La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LAPPROPRIATEZZA DEI RICOVERI OSPEDALIERI: ANALISI DELLE DIMISSIONI DEL P.O. DI PENNE E TRASFERIMENTO DELLA CASISTICA INAPPROPRIATA A LIVELLI ASSISTENZIALI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LAPPROPRIATEZZA DEI RICOVERI OSPEDALIERI: ANALISI DELLE DIMISSIONI DEL P.O. DI PENNE E TRASFERIMENTO DELLA CASISTICA INAPPROPRIATA A LIVELLI ASSISTENZIALI."— Transcript della presentazione:

1 LAPPROPRIATEZZA DEI RICOVERI OSPEDALIERI: ANALISI DELLE DIMISSIONI DEL P.O. DI PENNE E TRASFERIMENTO DELLA CASISTICA INAPPROPRIATA A LIVELLI ASSISTENZIALI INFERIORI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. dANNUNZIO CHIETI-PESCARA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA Direttore Chiar.mo Prof. Ferdinando ROMANO Anno Accademico Specializzando Dr. Piero VELLANTE Relatore Chiar.mo Prof.Enzo BALLONE Chiar.mo Prof. Enzo BALLONE

2 Appropriatezza Clinica e Organizzativa Lappropriatezza clinica prende in considerazione le indicazioni all'effettuazione di prestazioni sanitarie relative a specifici interventi o procedure diagnostiche Lappropriatezza organizzativa si riferisce al livello assistenziale nel quale un determinato caso clinico viene affrontato INTRODUZIONE

3 Il D. Lgs. 229/99 allart. 1, comma 7 stabilisce che le prestazioni sanitarie devono essere: Fondate su evidenze scientifiche di un significativo beneficio in termini di salute nelle applicazioni concrete Utilizzate per soggetti le cui condizioni cliniche corrispondono alle indicazioni raccomandate Efficienti, cioè garantire un uso ottimale delle risorse quanto a modalità di organizzazione ed erogazione dell'assistenza RIFERIMENTI NORMATIVI - I

4 Il D. Lgs. 229/99 richiama lappropriatezza in molti punti, ed in particolare agli articoli: 8-quater (accreditamento istituzionale) comma 4, e 8-quinquies comma 2. (attuazione e definizione di accordi contrattuali) le Regioni e le AUSL definiscono i requisiti del servizio da rendere, con particolare riguardo allappropriatezza clinica e organizzativa... 8-octies comma 1 (controlli) stabilisce che: la Regione e le AUSL attivano un sistema di monitoraggio e controllo sulla definizione e sul rispetto degli accordi contrattuali da parte di tutti i soggetti interessati, nonché sulla qualità della assistenza e sulla appropriatezza delle prestazioni rese RIFERIMENTI NORMATIVI - II

5 La Legge 23 dicembre 2000 n. 388, allart. 88 stabilisce che le Regioni: Attivano un controllo analitico annuo di almeno il 2% delle cartelle cliniche e delle SDO a salvaguardia della appropriatezza Individuano le cartelle cliniche secondo criteri di campionamento rigorosamente casuali Applicano abbattimenti sulla remunerazione complessiva dei soggetti erogatori presso i quali si registrino frequenze di ricoveri inappropriati superiori agli standard stabiliti dalla Regione stessa RIFERIMENTI NORMATIVI - III

6 Il D.P.C.M. 29 novembre 2001 – Definizione dei livelli essenziali di assistenza - (LEA) Codifica un elenco di 43 DRG a rischio di inappropriatezza e li definisce ricoveri in regime ordinario o in Day Hospital che le strutture sanitarie possono trattare in un diverso setting assistenziale con identico beneficio per il paziente e con minore impiego di risorse Stabilisce che le regioni individuino soglie di ammissibilità e ulteriori DRG inappropriati Fissa una serie di indicatori per il macrolivello ospedaliero per il controllo dellappropriatezza clinica e organizzativa RIFERIMENTI NORMATIVI - IV

7

8

9

10

11 I 43 DRG nel P.O. di Penne

12 Consente di classificare la giornata di ammissione e le giornate di degenza in: appropriate / inappropriate Utilizza la documentazione clinica disponibile in ospedale (cartelle cliniche, infermieristiche, verbale operatorio, SDO) Può integrare interviste dirette effettuate al personale sanitario al momento della rilevazione PRUO - I

13 Per il PRUO una giornata di ricovero in ospedale per acuti è appropriata se: In essa si fa uso delle competenze/risorse proprie ed esclusive dellospedale per acuti (intervento chirurgico) Lutilizzo delle risorse è tale da garantirne unadeguata concentrazione nel tempo PRUO - II

14 Le finalità del protocollo di valutazione dellappropriatezza dei ricoveri ospedalieri realizzato dalla Regione Abruzzo mirano a: 1)Quantificare la quota di ricoveri inappropriati per ogni struttura erogante sul territorio regionale, attraverso una metodologia di verifica duplice con il coinvolgimento: delle stesse strutture controllate degli organi di controllo centrali (Regione) 2) Istituire un sistema di controllo continuo di qualità valutando lappropriatezza, che permetta di: attribuire eventuali premio/penalizzazione per ogni struttura rendere il sistema sanitario regionale più appropriato liberare risorse da destinare alle attività territoriali LAPPROPRIATEZZA NELLA L.R. N. 20/ I

15 La Legge Regionale n. 20 / 2006 istituisce e regolamenta i Day Service; tale modello organizzativo consente: la gestione di attività specialistica ambulatoriale programmabile che comporta lattivazione di interventi, articolati e interdisciplinari. la gestione di situazioni cliniche complesse per le quali il ricovero ordinario e/o in Day Hospital risulti comunque inappropriato. la presa in carico del paziente, finalizzata ad un inquadramento globale ed alla gestione assistenziale in tempi necessariamente brevi. Lo scopo è quello di trattare patologie con caratteristiche di: cronicità - frequenti monitoraggi, per mantenere equilibri di compenso e stabilità prevenendo episodi critici e/o di acuzie della stessa patologia cronica. complessità - sul piano dellinquadramento diagnostico, in soggetti con patologie associate invalidanti e/o per i quali sia necessario escludere danni secondari importanti. N.B. Lesecuzione di procedure invasive o che richiedano una sorveglianza infermieristica del paziente superiore alle 3 ore esclude la possibilità di ricorrere a tale modello. LAPPROPRIATEZZA NELLA L.R. N. 20 / II

16 Studiare in dettaglio i 43 DRG a rischio di inappropriatezza poiché a livello regionale non sono state ancora studiate: metodi per una efficiente riduzione soglie di ammissibilità Con la Legge Regionale n° 20 / 2006 questi DRG saranno valorizzati: a)nel II semestre 2006 per l80% a tariffa DH o DS e 20% a tariffa di ricovero ordinario b)per gli anni per il 90% a tariffa DH o DS e per il 10% a tariffa di ricovero ordinario QUESITI Che tipologie di Day Service Attivare? Che tipo di ricoveri è possibile trasferire ai Day Service? E possibile studiare la casistica inappropriata dellanno precedente per ottenere le risposte? LAPPROPRIATEZZA NELLA L.R. N. 20 / III

17 Campionamento casuale delle cartelle cliniche sui ricoveri dellarea medica effettuati nel 2004 ed assegnati ai 43 DRG a rischio di inappropriatezza Verifica della effettiva inappropriatezza dei ricoveri campionati e ed attribuzione ad essi di una classe di severità clinica Studio delle risorse utilizzate nei processi diagnostico-terapeutici: analisi delle giornate di degenza e della rilevanza clinica, e produzione di reports contenenti i DRG da ricondurre ai livelli assistenziali inferiori Combinazione delle giornate di degenza di ogni DRG scelto, con le proporzioni della severità clinica, in modo da ottenere la percentuale di ricoveri inappropriati da ricondurre sulle attività di Day Service e Day Hospital, pesate per le condizioni cliniche del paziente SINTESI DEL LAVORO

18 Ricoveri N. (%) 461 Medicina226 (49,0) Geriatria222 (48,2) Cardiologia 13 (2,8) Giorni di degenza3011 Degenza media6,50 Cartelle campionate N. (%) 43 Medicina20 (46,5) Geriatria20 (46,5) Cardiologia 3 (7,0) Giorni di degenza288 Degenza media6,70 Età media (Range)66,8 (19-90) Sesso M18 (41,9) F25 (58,1) Proposta di ricovero Accesso spontaneo (in P.S.)28 (65,1) MMG14 (32,5) Specialista 1 (2,4) Appropriatezza* Medicina1 (5,0) Geriatria5 (25,0) Cardiologia1 (33,3) Totale7 (16,3) CARATTERISTICHE DEI 43 DRG Totale 43 DRG dellarea medica43 DRG dellarea medica campionati

19 CLASSI DI SEVERITÀ CLINICA - I Classe I: paziente con malattia sistemica di lieve entità (ad esempio, paziente affetto da una modesta pneumopatia e da iperglicemia lieve o da ipertensione di moderata entità). Classe II:paziente con malattia sistemica limitante la sua attività, ma non invalidante (diabete grave, ipertensione, insufficienza epatica o respiratoria o renale, angina pectoris, pregresso infarto del miocardio) Classe III:paziente con malattia inabilitante e con grave compromissione dello stato generale, con minaccia alla sopravvivenza; (scompenso respiratorio, cardiocircolatorio, renale, angina persistente, miocardite acuta) Le tre classi saranno di seguito definite come condizioni cliniche: Ottime = CLASSE I Discrete = CLASSE II Scadenti = CLASSE III

20 Condizioni cliniche dei pazienti che hanno effettuato i ricoveri inappropriati. Condizione Clinica % Ottima44,2 Discreta 48,8 Scadente 7,0 Associazione tra le condizioni cliniche e il giudizio di appropriatezza del ricovero Condizioni cliniche AppropriatezzaTotale NoSi Scadenti Discrete Ottime 033 (7,0) (48,8) (44,2) Totale36743 χ 2 test=19,2 P<0,001 CLASSI DI SEVERITÀ CLINICA - II

21 In base al numero di giornate di degenza, alla rilevanza clinica ed alle risorse utilizzate, si è scelto di prendere in considerazione tre DRG che hanno complessivamente prodotto circa 1/3 della casistica di inappropriatezza in termini di giornate di degenza dellarea medica, ovvero i DRG: 134 (Ipertensione) 294 (Diabete >35 anni) 426 (Nevrosi Depressiva) INDIVIDUAZIONE DRG - I

22 DRG 134 prodotti dalle U.O. dellarea Medica REPARTO DRGDENOMINAZIONE DRGN.G.D.D.M. CARDIOLOGIA 134 Ipertensione 4256,3 GERIATRIA 134 Ipertensione ,0 MEDICINA 134 Ipertensione ,1 TOTALE ,0 DRG 294 prodotti dalle U.O. dellarea Medica REPARTO DRGDENOMINAZIONE DRGN.G.D.D.M. GERIATRIA 294 Diabete, età > ,4 MEDICINA 294 Diabete, età > ,1 TOTALE494318,8 DRG 426 prodotti dalle U.O. dellarea Medica REPARTO DRGDENOMINAZIONE DRGN.G.D.D.M. GERIATRIA 426 Nevrosi depressiva15724,8 MEDICINA 426 Nevrosi depressiva211346,4 TOTALE362065,7 INDIVIDUAZIONE DRG - II

23 Stima del numero di ricoveri inappropriati da ricondurre a livelli assistenziali inferiori e stima delle giornate di degenza risparmiate. DRG e Tipo di Ricovero/Accesso % di Severità Clinica N° Ricoveri/ Accessi G.D. Effettive G.D. Stimate G.D. Ordinarie Risparmiate 134 (Ipertensione)54390 Ordinario DH 48,8 26 D.Serv. 44, (Diabete >35 anni)49421 Ordinario DH 48,8 24 D.Serv. 44, (Nevrosi Depressiva) Ordinario DH 48,8 17 D.Serv. 44, TOTALE 870 STIMA DELLE ATTIVITÀ DI RICOVERO - I

24 DRG 142 e 65 prodotti dalle U.O. dellarea medica con possibile attribuzione al Day Hospital e al Day Service REPARTO DRGDENOMINAZIONE DRGN.G.D.D.M. CARDIOLOGIA 142 Sincope e collasso senza complicanze 2105,0 GERIATRIA 142 Sincope e collasso senza complicanze 9455,0 MEDICINA 142 Sincope e collasso senza complicanze 17593,5 GERIATRIA 65 Turbe dellequilibrio ,2 MEDICINA 65 Turbe dellequilibrio 12564,7 TOTALE ,6 STIMA DELLE ATTIVITÀ DI RICOVERO - II

25 Stima del numero di ricoveri inappropriati da ricondurre a livelli assistenziali inferiori e stima delle giornate di degenza risparmiate. Tipo di DRG e Ricovero/Accesso % di Severità Clinica N° Ricoveri/ Accessi G.D. Effettive G.D. Stimate G.D. Ordinarie Risparmiati 142 Sincope e collasso no cc. 65 Turbe dellequilibrio Ordinario DH 48,8 29 D.Serv. 44,2 27- TOTALE 227 Complessivamente, per i 5 DRG dellarea medica presi in considerazione, (134, 294, 496, 142 e 65) si effettueranno 90 Day Service e 96 DH, risparmiando giornate di degenza. STIMA DELLE ATTIVITÀ DI RICOVERO - III

26 Rappresentazione schematica di ipotesi di lavoro da effettuare sui ricoveri in Day Hospital Rappresentazione schematica del lavoro effettuato sui ricoveri ordinari CONCLUSIONE


Scaricare ppt "LAPPROPRIATEZZA DEI RICOVERI OSPEDALIERI: ANALISI DELLE DIMISSIONI DEL P.O. DI PENNE E TRASFERIMENTO DELLA CASISTICA INAPPROPRIATA A LIVELLI ASSISTENZIALI."

Presentazioni simili


Annunci Google