La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEMG di Singola fibra: Principi e Applicazioni. EMG con ago convenzionale CnEMG EMG regionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEMG di Singola fibra: Principi e Applicazioni. EMG con ago convenzionale CnEMG EMG regionale."— Transcript della presentazione:

1 LEMG di Singola fibra: Principi e Applicazioni

2 EMG con ago convenzionale CnEMG EMG regionale

3 EMG di singola fibra SFEMG EMG focale

4 Ago-elettrodo

5 Caratteristiche Elettrodo: Cannula mm Finestra 3 mm dalla punta Diametro elettrodo (sup.registrante) µm

6 SFEMG Aspetti Tecnici: Filtri Filtri passa-alto: 500 Hz Filtri passa-basso:20 KHz

7 SFEMG Aspetti Tecnici: Trigger

8 SFEMG Aspetti Tecnici: Delay line

9

10 SFEMG: I parametri più importanti Densità di Fibre: FD Jitter NM

11 FDJitter

12 SFEMG: densità di fibre Calcolo su 20 differenti posizioni Riconoscimento numero di fibre che scaricano sincrone con rise-time 200 µV Valori normali variano con età e tipo muscolo

13 SFEMG: densità di fibre

14

15

16 FD

17

18 SFEMG: Il jitter n-m

19 b

20 SFEMG: il jitter

21 Intervallo Inter-Potenziale VARIABILITA

22 Variabilità tempoTNM: fattori Electrical membrane noise Slope of EPPs Frequency of memb. noise Variation in ampl of EPP Changing shape of EPP

23 BLOCCHI

24 IPI CALCOLO del JITTER

25 Se freq scarica irregolare:MSD

26 CALCOLO DEL JITTER

27 Calcolo del Jitter MCD ottimale se MCD / MSD è tra 0,8-1,25 Analisi eseguita su una media di almeno 20 coppie (MCD o MSD medio)

28 SFEMG: valori normali jitter MCD Valore medio del Jitter % di registrazioni con Jitter > % di registrazioni con blocchi Ad es. EDC: Jitter medio < 34 microsec Singola registrazione < 55 microsec Fino al 10% di registrazioni con J > è normale

29 Il Jitter Normale

30 SFEMG nella Miastenia 500 micro sec 200 micro sec

31 SFEMG nella Miastenia blocchi

32 SFEMG nella Miastenia

33 Sensibilità della SFEMG % Abnormal% Abnormal

34 Sec dopo liniezione Tensilon 2 mg e.v. 5 msec

35 Effetto della frequenza di scarica BassaAlta Miast. BassaAlta LES

36 SFEMG nel Botulismo

37 Effetto del curaro sul jitter neuromuscolare blocchi

38 Normale Reinnerv. La TNM nella reinnervazione

39 S FEMG:reinnervazione instabile blocchi della trasmissione neuromuscolare jitter

40 SFEMG nella Sindrome post-polio

41 Timing della Reinnervazione

42 SFEMG Da attivazione volontaria Da stimolazione elettrica nervo : - intramuscolare - di superficie

43 SFEMG da stimolo elettrico In pazienti non collaboranti Catodo nel muscolo e anodo sottocute Durata Stim 0.05 msec, con amp. variabile Elettrodo da SFEMG a metà tra catodo e anodo (10-40 mm)

44 SFEMG da stimolo elettrico

45 Macro EMG

46 SFEMG CANNULAAVERAGING

47 Macro EMG

48 SFEMG VANTAGGI: Informazioni quantitative su trasmissione neuromuscolare e topografia U.M. Sensibilità nello studio microfisiologia U.M. Possibilità di studiare tutti i muscoli accessibili con EMG SVANTAGGI: Più difficile che lEMG convenzionale Necessita cooperazione paziente Necessita specifici elettrodi e esperienza neurofisiologo

49


Scaricare ppt "LEMG di Singola fibra: Principi e Applicazioni. EMG con ago convenzionale CnEMG EMG regionale."

Presentazioni simili


Annunci Google