La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunicazione e comunicazione politica Sociologia dei fenomeni politici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunicazione e comunicazione politica Sociologia dei fenomeni politici."— Transcript della presentazione:

1 Comunicazione e comunicazione politica Sociologia dei fenomeni politici

2 Gli attori della comunicazione politica Cittadini – Partiti – Media Modello dialogico-comunicativo Modello mediatico

3 Le teorie sulla comunicazione

4 1927 Lasswell pubblica Propaganda Techniques in the World War 1944 Lazarsfeld, Berelson, Gaudet, pubblicano The People's Choice. How the Voter Makes Up His Mind in a Presidential Campaign 1948 Lasswell elabora la formula delle 4W

5 Nel 1948 Lasswell elabora la formula delle 4W 1.Chi 2.Dice cosa 3.A chi 4.Attraverso quale canale 5.…(Con quali effetti)

6 Gli studi sulle campagne elettorali 1.Paul Lazarsfeld La Campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del Il “two steps flow of communication” e la scoperta del ruolo degli opinion leaders (1944)

7 Il Two Steps Flow of Communication: la ricerca Condotta in occasione della campagna presidenziale del 1940 nella Contea di Erie nell’Ohio. Metodologie: la ricerca su panel, l’analisi multivariata. L’ipotesi: Verificare l’incidenza delle comunicazioni di massa (stampa e radio) sugli atteggiamenti e i comportamenti politici dichiarati da un campione di elettori

8 Il Two Steps Flow of Communication: i risultati I cambiamenti di atteggiamento risultarono scarsi Quando presenti, erano attribuibili in misura ridotta all’azione dei mezzi di comunicazione di massa (scoperta degli opinion leaders) Gli effetti attribuibili all’esposizione ai mass media erano di rafforzamento degli atteggiamenti e non di conversione Rinforzo - Attivazione - Conversione

9 Il newsmaking e i gatekeepers Il newsmaking: il processo di costruzione della notizia Dai fatti alle notizie Il ruolo del gatekeeper I valori notizia

10 Agenda-setting (McCombs e Shaw 1972) «Ciò che i media reputano importante è importante per il pubblico» Potere di agenda da parte dei media Definizione della realtà

11 La spirale del silenzio (Elizabeth Noelle- Neumann) La paura dell’isolamento spinge gli individui a tacere la loro posizione quando la percepiscono come minoritaria all’interno del gruppo

12 Comunicazione politica e campagne elettorali I fase: il dopoguerra e gli anni ’50 II fase: dagli anni ‘60 agli anni ‘80 III fase: dagli anni ‘90 ad oggi Campagne elettorali premoderne Campagne moderne Campagne postmoderne Partito di massa Catch-all Party Cartel Party

13 Dai «nuovi media» al Web 2.0

14 Gli studi sui media digitali 1.La «Computer Mediated Communication» (CMC) ▫Impatto della CMC sulle relazioni individuali ▫Impatto della CMC sulla vita quotidiana 2.Il web 2.0

15 Manuel Castells e l’avvento della Network Society Castells M. (2002), La Nascita della Società in Rete, UBE. Castells M. (2006), Galassia Internet, Milano, Feltrinelli. Castells M. (2008), Mobile Communication e trasformazione sociale, Milano, Guerini e Associati. Castells M. (2009), Comunicazione e potere, Milano, Università Bocconi. Castells M. (2013), Reti di indignazione e speranza. Movimenti sociali nell’era di Internet, Milano, Egea.

16 La convergenza massmediale Jenkins H. (2007), Cultura convergente, Milano, Apogeo. Jenkins H. (2010), Culture partecipative e competenze digitali, Milano, Guerini.

17 I critici Hindman M., T.Kostas, J.A.Johnson (2003), Googlearchy: how few heavily linked sites dominate politics on the web, Chicago, paper presentato all’incontro annual della Midwest Political Science Association. Hindman M. (2009), The Myth of Digital Democracy, Princeton, Princeton University Press. Lovink G. (2012), Networks without a cause. A critical of social media, London, Polity Press; trad. it. (2012) Ossessioni collettive. Critica dei social media, Milano, Egea. Morozov E. (2013), To Save Everything, Click Here. The Folly of Technological Solutionism, Philadelphia, PublicAffairs. Morozov E. (2011), L’ingenuità della rete. Il lato oscuro della libertà di Internet, Torino, Codice Edizioni.

18 Opinione pubblica e società

19 Opinione e opinione pubblica Opinione: «L’interpretazione di un fatto o la formulazione di un giudizio in corrispondenza di un criterio soggettivo e personale» Opinione pubblica: «l’atteggiamento collettivo della maggioranza dei cittadini, in quanto partecipi di esigenze e convinzioni (talvolta pregiudizi) comuni» Atteggiamento: «opinione su specifici argomenti»

20 Effetti dei media: comportamento e atteggiamento Il comportamento: risposta del soggetto a stimoli esterni (S-R) L’atteggiamento: predisposizione mentale del soggetto, che ne influenza i comportamenti

21 Dalla propaganda alla persuasione La propaganda agisce sui comportamenti La persuasione mira a modificare gli atteggiamenti

22 Fattori che influenzano la formazione delle opinioni 1.Socializzazione 2.Personalità 3.Esperienza ….ma dipende anche da: 1.Se la questione viene portata all’attenzione (effetto agenda) 2.Se l’individuo è interessato (interesse) 3.Di quante informazioni è in possesso a quel riguardo

23 EFFETTI INTENZIONALI EFFETTI INVOLONTARI BREVE TERMINE LUNGO TERMINE Risposta Individuale Campagna di comunicazione Acquisizione di informazione Reazione individuale Reazione collettiva Promozione dello sviluppo Diffusione dell’informazione Distribuzione del sapere Controllo sociale Socializzazione Definizione della realtà Cambiamento istituzionale Mutamento culturale

24 Habermas: Storia e critica dell’opinione pubblica (1991) Nuova nozione di «Pubblico» Superamento dell’equazione: Pubblico=Stato (assoluto) La «sfera pubblica borghese» e la critica liberale allo stato assoluto


Scaricare ppt "Comunicazione e comunicazione politica Sociologia dei fenomeni politici."

Presentazioni simili


Annunci Google