La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le materie prime minerarie Il paese più ricco di risorse è la Russia che, pur consumando molte materie prime, è in grado anche di esportarne. A parte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le materie prime minerarie Il paese più ricco di risorse è la Russia che, pur consumando molte materie prime, è in grado anche di esportarne. A parte."— Transcript della presentazione:

1

2 Le materie prime minerarie Il paese più ricco di risorse è la Russia che, pur consumando molte materie prime, è in grado anche di esportarne. A parte la Polonia e lUcraina, il resto del continente è abbastanza povero sotto questo punto di vista: molte miniere di carbone e di minerali metallici sono ormai esaurite a causa del lungo sfruttamento iniziato con la Rivoluzione Industriale, oppure il loro sfruttamento è cessato perché i costi di estrazione sono eccessivi. Lignite: fonte energetica più povera perché dotata di minor potere calorifero. (Germania e Russia)

3 Carbone Tra tutte le fonti energetiche fossili il carbone è la più sporca e pericolosa per la salute, per lambiente e per il clima, sia in fase di estrazione che di combustione. Purtroppo importanti paesi come la Cina, gli Usa e la Germania dipendono dal carbone per gran parte della propria produzione elettrica.

4 Miniere di carbone a cielo aperto

5 Le risorse energetiche Dal punto di vista energetico gli unici paesi autosufficienti sono la Russia, che dispone di tutte le fonti principali (carbone, petrolio e gas), la Norvegia e il Regno Unito (petrolio), i Paesi Bassi (gas) e lIslanda (geotermia). Tutti gli altri paesi europei importano petrolio dallAfrica (Algeria e Libia) e dai paesi del Golfo Persico (Arabia Saudita, Iran, Iraq, Kuwait).

6 Trasporto risorse energetiche Il trasporto del petrolio avviene per mezzo di enormi navi cisterna che fanno scalo nei porti mediterranei e atlantici. Da qui si sviluppa una fitta rete di oleodotti che distribuiscono il greggio nelle zone dellinterno. Il gas naturale invece giunge in Europa attraverso metanodotti, come quello sottomarino che collega lAlgeria alla Sicilia, e quello di superficie che arriva dalla lontana Siberia

7 Energia Carbone, petrolio e gas naturale sono impiegati per produrre energia, sia sotto forma di combustibili sia per alimentare le centrali termoelettriche che producono energia elettrica. Con gli elettrodotti lenergia elettrica viene portata dalle centrali ai centri abitativi e produttivi. Per far fronte alle proprie esigenze lEuropa utilizza anche energia nucleare (Francia ¾ della produzione)

8 Pipeline

9 Oleodotti e gasdotti in Italia TENP 968 KM, gas dallOlanda allItalia TAG 380 KM, dalla Russia, attraverso lAustria, allItalia. GREEN STREAM, gas dalla Libia TRANSMED, gas dallAlgeria alla Sicilia …

10 Centrali termoelettriche

11 Centrali elettriche

12 Produzione energia elettrica in Europa

13 Centrali nucleari

14 Nucleare Perché SI Prezzo relativamente basso del combustibile Elevatissimo potere energetico (1 t uranio arricchito vs t petrolio) Privo di emissioni nocive, quindi non inquinante Attualmente: 7% fabbisogno mondiale, 20% europeo Perché NO Incidenti: fuoriuscita di radiazioni dannose alla salute Centrali molto costose da realizzare I rifiuti (scorie) e le centrali dismesse sono altamente radioattivi e quindi difficili da smaltire

15 Chernobyl, Ucraina 1986

16 Energie alternative Solare Eolica Geotermica

17 Energia eolica

18

19

20

21

22

23 Industria tedesca Bacino della Ruhr E la regione più industrializzata dEuropa. Il suo sviluppo è dipeso dai giacimenti di carbone e lignite e da una favorevole posizione geografica (il Reno e i suoi affluenti sono vie dacqua per il trasporto sia interno che verso lestero tramite il porto di Rotterdam) Industrializzazione = forte sviluppo urbanistico e inquinamento

24 Germania Primato mondiale in diversi settori 1° fibre artificiali 2° automobili e orzo 3° birra (1° Europa) 4° carne e suini (1° in Europa) 5° carta (1° Europa) acciaio e latte (2° dopo Russia) burro (2° dopo Francia) 6° frumento 7° patate

25 Industria europea Concorrenza estera Alcuni settori industriali soffrono la concorrenza dei paesi in via di sviluppo dove la manodopera è a basso prezzo, le materie prime sono abbondanti e i problemi ambientali vengono trascurati: – Industria siderurgica e metallurgica – Industria tessile e abbigliamento – Industria delle calzature Beni di lusso e ad alto contenuto tecnologico restano competitivi

26 Primato europeo Industrie chimiche: Bayer, Roche, Basf, Ciba-Geigy, Rhone Poulenic … Automobili: Volkswagen, Mercedes, BMW, Citroen, Peugeot, Renault, FIAT (inoltre stabilimenti americani e giapponesi) Meccanica di precisione ed elettromeccanica: orologi, occhiali, macchine agricole, elettrodomestici Elettronica: Nokia, Siemens, Eriksson (anche se dietro a Usa e Giappone)


Scaricare ppt "Le materie prime minerarie Il paese più ricco di risorse è la Russia che, pur consumando molte materie prime, è in grado anche di esportarne. A parte."

Presentazioni simili


Annunci Google