La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una leva per le Politiche attive nel Mercato del Lavoro Orientamento Orientamento Incrocio Dom/Off Progettazione dei percorsi formativi Azioni mirate Outplacement.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una leva per le Politiche attive nel Mercato del Lavoro Orientamento Orientamento Incrocio Dom/Off Progettazione dei percorsi formativi Azioni mirate Outplacement."— Transcript della presentazione:

1 Una leva per le Politiche attive nel Mercato del Lavoro Orientamento Orientamento Incrocio Dom/Off Progettazione dei percorsi formativi Azioni mirate Outplacement Piani di inserimento Mobilità LE COMPETENZE Progetti personalizzati

2 Strumento che orienta Punto di Interscambio CodiceCondivisibile IL DIZIONARIO DELLE COMPETENZE LA MULTI-UTILITY PER IL MERCATO DEL LAVORO IL DIZIONARIO DELLE COMPETENZE LA MULTI-UTILITY PER IL MERCATO DEL LAVORO Gestire lincrocio domanda offerta di lavoro: I dizionari delle competenzeGestire lincrocio domanda offerta di lavoro: I dizionari delle competenze Molti punti di vista nel Mercato del Lavoro: lapproccio per competenze un Codice unico per il suo rilancioMolti punti di vista nel Mercato del Lavoro: lapproccio per competenze un Codice unico per il suo rilancio IL luogo dellincontro operativo fra Domanda e Offerta: La CompetenzaIL luogo dellincontro operativo fra Domanda e Offerta: La Competenza Progettare percorsi nel MdL: Il Dizionario per Conoscere, Progettare, Verificare.Progettare percorsi nel MdL: Il Dizionario per Conoscere, Progettare, Verificare.

3 IL Punto di Interscambio –Istat –Ateco –Ministero della Pubblica Istruzione –ISFOL –Istat –Ateco –Ministero della Pubblica Istruzione –ISFOL Standard di riferimento e Repertori Condivisi –Attori Territoriali delle politiche per il lavoro Evoluzione condivisa e monitorata dei dizionari –Progetti di settore –Interventi Mirati –Gestione HR –Outplacement –Progetti di settore –Interventi Mirati –Gestione HR –Outplacement Dizionari Personalizzati Banca Dati Competenze

4 Ciò che caratterizza lazione umana nel contesto sociale La Competenza elemento centrale delle transazioni nel Mercato del lavoro Una diversa attenzione al Sapere Il capitale che accompagna la persona nel corso della vita professionale Una risorsa per lorganizzaz ione Il Valore che luomo apporta al processo di lavoro Loggetto di scambio fra impresa e lavoratore Loggetto del lavoro descrivibile e trasferibile

5 Un dizionario molte possibilità di azione: Modulare le modalità di elaborazione del bilancio in funzione della tipologia di servizio Un dizionario molte possibilità di azione: Modulare le modalità di elaborazione del bilancio in funzione della tipologia di servizio

6 Orientamento La ricerca nel Dizionario delle competenze e degli elementi individua i punti di contatto fra il portafoglio dellutente del servizio e i contenuti delle professioni esaminate Il risultato può variare a seconda del livello che si decide di utilizzare come soglia di significatività Una attività di Orientamento può utilizzare una bassa soglia di significatività (10%) in modo da rintracciare quanti più spunti su cui approfondire possibilità e interessi e costruire un progetto professionale

7 Incrocio La ricerca mira a individuare competenze quanto più prossime a quelle necessarie a presidiare le attività descritte in una figura professionale Modificare la soglia di significatività permette allargare la fascia della ricerca Con la soglia al 40% e al 60% le risorse selezionate hanno un portafoglio già molto spendibile nella professione di interesse dellimpresa. Valutazioni aggiuntive potranno essere fatte analizzando se in possesso di competenze Base, Trasversali, Tecnico Specialistiche

8 Selezione La ricerca di una ben precisa figura professionale vuole restringere ad una selezione puntuale lambito di indagine nel DB dei candidati Non interessa scoprire potenziali risorse su cui pianificare percorsi, ma esperienze già consolidate La soglia di significatività arriva al 90% degli elementi di competenza posseduti

9 Alla Ricerca attiva del Lavoro Percorsi per una iniziativa verso il lavoro Scheda Professionale Portafoglio delle competenze,verifica di prossimità e analisi di figure professionali target Scheda Professionale Portafoglio delle competenze,verifica di prossimità e analisi di figure professionali target Costruzione di un progetto: azioni per la ricerca di lavoro, formazione, inserimento nel lavoro, stage Modularità di utilizzo e flessibilità di organizzazione del servizio Dal lavoro al Lavoro Percorsi per Professionalità Immediatamente spendibili Scheda Professionale Portafoglio delle competenze Professionali Scheda Professionale Portafoglio delle competenze Professionali Ricerca delle Figure Immediatamente Prossime Richieste dal mercato Ricerca delle Figure Immediatamente Prossime Richieste dal mercato Nel Lavoro Percorsi per Muoversi nel Mercato del Lavoro Scheda Professionale Portafoglio delle competenze Professionali, Prossimità Scheda Professionale Portafoglio delle competenze Professionali, Prossimità Analisi delle Figure Prossime o di interesse e Progettazione di percorsi nel Lavoro

10 Parole chiave

11 La competenza professionale è: Essere in grado di realizzare un output Osservabilità e misurabilità Valore economico prodottoprodottoservizioservizio semilavoratosemilavorato nei processi aziendali nei sotto processi Le competenze nei profili professionali Le competenze nei profili professionali

12 La competenza professionale deriva dal possesso e dall applicazione integratadi tre tipologie di elementi: La competenza professionale deriva dal possesso e dall applicazione integrata di tre tipologie di elementi: Il sapere, derivato da esperienze formative/esistenziali/lavorative padronanza operativa padronanza relazionale in ambito organizzativo conoscenze capacità comportamenti Gli elementi della competenza

13 la mappa del territorio professionale che circonda il mio portafoglio di esperienze Analisi dei gap di bilancio I segnali per costruire i miei percorsi verso una professione che non possiedo o possiedo parzialmente ProssimitàProssimità

14 : la rotta nel e verso il lavoro LIncrocioLIncrocio la ricerca di un approdo possibile Il progetto professionale

15 Ogni azione ha il suo output

16 Come presentare la storia professionale e formativa dellutente in funzione del destinatario dellazione Il punto su tutto ciò che è utile al percorso nel lavoro e verso il lavoro I confini della spendibilità attuale del portafoglio competenze dellutente La descrizione della vicinanza o lontananza da un possibile lavoro Impegni e azioni per incrociare il lavoro Il patto che accompagna i reciproci impegni fra che cerca lavoro e chi accompagna questa ricerca Bilancio su un profilo CurriculumCurriculum Scheda Professionale o Fascicolo Personale Bilancio di prossimità Il Progetto o Piano di azione individuale Il Patto di Servizio

17 Profili, Professioni, Mansioni, Ruoli semantica della descrizione dei contenuti nel lavoro

18 Mansioni: lalbero delle professioni dellISTATMansioni: lalbero delle professioni dellISTAT Mansioni: i contenuti delle categorie professionali descritte nei contrattiMansioni: i contenuti delle categorie professionali descritte nei contratti Professioni: aggregati di contenuti distintivi in un albero di attività integrato verticalmenteProfessioni: aggregati di contenuti distintivi in un albero di attività integrato verticalmente Profili: contenuti professionali di una attività rilevata nellosservazione di un processo di lavoroProfili: contenuti professionali di una attività rilevata nellosservazione di un processo di lavoro Ruoli: le posizioni presidiate nellorganizzazione del lavoroRuoli: le posizioni presidiate nellorganizzazione del lavoro Mansioni: lalbero delle professioni dellISTATMansioni: lalbero delle professioni dellISTAT Mansioni: i contenuti delle categorie professionali descritte nei contrattiMansioni: i contenuti delle categorie professionali descritte nei contratti Professioni: aggregati di contenuti distintivi in un albero di attività integrato verticalmenteProfessioni: aggregati di contenuti distintivi in un albero di attività integrato verticalmente Profili: contenuti professionali di una attività rilevata nellosservazione di un processo di lavoroProfili: contenuti professionali di una attività rilevata nellosservazione di un processo di lavoro Ruoli: le posizioni presidiate nellorganizzazione del lavoroRuoli: le posizioni presidiate nellorganizzazione del lavoro

19 IL linguaggio del dizionario delle competenze

20 Profili di Raggruppamento Professionale Competenze di Base dei profili mappati al 5^ livello sottostante nellalbero delle professioni, Informazioni sui prerequisiti per laccesso a quel ramo professionale riconducibili alle tipologie di informazioni classificate nellanagrafica: oTitoli di studio, Iscrizioni ad albi, ocorsi di formazione con acquisizione di oAttestazioni e Certificazioni, odescrizione dei percorsi formativi oCampo descrittivo con le caratteristiche professionali riassuntive del profilo, Profili Certificati –Profili che hanno questa qualificazione distintiva in quanto sono stati oggetto di confronto e approvazione da parte di soggetti (ISFOL, OBN, altri) individuati da Italia Lavoro. Profili territoriali –Profili creati in attività di Progetto con rilevanza territoriale e associati al 5° livello ISTAT. E il caso dei profili che saranno creati nellambito delle attività dei Servizi per Impiego. Tali profili sono creati sotto la responsabilità dellautore, sono visibili e disponibili per i servizi di orientamento e incrocio, oltre che per altri creatori di profili, a tutti gli utenti dei servizi della base dati, sono segnalati in modo graficamente distinto negli output di bilancio. Rientrano nelle regole di trasferimento delle competenze di base

21 Profili di Progetto –Sono profili che hanno le stesse caratteristiche di quelli territoriali ma sono creati in attività che non hanno rilevanza territoriale: esempio profili creati da un Progetto di tipo Settoriale Profili di Azione di Sistema o di Attività Mirate –sono profili creati in attività specifiche di Italia Lavoro che richiedono una autonomia dalla base dati per permettere attività di monitoraggio e servizi lato utente persona (servizi di orientamento ed incrocio) che devono poter essere limitati al solo ambito dei profili creati allinterno delle stesse Profili Aziendali (Cartella i Miei Profili) –sono profili creati da utilizzatori delle funzionalità di incrocio domanda offerta lato imprese. Partecipano allincrocio ma non sono visibili per orientamento e bilancio, ne ad altri creatori di profili. Sono oggetto di attività di monitoraggio per permettere alla Cabina di regia di individuare nuovi standard nellevoluzione dei profili

22 Profili Dizionari Profili Dizionari Rilevazione in base a partnership (unioni industriali, associazioni di categorie, enti bilaterali) Rilevazione in base a partnership istituzionali (ISFOL, Profili IFTS) Rilevazione in base a nostri progetti territoriali specifici (fabbisogni aziendali e profili) Richieste di singole aziende (My Profile) Orientamento Spi Orientamento per specifici target di utenti Orientamento collegato ad attività formative Gestione Risorse Umane Italia Lavoro S.p.A. Gestione Risorse Umane società terze Analisi delle competenze degli operatori SPI (attività di assistenza tecnica Italia Lavoro). Certificazione in base a partnership istituzionali (ISFOL, Profili IFTS)

23 Profilo DENOMINAZIONE A CURA DEL RILEVATORE Profilo MANSIONE ISTAT (QUINTA CIFRA) AREE DI ORIENTAMENTO SETTORE (ATECO) SETTORE (ATECO) COMPETENZE COMPORTAMENTICOMPORTAMENTI Analisi delle competenze degli operatori SPI (attività di assistenza tecnica Italia Lavoro). IL PROFILO OGGI AREE PROFESSIONALI (QUINTA CIFRA ISTAT) CONOSCENZECONOSCENZECAPACITACAPACITA AREA CONOSCENZE AREA CAPACITA AREE COMPORTAMENTI

24 Profilo DENOMINAZIONE A CURA DEL RILEVATORE Profilo MANSIONE ISTAT (QUINTA CIFRA) AREE DI ORIENTAMENTO SETTORE (ATECO) SETTORE (ATECO) COMPETENZE COMPORTAMENTICOMPORTAMENTI IL DIZIONARIO AREE PROFESSIONALI (QUINTA CIFRA ISTAT) CONOSCENZECONOSCENZE CAPACITACAPACITA AREA CONOSCENZE AREA CAPACITA AREE COMPORTAMENTI UTENTI AZIENDE Il dizionario è visto dal lato dellintervistato Il dizionario è implementato dal lato della domanda

25 Profilo DENOMINAZIONE A CURA DEL RILEVATORE Profilo MANSIONE ISTAT (QUINTA CIFRA) AREE DI ORIENTAMENTO SETTORE (ATECO) SETTORE (ATECO) COMPETENZE COMPORTAMENTICOMPORTAMENTI IL CALCOLO DEL BILANCIO AREE PROFESSIONALI (QUINTA CIFRA ISTAT) CONOSCENZECONOSCENZE CAPACITACAPACITA AREA CONOSCENZE AREA CAPACITA AREE COMPORTAMENTI I comportamenti non entrano nel calcolo ma il Bilancio di Prossimità restituisce se il comportamento atteso è anche nel Portafoglio individuale Il calcolo della prossimità agisce solo su conoscenze e capacità

26 Tipo di Profilo Descrizione Campo Nome del Profilo Altre denominazioni Codice ISTAT (quinta cifra Istat) Area Professione (terza cifra Istat) Settore (Ateco) Descrizione dei Prerequisiti (Tit studio) Descrizione del Profilo Competenze ed elementi di competenza di Base Competenze ed elementi di competenza Trasversali. Competenze ed elementi di competenza Specialistici Tutti i Profili riportando quanto indicato nei Profili di raggruppamento Professionale e Profili IFTS Profili Progetto/ Territorio Verso un Modello di Profilo


Scaricare ppt "Una leva per le Politiche attive nel Mercato del Lavoro Orientamento Orientamento Incrocio Dom/Off Progettazione dei percorsi formativi Azioni mirate Outplacement."

Presentazioni simili


Annunci Google