La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli schemi organizzativi funzionali modificati e reticolari Anno Accademico 2006-2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli schemi organizzativi funzionali modificati e reticolari Anno Accademico 2006-2007."— Transcript della presentazione:

1

2 Gli schemi organizzativi funzionali modificati e reticolari Anno Accademico

3 Schemi funzionali modificati Ricerca di applicazioni dello schema funzionale in chiave non burocratica: Schema con responsabilità di prodotto (product manager) Schema per progetti (project manager)

4 Schemi funzionali modificati differenziazioneintegrazione Essi hanno in comune la ricerca di condizioni al tempo stesso di alta differenziazione e alta integrazione : le soluzioni più convenienti per le diverse parti dellorganizzazione (differenziazione), mettendo in atto una gamma più ampia e sofisticata di strumenti di coordinamento e controllo (integrazione) visione contingente dellorganizzazione e superamento di assetti uniformi e rigidi

5 Struttura con product manager (Versione debole)

6 Product manager z Organo integratore permanente tra diverse funzioni; z Responsabile dei risultati economici parziali del suo prodotto; z Generalmente non dispone di autorità gerarchica sui suoi principali interlocutori; z Sviluppa le politiche concorrenziali relative a un prodotto, o gruppo di prodotti ; z Forma i piani di marketing per il prodotto;

7 z Richiama lattenzione dei responsabili funzionali sulle iniziative da assumere per il successo competitivo del prodotto ; z Mantiene i rapporti con gli enti esterni cui sono affidati compiti delicati e con notevole impatto sulle vendite, come agenzie di pubblicità, società di ricerche di mercato, ecc. z Stimola lesecuzione delle iniziative concordate con i vari responsabili funzionali, verifica i risultati e segnala i problemi emergenti. Product manager

8 Struttura con product manager (versione forte) Direttore Generale Product managers (coordinamento) PM linea prodotti A PM linea prodotti B PM linea prodotti N MarketingProduzioneR & S Personale e organizzazione Amministrazione e finanza

9 Project manager Il project manager è un organo integratore, che coordina un gruppo di progetto, cui partecipano risorse professionali assegnate da parte delle principali unità funzionali; il gruppo è destinato a sciogliersi con il completamento del progetto e la realizzazione dellobiettivo. Si tratta dunque di organi temporanei continui;

10 il PjM ha una prerogativa gerarchica nei confronti delle persone che vengono pro tempore assegnate al progetto; i responsabili di funzione gestiscono la carriera e lo sviluppo professionale degli specialisti che dipendono da loro e attribuiscono gli incarichi di partecipare ai diversi progetti; doppia dipendenza del personale : u dal responsabile funzionale per un coordinamento metodologico e tecnico-scientifico generale, u dal capo progetto per lattività ordinaria. Project manager

11 Le caratteristiche per lapplicazione del PjM - Unicità del prodotto, - Temporaneità PIANIFICATA, - Integrazione multidisciplinare.

12 Struttura per Project manager Direttore Generale Personale e organizzazione Amministrazione e finanza Project managers (coordinamento) MarketingProduzioneR & S PJM 1 PJM 2 PJM 3

13 Vantaggi e rischi Vantaggi: - Qualità dei risultati, - Coordinamento, - Tempi di realizzazione. Rischi: - Maggiore costi, - Incoerenza di comportamenti.

14 Struttura a matrice elemento stabile z E' un'evoluzione della struttura per progetti, quando i progetti diventano un elemento stabile dellassetto organizzativo doppia dipendenza z Il principale carattere di questa struttura è la doppia dipendenza gerarchica di alcuni soggetti (two- boss manager) Top Management Responsabili di prodotto/progetto Responsabili di Tecniche/Funzioni Two Boss Manager

15 Schemi organizzativi Product Manager Project managerMatrice Tempo Permanente Tempo Temporaneo CONPotere SENZA

16 Struttura a matrice di una società di consulenza manageriale DIREZIONE GENERALE AREE FUNZIONALI AREA MARKETING AREA FINANZA AREA ORGANIZZAZIONE E PERSONALE AREA ICT AREA PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO IMPRESEPRIVATI PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ORGANISMI INTERNAZIONALI SVILUPPO RISORSE UMANE AMMINISTRAZIONE TWO BOSS MANAGER


Scaricare ppt "Gli schemi organizzativi funzionali modificati e reticolari Anno Accademico 2006-2007."

Presentazioni simili


Annunci Google