La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo Trento 5 Scuola secondaria di primo grado “G. Bresadola” il Servizio Civile Presentazione di Veronica Bragalini supervisione Mara.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo Trento 5 Scuola secondaria di primo grado “G. Bresadola” il Servizio Civile Presentazione di Veronica Bragalini supervisione Mara."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo Trento 5 Scuola secondaria di primo grado “G. Bresadola” il Servizio Civile Presentazione di Veronica Bragalini supervisione Mara Buccella

2 Essere in servizio civile vuol dire: il Servizio Civile  avere l’opportunità di partecipare concretamente alla costruzione solidale della realtà sociale  mettere a disposizione degli altri le proprie energie ed entusiasmi  arricchire il proprio bagaglio personale di conoscenze e competenze, con la garanzia di una minima autonomia economica

3 Cosa fanno gli Enti il Servizio Civile  possono promuovere progetti gli enti pubblici o privati no profit, iscritti ad uno specifico albo  devono possedere requisiti strutturali e organizzativi  condividono le finalità del Servizio Civile  durante tutto il percorso ai giovani è garantito il supporto di un professionista esperto: Operatore Locale di Progetto (OLP)  gli Enti selezionano i giovani candidati attraverso un colloquio e successivamente li coinvolgono nella realizzazione del progetto.

4 Aree di intervento ed esempi di Enti in Trentino il Servizio Civile oAoASSISTENZA (Anffas – APPM – Villaggio SOS) oEoEDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE (Mandacarù - Periscopio) oToTUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO (Mart – Museo usi e costumi della gente trentina) oPoPROTEZIONE DELL’AMBIENTE (Ente Parco Paneveggio) oSoSERVIZIO CIVILE ALL’ESTERO (Tremembé – AAT associazione amici trentini)

5 Dati 2012

6 il Servizio Civile In Trentino si può accedere al Servizio civile nazionale Servizio civile provinciale

7 il Servizio Civile Servizio civile nazionale  è nato come alternativa alla leva militare obbligatoria  dal 2005 ragazzi e ragazze possono sceglierlo come esperienza di volontariato  la legge lo definisce un modo di difendere la patria non in relazione al territorio dello Stato o alla tutela dei suoi confini esterni quanto alla condizione di valori comuni

8 il Servizio Civile Servizio Civile nazionale: chi può partecipare  I giovani cittadini italiani tra i 18 e i 28 anni  Il giovane può presentare domanda per qualunque progetto indipendentemente dalla propria residenza  I progetti durano 12 mesi per un impegno settimanale di 30 ore (oppure 1400 ore annue) su 5 o 6 giorni.  E’ previsto un assegno mensile di 433,80€ si può prestare servizio una sola volta e eventuali interruzioni impediscono di riproporsi per una nuova esperienza

9 il Servizio Civile Servizio civile provinciale ppresente in dal 2007 per legge provinciale èè denominato ES.SER.CI (esperienze servizio civile) ffunziona come il Servizio civile nazionale:  gli Enti propongono i progetti  i progetti vengono messi a bando  i giovani scelgono quello che più si avvicina ai loro interessi

10 il Servizio Civile Servizio civile provinciale: durata dei progetti un periodo breve per comprendere l’impegno richiesto e mettere alla prova i propri interessi e abilità la possibilità concreta per ragazzi italiani o stranieri di partecipare attivamente alla realizzazione di un progetto della durata di 12 mesi i giovani che hanno partecipato ad un progetto annuale hanno la possibilità di presentare, in accordo con l’Ente, un nuovo progetto personalizzato da realizzare in 6 mesi

11 Enti accreditati il Servizio Civile Dati 2012

12 il Servizio Civile L’iscrizione all’albo degli enti avviene per classi che definiscono la capacità organizzativa di accoglienza e gestione dei giovani Dati 2012

13 il Servizio Civile Dati 2012 I giovani volontari: genere La componente femminile è ancora prevalente (67%), anche se si registra nel tempo una crescente partecipazione dei maschi che nel 2008 rappresentavano solo il 28%.

14 il Servizio Civile Dati 2012 I giovani volontari: provenienza

15 il Servizio Civile Dati 2012 I giovani volontari: età

16 il Servizio Civile I giovani volontari: titolo di studio Dati 2012

17 il Servizio Civile Formazione dei volontari in Trentino 1.F ORMAZIONE GENERALE Obbligatoria e gestita dall’Ufficio Provinciale 2. FORMAZIONE SPECIFICA gestita dall’Ente, è lo strumento fondamentale di acquisizione di conoscenze e competenze per la realizzazione del progetto

18 il Servizio Civile Formazione dei volontari in Trentino Durante tutta la durata del progetto si ha la possibilità di partecipare corsi di formazione di tipo laboratoriale organizzati dall’Ufficio provinciale: Teatro Fotografia Lavorazione del feltro Presentazione di sé

19 il Servizio Civile Revisione grafica Maria Vittoria Cicinelli


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo Trento 5 Scuola secondaria di primo grado “G. Bresadola” il Servizio Civile Presentazione di Veronica Bragalini supervisione Mara."

Presentazioni simili


Annunci Google