La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE M.O.V.M. DON GIUSEPPE MOROSINI FERENTINO (FR)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE M.O.V.M. DON GIUSEPPE MOROSINI FERENTINO (FR)"— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE M.O.V.M. DON GIUSEPPE MOROSINI FERENTINO (FR)

2 Esperienze e seminari Giornalismo scientifico e Redazione Web (100classi); I fenomeni naturali e la vita delluomo (INGV e Feem); Rapporto della natura e scenari futuri (ARPA Lazio); Quale futuro energetico? (IGEAM e Feem). In particolare dallultimo seminario sono stati tratti dati e spunti di lavoro per la relazione sullimpronta ecologica, mentre durante lanno scolastico si è partecipato attivamente alla Redazione Web.

3 Nel 1961 l'umanità usava il 70% della capacità della biosfera (area produttiva globale), ma nel 1999 era già arrivata al 120% e nel 2005 al 130%. Ciò significa che stiamo consumando più risorse di quanto potremmo Consumo delle materie prime

4 La crescita di popolazione e i consumi

5 L'impronta ecologica … cosè? Limpronta ecologica è definita come larea totale di ecosistemi terrestri ed acquatici richiesta per produrre le risorse che la popolazione di una comunità consuma ed assimilare i rifiuti che la popolazione stessa produce. Questa area confrontata con la reale superficie del territorio abitato da tutti gli esseri viventi diventa un indicatore della sostenibilità di quella comunità

6 30 % 300 % 600 % ( I.E. – Bcp) / Bcp 1,28.2ITIS FERENTINO 2,12.7MONDO 1,24.8ITALIA BcpI. E. Per la nostra scuola l'impronta ecologica (I.E.) è pari a 8.2 ettari pro capite, per lItalia è pari a 4.8 ettari pro capite. Il dato va raffrontato con la biocapacità (Bcp) media mondiale che è di 2.1 ettari pro capite. Limpronta ecologica della nostra scuola (I dati sono stati in parte elaborati e in parte tratti dall'edizione 2008 del Living Planet Report del WWF). Living Planet ReportWWF

7 La nostra impronta sul pianeta - 67 % 88 % 125 % 133 % (I.E.-Bcp) /Bcp 2607,32,41954 Brasile 4385,09,43043 USA ,40, India ,92, Cina ml abitanti 2050 BcpI.E.ml abitanti 2008

8 La condizione per lo sviluppo sostenibile è che le richieste nei confronti dellecosistema, in termini di rigenerazione di materie prime e di assorbimento dei rifiuti, vengano mantenute a livello ecologicamente sostenibili. Questo comporta la sostituzione del modello economico dellespansione quantitativa (crescita) con quella del miglioramento qualitativo (sviluppo) quale sentiero del progresso futuro Herman Daly La sfida della sostenibilità


Scaricare ppt "ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE M.O.V.M. DON GIUSEPPE MOROSINI FERENTINO (FR)"

Presentazioni simili


Annunci Google