La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alimentazione La filiera agroalimentare Alimentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alimentazione La filiera agroalimentare Alimentazione."— Transcript della presentazione:

1

2 Alimentazione

3 La filiera agroalimentare Alimentazione

4 La filiera agroalimentare CONTENUTI 1. Dalla produzione al consumo ATTIVITÀ Leggi le etichette 3. I settori del supermercato 2. La grande distribuzione 4. L’etichetta degli alimenti 5. Verifica le tue conoscenze La scatola misteriosa Completa lo schema

5 1. Dalla produzione al consumo DALLE AZIENDE AGRICOLE AL MERCATO ALL’INGROSSO PRODOTTI DA CONSUMARE FRESCHI AZIENDE AGRICOLE ORTOMERCATO AZIENDE DI TRASFORMAZIONE MERCATO ALL’INGROSSO MERCATO DELLE CARNI MERCATO ITTICO MERCATO AVICUNICOLO

6 1. Dalla produzione al consumo CONSUMATORE ORTOMERCATO MERCATO ALL’INGROSSO MERCATO DELLE CARNI MERCATO ITTICO MERCATO AVICUNICOLO MERCATO RIONALE VENDITA AL DETTAGLIO NEGOZIO MINIMARKET SUPERMERCATO IPERMERCATO DAL MERCATO ALL’INGROSSO AL CONSUMATORE

7 LA FILIERA AGROALIMENTARE CONSUMATORE ORTOMERCATO MERCATO ALL’INGROSSO MERCATO DELLE CARNI MERCATO ITTICO MERCATO AVICUNICOLO MERCATO RIONALE VENDITA AL DETTAGLIO NEGOZIO MINIMARKET SUPERMERCATO IPERMERCATO PRODOTTI DA CONSUMARE FRESCHI AZIENDE AGRICOLE AZIENDE DI TRASFORMAZIONE 1. Dalla produzione al consumo

8 PRODOTTI A CHILOMETRO ZERO Prodotti agroalimentari di stagione che provengono da aziende operanti nello stesso territorio del punto vendita. CONSUMATORE PRODUTTORE LOCALE km 0 1. Dalla produzione al consumo

9 Dalla produzione al consumo/Attività ORTOMERCATO MERCATO ALL’INGROSSO MERCATO AVICUNICOLO MERCATO RIONALE VENDITA AL DETTAGLIO MINIMARKET SUPERMERCATO PRODOTTI DA CONSUMARE FRESCHI COMPLETA LO SCHEMA ATTIVITÀ Completa lo schema inserendo nelle caselle vuote i passaggi della filiera agroalimentare.

10 2. La grande distribuzione Punto vendita SUPERMERCATO IPERMERCATO Prodotti offerti Alimentari e prodotti per la casa Superficie > 400 mq > 2500 mq CENTRO COMMERCIALE Comprende uno o più super/ipermercati e negozi che vendono prodotti di ogni genere.

11 3. I settori del supermercato I settori di maggiore e minore vendibilità di un supermercato

12 4. L’etichetta degli alimenti Denominazione di vendita Composizione Peso netto Istruzioni per l’uso Termine di conservazione Marchio Etichetta nutrizionale Codice a barre TIPO DI INFORMAZIONECHE COSA INDICA categoria merceologica del prodotto elenco degli ingredienti peso del prodotto al netto della tara (espresso in unità di volume o di peso) come aprire la confezione, utilizzare e conservare il prodotto data entro la quale il prodotto deve essere consumato logo dell’azienda valore energetico dell’alimento (espresso in kcal) sistema di controllo della merce

13 4. L’etichetta degli alimenti denominazione di vendita composizione peso netto del prodotto luogo di origine del prodotto codice a barre termine di conservazione

14 4. L’etichetta degli alimenti IL PESO NETTO Simbolo adottato nell’Unione Europea per indicare che la quantità del prodotto è stata controllata dal produttore con sistemi automatici validi per tutti i paesi europei. È un’ulteriore certificazione della quantità contenuta.

15 4. L’etichetta degli alimenti L’ETICHETTA NUTRIZIONALE

16 4. L’etichetta degli alimenti L’ORIGINE DEI PRODOTTI SIGLASIGNIFICATO Denominazione di origine protetta Indicazione geografica Protetta Specialità tradizionale garantita Denominazione di origine controllata CHE COSA INDICA Marchio europeo attribuito a quegli alimenti le cui caratteristiche qualitative dipendono essenzialmente dal luogo in cui sono prodotti. Marchio europeo attribuito a prodotti agroalimentari famosi, la cui reputazione dipende dal luogo d’origine e la cui produzione avviene in un’area geografica particolare. Marchio europeo che tutela i prodotti realizzati secondo particolari metodi di produzione artigianale. Marchio italiano attribuito a prodotti di qualità, che certifica la zona di origine delle materie prime utilizzate (in particolare per i vini). DOP STG DOC IGP

17 Argentina Belgio e Lussemburgo Brasile Danimarca Francia Germania Giappone Italia Olanda Norvegia Portogallo Regno Unito Spagna Sudafrica USA L’etichetta degli alimenti NAZIONE CIFRE INIZIALI IL CODICE A BARRE

18 4. L’etichetta degli alimenti I MATERIALI DI CONFEZIONAMENTO Le sigle dei materiali usati per la confezione servono per facilitare la raccolta differenziata

19 L’etichetta degli alimenti/Attività LEGGI LE ETICHETTE ATTIVITÀ Raccogli almeno 5 confezioni di prodotti alimentari che consumi a casa. Completa la tabella indicando il nome del prodotto e le informazioni che trovi sull’etichetta alimentare NOME DEL PRODOTTO INFORMAZIONI PRESENTI SULL’ETICHETTA

20 L’etichetta degli alimenti/Attività LA SCATOLA MISTERIOSA ATTIVITÀ Su una scatola di sardine ho trovato le seguenti indicazioni. Puoi aiutarmi a interpretarle? STG 1,8 AL 500g

21 5. Verifica le tue conoscenze Scegli la risposta corretta. Il produttore vi porta le verdure. Mercato ittico Mercato delle carni Ortomercato Mercato avicunicolo

22 Completa l'affermazione nel modo corretto. IGP significa: Indicazione grano proteico. Indicazione geografica protetta. Importazione genuini prodotti. 5. Verifica le tue conoscenze

23 Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. Il termine di conservazione indica la data in cui il prodotto è stato confezionato. Vero Falso 5. Verifica le tue conoscenze

24 Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. Il codice a barre serve solo agli addetti del supermercato per fare l’inventario della merce. Vero Falso 5. Verifica le tue conoscenze

25 Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. Un alimento si dice a chilometro zero quando è prodotto nelle immediate vicinanze del punto di vendita. Vero Falso 5. Verifica le tue conoscenze


Scaricare ppt "Alimentazione La filiera agroalimentare Alimentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google