La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il mestiere delletologo Francesco Dessì Fulgheri Dipartimento di Biologia Animale Università di Firenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il mestiere delletologo Francesco Dessì Fulgheri Dipartimento di Biologia Animale Università di Firenze."— Transcript della presentazione:

1

2 Il mestiere delletologo Francesco Dessì Fulgheri Dipartimento di Biologia Animale Università di Firenze

3 Che tipo di domande? Cause prossime Cause remote

4 Le cause prossime rimandano alla fisiologia Le cause remote rimandano allevoluzione

5

6 Vespa scavatrice sul nido con la preda

7 Vespa scavatrice

8 Apprendimento spaziale (Tinbergen, 1958)

9 Insetto foglia

10 Cavalletta

11 Mimetismo aposematico

12 Monarca e Ghiandaia

13 Mimetismo batesiano

14 Testa falsa

15 Efficacia della testa falsa

16 Citello

17 Civetta tane

18 Serpente a sonagli

19 Esp. civetta Serp. Civ.

20 Gazzella di Thomson

21 Ghepardo

22 Stotting

23 Ghepardo in caccia

24 Significato adattativo dello stotting

25 Cercopiteco

26 Aquila

27 Pitone

28 Leopardo

29

30 Selezione naturale e/o selezione sessuale

31 Charles Darwin, The descent of man, and selection in relation to sex. (Lorigine delluomo, e la selezione in relazione al sesso ) "La selezione sessuale dipende dal vantaggio che certi individui hanno sopra certi altri dello stesso sesso e della stessa specie esclusivamente in relazione alla riproduzione.

32 E stata limportanza di questa distinzione (tra sopravvivenza e vantaggio riproduttivo) che mi ha indotto a dare a questa modalità di selezione il nome di selezione sessuale. (Lorigine delluomo …. Cap. VIII)

33 Dimorfismo sessuale Quando i due sessi conducono lo stesso genere di vita, perché i maschi sono diversi dalle femmine? Cap. XIII-XVI Caratteri sessuali secondari degli uccelli

34 "Le belle piume degli uccelli del paradiso sono di impaccio quando soffia il vento (Cap.VIII). Paradisea di Raggi

35 I maschi hanno assunto la loro attuale struttura, non per essere più adatti a sopravvivere nella lotta per lesistenza, ma per aver acquistato un vantaggio sopra altri maschi, e per averlo trasmesso soltanto ai loro figli maschi. (…) Le femmine degli uccelli, avendo per lungo tempo scelto i maschi più attraenti, hanno accresciuto la loro bellezza. Senza dubbio questo implica facoltà di scelta e di gusto da parte della femmina. (Cap. VIII)

36 Vi sono strutture e istinti che devono essersi sviluppati per opera della selezione sessuale: armi offensive e difensive possedute dai maschi per combattere e respingere i rivali, il coraggio e lindole bellicosa, e molti ornamenti, gli organi per produrre musica vocale e strumentale, e le ghiandole per emettere gli odori; molte di queste strutture hanno per solo scopo di attirare od eccitare la femmina. Le femmine che mancano di armi ed ornamenti possono sopravvivere benissimo e perpetuare la specie. (Cap. VIII)

37 Selezione sessuale Evoluzione di tratti ereditabili, fisici e comportamentali, in grado di influenzare la capacità di conquistare e attrarre partner sessuali e quindi il successo riproduttivo, che è relativo allespressione del tratto. (M. Andersson, Sexual Selection)

38 Armi

39 Dominanza e successo riproduttivo Mirounga leonina

40 Competizione spermatica

41 Competizione spermatica Calopterix maculata

42 Mate guarding

43 Segnale onesto: la condizione fisica del cervo influenza il numero di bramiti Segnale costoso!

44 Cervus elaphus 1. bramito Scelta femminile del partner, conflitti ed esibizioni aggressive ritualizzate tra maschi

45 2. cammino parallelo 3. scontro fisico

46 Ornamenti

47 Esperimenti di manipolazione del tratto oggetto di scelta Negli uccelli vedova preferenza delle femmine per un carattere non adattativo (M. Andersson, 1982 Nature)

48 le uova sono grandi e ricche di risorse, gli spermatozoi minuscoli, molto più numerosi, poveri di sostanze nutritive asimmetria nei gameti e nelle cure parentali ---> asimmetria nei ruoli sessuali Robert Trivers (1972) Parental investment and Sexual selection.

49 Spermatofore commestibili

50 Scelta maschile per femmine più grandi

51 Usignolo

52 Il trionfo del pavone può essere indicatore onesto delle qualità del partner ? Nellarena nuziale la femmina sceglie con chi accoppiarsi dopo aver valutato il trionfo e lesibizione del maschio

53 Le femmine si accoppiano con i maschi che hanno più macchie ad occhio sulla coda N. femmine N. macchie sulla coda Una grande coda indica che il maschio è in buone condizioni, di alto rango, resistente ai parassiti, o che è sopravvissuto fino a età avanzata (Petrie et al. 1991)

54 Il numero delle macchie aumenta con letà e con la simmetria del trionfo (Manning & Hartley, 1992, Anim. Behav. Petrie 1993, J.Evol.Biol.) I maschi con coda più corta sono più predati dalle volpi (Petrie 1992, Anim. Behav.)

55 Manipolazione dellornamento: rimuovendo artificialmente i falsi occhi il numero di partner diminuisce (Petrie & Halliday, 1994 BES)

56 I figli di pavoni con coda più ornata pesano di più (a 3 mesi), ereditano code più ornate e sopravvivono più a lungo in natura. (Petrie, 1994 Nature) % sopravvissuti dopo 2 anni macchie sul trionfo del padre (area)

57 Good Genes: la sopravvivenza della prole è correlata con lespressione del tratto paterno, la coda del pavone (Petrie 1994, Nature) come il repertorio canoro del cannareccione (Hasselquist et al. 1996, Science)

58 Grandi trionfi si associano a risposte immunitarie più efficaci Moller & Petrie 2002: Choosy females will trade genetic fitness benefits from their mate choice in terms of cell-mediated immunity.(Behav.Ecol.13: )


Scaricare ppt "Il mestiere delletologo Francesco Dessì Fulgheri Dipartimento di Biologia Animale Università di Firenze."

Presentazioni simili


Annunci Google