2001

18 I servizi accessibili via web Autocertificazione intelligente: compilazione on line di dichiarazioni sostitutive di certificazioni e atti notori Visura della propria posizione anagrafica Variazione indirizzi on line tramite apposita modulistica comprensiva dello stampato per aggiornamento MCTC Identificazione dellelettore finalizzata alla votazione: sarà possibile identificare e registrare elettronicamente il votante Servizi di certificazione on line, attraverso lidentificazione del richiedente viene inoltrata la richiesta via web al sito del Comune e rilasciato il certificato via , con firma certificata previo pagamento virtuale del bollo Servizi demografici

19 Base dati interna Servizi Demografici Identificazione e compilazione della richiesta Mail box utente Interrogazione DB e restituzione modello Firma digitale Invio ricevuta firmatae mod. di comunicazione a MCTC Invio automatico ai Servizi Demografici Variazioni anagrafiche

20 Domanda per assegno di maternità Iscrizione anagrafe tributaria Richiesta assegno familiare Domanda per la determinazione della retta per il servizio di asilo nido Domanda di attribuzione retta per il servizio di trasporto scolastico Domanda di iscrizione al servizio di ristorazione scolastica ecc…… Altri servizi a domanda individuale Verranno realizzati alcuni dei servizi normalmente inserite nelle prestazioni dello Sportello Unico per le Imprese e i Cittadini. Comunicazione apertura attività Trasferimento sede Ampliamento o riduzione superficie di vendita Cessazione attività ecc…. Servizi di autorizzazione e concessione (Sportello Unico)

21 Principali Progetti in Corso eMayor i DEM DTT(TVdigitale terrestre) CIE Intelcities PEOPLE

22 Progetto eMayor Con questo progetto vogliamo contribuire alla realizzazione di nuovi serivizi sicuri e interoperabili nellarea delleGovernment, sviluppando una piattaforma elettronica che sia affidabile e facile da usare (piattaforma eMayor), che ospiti servizi comunali fruibili via Web. Il Prodotto di Test che verrà realizzato entro il 2005 è lo scambio di documenti e certificazioni di residenza fra Comuni di diversi Stati membri.

23 Il Consorzio eMayor Research & Development University of Piraeus Research Center University of Zurich University of Siegen Comuni Siena (I), Aachen (D), Sevilla (E), Bolzano (I), Psychiko (G) Technology and Business Deloitte & Touche Expertnet Fraunhofer Institute Ubizen AET Europe SADESI

24 Progetto SeTric PAASPARTNERS:

25 ASPETTI DEL CRISIS MANAGEMENT affrontati dal progetto PrevenzionePrevenzione Diminuzione del livello di rischioDiminuzione del livello di rischio Interventi durante la crisiInterventi durante la crisi Azioni di ripristino della normalitàAzioni di ripristino della normalità prevedendo luso di tecnologie specifiche

26 il Comune di Siena è soggetto proponente e capofila del progetto iDEM - Interactive Democracy. Partners dellaggregazione sono: Comune di Siena Amministrazione Provinciale di Siena Comune di Arezzo Amministrazione Provinciale di Arezzo Comune di Grosseto Amministrazione Provinciale di Grosseto

27 Il Comune di Siena con gli altri soggetti coinvolti nel progetto intende aprire spazi per liniziativa diretta e pro- attiva dei soggetti locali del territorio toscano e far sì che gli stessi siano parte attiva nei processi di: implementazione cooperazione co-progettazione valutazione di specifici interventi nelle politiche individuate dallamministrazione

28 a) a)avviare un dialogo comune mirato alla individuazione delle politiche locali atte a favorire la partecipazione dei cittadini nel corso del processo di definizione ed attuazione di una decisione pubblica; b) mettere in atto specifici percorsi di coinvolgimento della cittadinanza alle politiche locali con particolare attenzione verso le problematiche legate alle fasce deboli della popolazione; Obiettivi:

29 c) realizzare e condividere gli strumenti ICT idonei e necessari a supportare le rispettive azioni di promozione della cittadinanza digitale; d) effettuare uno scambio costante di metodologie ed esperienze, le cosiddette best practices, in unottica di riuso ed incremento di efficacia delle specifiche attività.

30 Le modalità di coinvolgimento del cittadino prevedono una serie di strumenti, tra cui: 1. 1.Strumenti di discussione (forum di vario tipo, assemblee, chat) 2. 2.Strumenti di divulgazione dellinformazione (mailing list, newsletter) 3. 3.Strumenti di raccolta di opinioni ( , SMS, chat) 4. 4.Pubblicazione contenuti di natura multimediale: (testi, immagini, audio e video)

31 5. 5. Trasmissione video di eventi particolari (assemblee popolari, consigli, …) 6. 6.Consultazione elettronica - Utilizzo carta didentità elettronica, ove presente, per lautenticazione - Definizione di strumenti alternativi negli altri luoghi - Possibilità di consultazione di associazioni con voto ponderato

32 Gli strumenti possono essere veicolati su uno o più dei seguenti canali informativi: Web (newsletter, forum, chat, pagine ed ambienti web) Televisione Digitale Terrestre WAP SMS UMTS Media tradizionali (TV, Radio, Stampa )

33 Il Comune di Siena ha focalizzato la sua attenzione sul nuovo mezzo di trasmissione ed interazione del Digitale Terrestre Lintento è quello di: completare la diffusione a tutta la popolazione, dei servizi e dei contenuti esistenti, su di un nuovo canale di dare ancor più valore agli investimenti effettuati negli anni nella creazione dei servizi di e-gov e nel contesto della televisione interattiva Tutto questo senza mai mettere in secondo piano lo studio attento, effettuato con capillare analisi tramite test e sondaggi, sulle aspettative della popolazione senese e sul grado di semplicità di questi con particolare riferimento allaccessibilità per le fasce della popolazione che si trovano in posizione svantaggiata

34 Lo scopo del progetto è pertanto quello: 1) 1)di sviluppare e sperimentare servizi e tecnologie che consentano ed aumentino linterazione tra i cittadini, le autorità locali e le imprese garantendo una diffusa inclusione sociale a tutti i livelli mediante un sistema multimediale integrato; 2) allargare, a livello elettronico, la pratica della partecipazione, dellinclusione e della sostenibilità per consentire una maggiore partecipazione in senso generale; 3) aumentare la comprensibilità, lutilizzabilità, lefficacia e lattrazione dei nuovi strumenti di partecipazione digitali/ multimediali mediante luso di tecnologie consapevoli del contesto dellutilizzatore e della situazione. 4) sviluppare soluzioni modulari e ripetibili applicabili in altre città europee; 5) creare le condizioni per una rilevante domanda di apparecchiature e accessori per luso delle fibre ottiche e delle TIC (Tecnologie dellInformazione della Comunicazione) dai cable modem alle head end, dagli optics knocks ai set top box;

35 Il Comune di Siena, con il progetto DTTSiena, ha aderito (come soggetto capofila) al bando CNIPA per la selezione di progetti per lo sviluppo dei servizi di e-government sulla piattaforma Digitale Terrestre e con il progetto DTToscana (come partner dellaggregazione) presentato dalla Regione Toscana. Nello stesso modo il Comune di Siena è partner del progetto DTTCare presentato dalla Regione Toscana in risposta al bando sulla sperimentazione dei servizi sul digitale terrestre emanato dalla Fondazione Ugo Bordoni;

36 Cosè il progetto PEOPLE? PEOPLE è una serie di servizi studiata in relazione ai compiti istituzionali e per questa ragione gli stessi compiti per tutti i cittadini Questi servizi sono chiamati Servizi PEOPLE da distinguere dagli altri servizi locali che lamministrazione non è obbligata a erogare

37 Gli obiettivi del progetto PEOPLE Il progetto PEOPLE vuole raggiungere lobiettivo di considerare gli utenti dei servizi PEOPLE come membri di ununica comunità di utenti, indipendentemente dalla propria municipalità (infatti non tutto il servizio è erogato al cittadino) Questo significa che per diventare membro è necessario registrarsi per ottenere la possibilità di accedere ai servizi PEOPLE, anche se il cittadino dovrebbe già avere un account per i servizi locali

38 Il progetto PEOPLE vuol fornire molti servizi al cittadino e così ha provato a creare una sola e unica piattaforma, nonostante le piattaforme hardware and software siano numerose Come opera il Comune di Siena?

39 Grazie dellattenzione! LINKS: Ottobre Comune di Siena: Joint Conference sulla Sicurezza nelle Pubbliche Amministrazioni.


Scaricare ppt "Dott.ssa Miranda Brugi Direttrice Sistema Informativo e Reti tecnologiche Via Casato di Sotto, 23 53100 SIENA Tel. 0577/292441 Fax. 0577/292467 E-mail."

Presentazioni simili


Annunci Google