La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Organizzazione servizio ass. sociale Variabili politiche Variabili economiche Variabili culturali fam.estesa famiglia utente altri servizi volontar i scuola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Organizzazione servizio ass. sociale Variabili politiche Variabili economiche Variabili culturali fam.estesa famiglia utente altri servizi volontar i scuola."— Transcript della presentazione:

1 organizzazione servizio ass. sociale Variabili politiche Variabili economiche Variabili culturali fam.estesa famiglia utente altri servizi volontar i scuola lavoro amici AMBIENTE SOCIALE:

2 ISTITUZIONE ISTITUZIONE Sistema cui l'assistente sociale appartiene come professionista. Sistema cui l'assistente sociale appartiene come professionista. Politica sociale dellente Politica sociale dellente Mission Mission Vincoli e risorse Vincoli e risorse Storia del servizio Storia del servizio Organigramma formale e informale Organigramma formale e informale Richieste implicite ed esplicite degli amministratori Richieste implicite ed esplicite degli amministratori Canali di comunicazione Canali di comunicazione Alleanze, coalizioni Alleanze, coalizioni Regole esplicite ed implicite Regole esplicite ed implicite Miti Miti Posizione del servizio rispetto a sistemi interni ed esterni Posizione del servizio rispetto a sistemi interni ed esterni

3 AREE SIGNIFICATIVE SU CUI CENTRARE LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI: AREE SIGNIFICATIVE SU CUI CENTRARE LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI: DATI ANAGRAFICI DATI ANAGRAFICI del richiedente del richiedente della famiglia propria ed estesa (genogramma) della famiglia propria ed estesa (genogramma) RICHIESTA RICHIESTA ELEMENTI RELATIVI AL CONTESTO ELEMENTI RELATIVI AL CONTESTO AMBIENTALE E SOCIALE (ecomappa) AMBIENTALE E SOCIALE (ecomappa) INVIANTE o SEGNALANTE INVIANTE o SEGNALANTE INFORMAZIONI SUL PROBLEMA INFORMAZIONI SUL PROBLEMA ASPETTATIVE DELLUTENTE ASPETTATIVE DELLUTENTE

4 Il genogramma una forma di rappresentazione dellalbero genealogico che registra informazioni sui membri di una famiglia e sulle loro relazioni nel corso di almeno tre generazioni. Il genogramma mette in evidenza graficamente le informazioni della famiglia, in modo da offrire una rapida visione di insieme dei complessi patterns familiari (McGoldrick, F.G. Gerson, 1985, p.1) una forma di rappresentazione dellalbero genealogico che registra informazioni sui membri di una famiglia e sulle loro relazioni nel corso di almeno tre generazioni. Il genogramma mette in evidenza graficamente le informazioni della famiglia, in modo da offrire una rapida visione di insieme dei complessi patterns familiari (McGoldrick, F.G. Gerson, 1985, p.1)

5 Si tratta di costruire una mappa della famiglia, che comprenda tre generazioni, in cui vengono indicati con simboli il sesso dei componenti, l'età e il tipo di parentela che lega tra loro i familiari. Ogni operatore può trovare un proprio modo per rappresentare la situazione Si tratta di costruire una mappa della famiglia, che comprenda tre generazioni, in cui vengono indicati con simboli il sesso dei componenti, l'età e il tipo di parentela che lega tra loro i familiari. Ogni operatore può trovare un proprio modo per rappresentare la situazione

6 Ecomappa Uno strumento utile per visualizzare le interazioni tra famiglia e ambiente attraverso cui vengono rappresentati graficamente i sistemi significativi con i quali la famiglia mantiene rapporti, evidenziando con un simbolo il tipo di relazione esistente. Questi sistemi (scuola, lavoro, strutture di quartiere, servizi socio- sanitari pubblici e privati, gruppi di amici, di conoscenti o di volontariato) possono essere risorse o vincoli da considerare nella valutazione e nel progetto di intervento, sia come sistemi bersaglio che come sistemi d'azione Uno strumento utile per visualizzare le interazioni tra famiglia e ambiente attraverso cui vengono rappresentati graficamente i sistemi significativi con i quali la famiglia mantiene rapporti, evidenziando con un simbolo il tipo di relazione esistente. Questi sistemi (scuola, lavoro, strutture di quartiere, servizi socio- sanitari pubblici e privati, gruppi di amici, di conoscenti o di volontariato) possono essere risorse o vincoli da considerare nella valutazione e nel progetto di intervento, sia come sistemi bersaglio che come sistemi d'azione

7 ANALISI DELLA RICHIESTA E DEFINIZIONE DEL CONTESTO Il tipo di richiesta tende a determinare il tipo di contesto su cui si apre la relazione, MA MA PRIMA DI ARRIVARE AD UNA DEFINIZIONE E NECESSARIO ATTIVARE UN PROCESSO DI DECODIFICA DELLA DOMANDA

8 I DIVERSI CONTESTI RELAZIONALI INFORMATIVO INFORMATIVO CONSULENZIALE CONSULENZIALE ASSISTENZIALE ASSISTENZIALE CONTROLLO CONTROLLO VALUTATIVO VALUTATIVO

9 INVIANTE: è colui che invia lutente la servizio perché possa trovare una risposta al suo bisogno. Linvio può essere : funzionale disfunzionale funzionale disfunzionale Disinteressato Meta Meta Invischiato Invischiato Partecipe Antagonista Partecipe Antagonista Aggressivo Aggressivo Colpevolizzante Colpevolizzante Generico Generico

10 Analisi del problema da quanto tempo è presente il problema; da quanto tempo è presente il problema; chi è a conoscenza della richiesta; chi è a conoscenza della richiesta; per chi il problema presentato è un problema, chi lo vive come tale e che cosa comporta; per chi il problema presentato è un problema, chi lo vive come tale e che cosa comporta; chi, nel contesto allargato (parenti, amici, istituzioni, altri sistemi significativi), è coinvolto nel problema; chi, nel contesto allargato (parenti, amici, istituzioni, altri sistemi significativi), è coinvolto nel problema; che cosa è stato fatto per risolverlo e da chi; che cosa è stato fatto per risolverlo e da chi; che effetto hanno avuto questi tentativi e, qualora non siano stati efficaci, soprattutto nelle situazioni croniche, perché le soluzioni tentate non hanno prodotto i risultati sperati; che effetto hanno avuto questi tentativi e, qualora non siano stati efficaci, soprattutto nelle situazioni croniche, perché le soluzioni tentate non hanno prodotto i risultati sperati; quali sono le reti di relazioni alle quali la famiglia normalmente accede; quali sono le reti di relazioni alle quali la famiglia normalmente accede; chi è considerato risorsa. chi è considerato risorsa.


Scaricare ppt "Organizzazione servizio ass. sociale Variabili politiche Variabili economiche Variabili culturali fam.estesa famiglia utente altri servizi volontar i scuola."

Presentazioni simili


Annunci Google