La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VERRUCHE Neoplasia epiteliale benigna provocata da papillomavirus umano (HPV) Infezione ubiquitaria, più frequente in età infantile e giovanile TRASMISSIONE:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VERRUCHE Neoplasia epiteliale benigna provocata da papillomavirus umano (HPV) Infezione ubiquitaria, più frequente in età infantile e giovanile TRASMISSIONE:"— Transcript della presentazione:

1 VERRUCHE Neoplasia epiteliale benigna provocata da papillomavirus umano (HPV) Infezione ubiquitaria, più frequente in età infantile e giovanile TRASMISSIONE: contatto diretto (etero/auto- inoculazione); raramente attraverso oggetti, rapporti sessuali, madre-figlio. Spesso inf. cron latente; manifesta più frequentemente in immunodepressi

2

3 VERRUCA VOLGARE: dorso delle mani, zona peri-ungueale. Rilevatezza cutanea liscia poi rugosa. VERRUCA PIANA: volto, ginocchia; papule multiple con possibile risoluzione spontanea. VERRUCA PLANTARE: elementi multipli a mosaico che tendono a confluire opp. verruche profonde circondate da cute ipercheratosica. Dolorose. EPIDERMODISPLASIA VERRUCIFORME: malattia genetica recessiva. Numerose verruche cutanee con possibile evoluzione a neoplasia maligna

4 TERAPIA Escissione chirurgica Crioterapia Laserterapia Elettrocauterizzazione Applicazione di sostanze caustiche (ac. Tricloroacetico, podofillina) Cheratolitici (ac. Salicilico/ac. Lattico+collodio 1:1:4) Bleomicina intralesionale


Scaricare ppt "VERRUCHE Neoplasia epiteliale benigna provocata da papillomavirus umano (HPV) Infezione ubiquitaria, più frequente in età infantile e giovanile TRASMISSIONE:"

Presentazioni simili


Annunci Google