La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola dellinfanzia di Castellaro Lagusello Progetto annuale La casa delle relazioni novembre-maggio a.s. 2007-2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola dellinfanzia di Castellaro Lagusello Progetto annuale La casa delle relazioni novembre-maggio a.s. 2007-2008."— Transcript della presentazione:

1 Scuola dellinfanzia di Castellaro Lagusello Progetto annuale La casa delle relazioni novembre-maggio a.s

2 Premessa Largomento di questanno LA CASA DELLE RELAZIONI prende vita dallanalisi della progettazione didattica dei precedenti anni scolastici, che aveva visto lanalisi dei quattro elementi naturali: aria, acqua terra, fuoco. Questanno si progetta di analizzare le peculiarità dei quattro elementi naturali nelle trasformazioni e nei mutamenti riguardanti lo spazio esterno. Quest'anno indagheremo la possibile relazione che tali elementi naturali evocano in rapporto allo spazio interno, simbolicamente inteso come spazio della casa, luogo dell'intimità dei sentimenti e degli affetti, luogo delle azioni e dei pensieri. L'offerta sarà sviluppata diversificandola sulle tre età dei bambini che lavoreranno nei rispettivi gruppi (anni tre, anni quattro, anni cinque) anche in rapporto alle specifiche capacità di affrontare ed interiorizzare gli argomenti. Attraverso conversazioni in piccolo e grande gruppo e la successiva raccolta dei dati emersi, verranno messi in evidenza quali aspetti dellargomento sono maggiormente apprezzati e condivisi. Il punto di partenza dei tre gruppi è comune: la casa, ambiente principale del vissuto di ogni bambino, parte della sua vita quotidiana. Per poi individuare tre percorsi diversificati che potranno prendere sviluppi inediti, dato che saranno i bambini stessi a procedere attivamente nella ricerca. La casa delle sensazioni (anni 3) attraverso un personaggio, scelto dai bambini, essi esplorano e costruiscono all'interno della scuola l'angolo dei travestimenti (in rapporto al tatto e alla vista) e l'angolo della cucina (in relazione all'olfatto e al gusto ). La casa dei sentimenti (anni 4) i bambini scopriranno come vivono gli spazi, quali con gioia (quale spazio della

3 casa o della scuola preferiamo?) quali con paura (come ci comportiamo in un luogo buio la camera da letto la cantina.....) quali con curiosità (la casa delle ombre la casa dell'immaginazione e della fantasia,l'angolo dei libri). La casa dei pensieri (anni 5) i bambini indagheranno il rapporto tra gli elementi naturali, acqua, terra,aria e fuoco e la possibilità di costruire un progetto dando forma ai pensieri. - pensieri leggeri come l'aria - pensieri mutevoli come l'acqua - pensieri pesanti come la terra - pensieri paurosi come il fuoco Lavorando principalmente per piccoli gruppi e riprendendo anche temi emersi nelle passate esperienze,dare forma ai pensieri, significa in primo luogo saper ordinare con consequenzialità gli eventi che portano ad un progetto e saperli esplicitare mettendo in comune con i compagni scelte e contenuti, lavorando insieme, in equipe come fanno gli architetti, i muratori gli ingegneri, per costruire una casa, la nostra sarà una casa simbolica, quella delle relazioni. Il compito delle insegnanti è soprattutto quello di svolgere un ruolo di mediazione e di rilancio degli argomenti emersi, mettendo in primo piano la curiosità e linteresse dei bambini e la loro peculiare attitudine creativa.

4 MODALITA GENERALI SVOLGIMENTO PROGETTO Le insegnanti, tenendo conto di quanto emerso dalle osservazioni iniziali (vedi Situazione iniziale) e dal processo educativo finora svolto (progetto Accoglienza/Appartenenza), sviluppano il tema del progetto annuale seguendo due modalità talvolta parallele, talvolta intersecanti. LE INSEGNANTI I BAMBINI PROPONGONO (guidati dalle insegnanti) AI BAMBINI: ESPLORANO LARGOMENTO attraverso - Esperienze -Conversazioni, dialoghi, interviste -Attività motorie, linguistiche, - Elaborazione di ipotesi grafico-pittoriche, plastiche, logico-matematiche… - Visualizzazione ipotesi - Giochi organizzati - Rappr. grafiche, costruzioni tridimensionali, esperimenti… - Filastrocche, canti, drammatizzazioni - Confronto ipotesi - Approfondimenti RAGGIUNGIMENTO OBIETTIVI

5 Sviluppo del progetto: La casa delle relazioni Progetto diritti tutti abbiamo una casa FAMIGLIA RELAZIONI-RUOLI FASI DI COSTRUZIONE TIPI DI CASE IN ITALIA E NEL MONDO 3 anni 5 anni La casa delle sensazioni La casa dei pensieri -leggeri-pesanti 4 anni La casa dei sentimenti CASA-edificioCASA- luogo di relazioni

6 3 ANNI E' bello avere una casa..... Insegnante- abbiamo giocato nell'angolo della casa e poi... Matilde -...abbiamo fatto una casa grande e una piccola Pietro- con il pennarello ho fatto le finestre e la porta Insegnante- anche voi avete una casa come quella che avete fatto ? Gloria- la mia casa è grande, ha tante finestre.Quando la mamma chiude le finestre io dormo con Abigail. La mia mamma vuole che io venga a scuola e non sto a casa Sofia – a casa c'è la mamma e si fa la pappa, la pasta asciutta. La mia casa ha la porta piccola blù. Camilla -Io abito vicino a Mattia e la mia casa è un pò rossa e un po' bianca. Ho tantissime finestre una di quattro litri dove sono i miei giochi e i CD. La porta per entrare è altissima fino alla porta del lampadario. Matilde – la mia casa è vicino alla mia amica Chiara. Una finestra è alta,altissima e si vede il laghetto di Castellaro. La porta è di legno bassa e ho un giardino con l'erba chiara. Mi piace perchè è moltissimo bella. Roberta – la mia casa è tutta colorata di rosa perchè l'ha colorata il mio papà. Ho una porta grande e un campo dove ci sono tante cose. Mattia- la mia casa è vicino alla camilla,è bella ha tante stanze, tante finestre. Si entra da una porta alta Mi piace perchè la mia mamma la pulisce. Aya- io abito a Monzambano, è grande si entra da una porta piccola. La mia casa non piace alla mia mamma. Marwan- abito a Monzambano, la mia casa è grande tuutta colorata di giallo. Ho due finestre grandi e due piccole. Michele – abito la....e la mia casa è grande ha le finestre alte. É bella e la mamma fa la pappa. Davide- Abito a Monzambano la mia casa è brutta perchè io e Leonardo lasciamo i giochi in terra e la mamma ci sgrida, Dario – abito in una casa tutta grigia e grande, c'è anche un maiale. C'è una porta grande gialla un tetto rosso poi le finestre sono verdi. Mi piace perchè ha tanti colori e poi in bagno c'è un vetro dove vedo le montagne e il mio maiale. Tutti- siamo tutti contenti della nostra casa e ci piace.

7 4 ANNI LA CASA E LE SUE STANZE Matilde: la mia casa è fatta di mattoni, è gialla ed è grande. Dentro la mia casa c'è il letto, il tavolo, il divano; c'è il bagno e la cucina.Per salire in casa ci sono le scale. Per terra c'è il legno. Francesca: è una casa e di sopra ci sono delle altre persone. La mia casa è tutta rosa. Dentro ci sono i letti, c'è il bagno e la cucina. Vicino alla cucina ci sono i cassetti verdi. Ci sono i divani, la tela verde e un'altra tela azzurra. La mia casa è piccola. Elia: la mia casa è grande. E' gialla e ha il tetto marrone e le finestre verdi. Per entrare ci sono le scale. Dentro la mia casa c'è la cucina, il divano, il bagno e la camera da letto. Ho anche tanti giochi. Denis: la mia casa è grande, ha il tetto marrone, la mia casa è arancio da tutte le parti. Dentro ha la cucina, un salotto con la play station. C'è il bagno tutto bianco, la camera da letto e poi ci sono le scale. Alcune volte coloro in cucina; i giochi li ho in camera da letto e in salotto. Leone:la mia camera è piccola ed è fatta tutta bianca perchè hanno usato i mattoni. Dentro c'è il tavolo, la cucina e la sala dei giochi. Poi c'è la scala che porta di sopra e una scala che porta in mansarda dove c'è la mia camera e quella del papà. Ho il giardino con i giochi che servono fuori come la ruspa. Poi ho i cavalli che li vado a vedere, perchè ne è nato uno nuovo. Angelo: la mia casa è grande. E' bianca. C'è la porta, la cucina, il letto e la camera. Il salotto è arancio. Ci sono le scale per andare a casa. C'è il bagno tutto bianco e anche il water. Anche dentro ci sono le scale sono un pochino grigie e un po' bianche. Dounya:la mia casa è grande, la porta fuori è marrone, dopo ci sono le scale per salire su a casa. C'è la cucina, il divano la televisione vicino alla cucina e il salone dove c'è il divano con un'altra televisione, dopo c'è la mia camera. Mio fratello dorme su e io dormo giù. Ci sono due letti dove dormono le mie sorelle. Mio papà dorme con la mamma in un'altra camera dove c'è la televisione.Poi c'è un bagno bianco.

8 5 anni Dopo avere riflettuto sul diritto ad avere una casa, abbiamo scoperto che la casa delle emozioni è il nostro cuore mentre la casa dei pensieri è la nostra testa... e così abbiamo scoperto che abbiamo pensieri pesanti e pensieri leggeri....

9 5 ANNI Pensieri leggeri Gianmaria: essere liberi Giulia B: quando mia mamma mi dice:Sì, puoi andare con a bici senza rotelle, basta che non vai nel fango. Abigail: quando un amico mi invita a casa sua. Greta: pensare di giocare col papà. Vittoria: giocare con la mamma. Gianmaria: pensare a quando siamo andati alla mostra dei dinosauri a Cremona. Alessandro: quando mio padre mi porta in vacanza, mi porta a mangiare i gelati. Agnese: andare a ballo. Giulia D: pensare di andare allo zoo, al mare, in piscina. Elsa: pensare che vado in Sicilia perchè ci sono le mie zie e i cugini. Letizia: quando penso che il papà mi porta alle giostre. Sonia: un regalo. Giulia B: pensare che ci sarà una festa. Gianmaria: quando penso che mia mamma mi manda a giocare. Vittoria: dare i baci agli amici e avere una famiglia e i fratelli. Giulia B: pensare che è bello leggere un libro. Greta: penso che è bello quando la mamma mi compra i palloncini e le scarpe. Elsa: pensare a quando mia mamma dice: E' ora di fare il bagno e io salto. Gianmaria: pensare alla limousine. Giulia B: avere tanti amici. Agnese: che la mamma mi vuole bene. Elsa: mia mamma mi vuole bene.


Scaricare ppt "Scuola dellinfanzia di Castellaro Lagusello Progetto annuale La casa delle relazioni novembre-maggio a.s. 2007-2008."

Presentazioni simili


Annunci Google