La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRELIMINARE 1 Fabbrica BdT – Evoluzione del Modello Organizzativo di Area Incontro con OOSSLL 12 Ottobre 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRELIMINARE 1 Fabbrica BdT – Evoluzione del Modello Organizzativo di Area Incontro con OOSSLL 12 Ottobre 2007."— Transcript della presentazione:

1 PRELIMINARE 1 Fabbrica BdT – Evoluzione del Modello Organizzativo di Area Incontro con OOSSLL 12 Ottobre 2007

2 PRELIMINARE 2 Obiettivo dellincontro Presentare il nuovo Modello Organizzativo di Area, evidenziando in particolare: I razionali sottostanti alle scelte La struttura organizzativa Le nuove figure professionali La prevista evoluzione dellorganico

3 PRELIMINARE 3 I Perchè del Cambiamento Aumentare il presidio del territorio, ribadendo la centralità del Direttore di Filiale Armonizzare i modelli organizzativi delle 2 reti distributive Definire una chiara filiera commerciale territoriale (ruoli e responsabilità definite)

4 PRELIMINARE 4 Evoluzione Modello Organizzativo - Rete Ante e Post Fusione Divisione Banca dei Territori RESPONSABILI TERRITORIALI IMPRESE Sud Centro Nord Ovest Nord Est Lombardia 2 Direzione Servizi Operativi Direzione Lombardia 1 Servizio Pianificazione e Controllo Servizio Risorse Umane e Organizzazione Divisione Rete Direzione Marketing Retail Direzione Sistemi Applicativi Direzione Private Banking Direzione Customer Satisfactio n Direzion e Canali Diretti Direzion e Imprese AREE CENTRI IMPRESE FILIALI Rete Intesa Direz. Personale e Organizzazione Direzione Coord. Distributivo Direttore Generale Relazioni Esterne Risparmio e Previdenza International Private Banking AREE/ BANCHE RETE FILIALI Rete SanPaolo Imi Risk Management Strategie Operative Direz. Macchina Op. integrata Direzione Crediti Direz. Finanza e Amministrazione (C.F.O.) Direz. Grandi Gruppi Direz. estero Direzioni Centrali Banca IMI Direzione Imprese Direzione Retail & Private Direz. Enti Aziende Pubbliche Strutture di Coordinamento territoriale: 34 Aree e 8 Responsabili Territoriali Imprese Strutture di gestione territoriale della clientela: 69 Centri Imprese 1796 Filiali (al 26/10/2006) Strutture di Coordinamento territoriale: 19 Aree/Banche Rete Strutture di gestione territoriale della clientela (al 15/11/2006): 164 Filiali Imprese 2793 Filiali 52 Filiali Private Banking Il modello organizzativo della Banca dei Territori Direzione Private Banking Società Prodotto Servizio Personale e Organizzazione Servizio Pianific. e Controllo di Gestione Servizio Crediti Coordinamento Distributivo Direzione Commerciale Direzioni di Area/ Banca Rete Intesa SanPaolo Private Banking* Strutture di Coordinamento territoriale: 27 Aree/Banche Rete, 78 Mercati Retail, 23 Mercati Imprese Strutture di gestione territoriale della clientela: 241 Filiali/Centri Imprese 5002 Filiali (al 23/07/2007) 57 Filiali Private FILIALI ANTE FUSIONE POST FUSIONE

5 PRELIMINARE 5 Evoluzione Modello Organizzativo - Direzione di Area/ Banca Rete Ante e Post Fusione Responsabile Crediti di Area Specialista Risorse Umane Responsabile di Segmento di Area (Small Businessi) Responsabile di Segmento di Area (Premium) Specialista Servizi Operativi Specialista Canali Diretti Direttore di Area Specialista Pianificazione e Controllo Specialista Crediti Specialista Crediti Speciali (Fondiario e Agrario) Addetto Amministrativo Responsabile di Segmento di Area (Famiglie) Responsabile di Segmento di Area (Piccole Imprese) Direzione di Area Intesa Filiali Controllo di Gestione Consulenza Legale Personale Posizioni Critiche Assistenza Organizzativa Controlli Direttore di Area / Banca Rete Direttore di Mercato Retail & Private Direttore di Mercato Imprese * Presidi specialistici Enti Finanz. a Privati - Centro DOMUS Family Personal – Prodotti di Risparmio Prodotti di tutela e previdenza – Retail* Prodotti e Servizi di Transaction Banking* Small Business Referente territoriale Privati Supporto Legale Imprese Prodotti di Finanza MLT* Sviluppo Affari Derivati Servizi di Trade Estero* Servizi di Trade Italia Crediti Imprese Direzione di Area/Banca Rete SanPaolo IMI Le Banche Rete possono avere attivati specifici Uffici in Staff (Segreteria Generale, Segreteria Affari, Consulenza Legale) Filiali Retail Controlli Posizioni Critiche Risorse Umane Pianificazione e Controllo Assistenza Organizzativa Enti Direttore di Area / Banca Rete Responsabile Servizio Mercato Retail ex-Sanpaolo Responsabile Servizio Mercato Imprese Responsabile Servizio Mercato Retail Ex-Intesa Filiali / Centri Imprese Filiali Private ex Sanpaolo Riporto funzionale Banca Private Banking Direzione di Area/Banca Rete della Banca dei Territori Le Banche Rete possono avere attivati specifici Uffici in Staff (Segreteria Generale, Segreteria Affari, Consulenza Legale) ANTE FUSIONE POST FUSIONE 2 Modelli di Mercato Retail non armonizzati

6 PRELIMINARE 6 Evoluzione Modello Organizzativo - Nuova Proposta di Modello Organizzativo di Area Direttore Area/ DG Banca Rete Strutture di Staff Banche Rete Ufficio Controlli Responsabile Mercato Imprese Ufficio Assistenza Operativa Centro Domus Ufficio Supporto Commerciale Ufficio Crediti Ufficio Controllo di Gestione Ufficio Personale e Organizzazione Responsabile Mercato Retail Filiali Retail Responsabile Small Business Assistente Resp. Mercato Assistente Small Business Gestori Territoriali Small Business Referente Privati Addetti Territoriali Small Business Crediti Imprese Specialisti Prodotti Supporto Legale Filiali Imprese Nuovo modello con lobiettivo di armonizzare le strutture di Area e di Mercato Retail Mercati con filiali miste (ex-Intesa ed ex-SanPaolo)


Scaricare ppt "PRELIMINARE 1 Fabbrica BdT – Evoluzione del Modello Organizzativo di Area Incontro con OOSSLL 12 Ottobre 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google