La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 FORMA ORGANIZZATIVA ELEMENTARE Anno Accademico 2006-2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 FORMA ORGANIZZATIVA ELEMENTARE Anno Accademico 2006-2007."— Transcript della presentazione:

1 1 FORMA ORGANIZZATIVA ELEMENTARE Anno Accademico

2 2 Forme organizzative fondamentali Elementare/imprenditoriale Burocratico/meccanica accentrata Manageriale decentrata Professionale Innovativa

3 3 La forma elementare

4 4 Struttura semplice, informale, flessibile Gerarchia ridotta di dirigenti e operatori intermedi Figura chiave di capo azienda - controllo diretto dei dipendenti Scarso sviluppo di sistemi operativi piccole imprese organizzazioni nuove (in vari campi) organizzazioni identificate con un leader aziende in crisi (commissariamento) Caratteristiche Adottata da:

5 5 Non soltanto cè bisogno di un solo generale, ma nulla e nessuno devono turbare la marcia e lazione.Non soltanto cè bisogno di un solo generale, ma nulla e nessuno devono turbare la marcia e lazione. Napoleone

6 6 Caratteristiche forma elementare SISTEMA ORGANICO FLESSIBILITA E ADATTAMENTO DISPONIBILITA, SENSO DELLA MISSIONE FUNZIONA IN AMBIENTE SEMPLICE PROBLEMI: RISCHIO DI SQUILIBRI A LIVELLO STRATEGICO E OPERATIVO VULNERABILITÀ TENDENZE ACCENTRATRICI CRISI DI ACCENTRAMENTO VANTAGGI:

7 7 Un simbolo per la forma elementare: la tela del ragno

8 8 Modalità di coordinamento e controllo Supervisione diretta

9 9 * Piccole dimensioni * Scarsa formalizzazione * Accentramento delle funzioni direzionali * Sistemi operativi impliciti Schema Semplice

10 10 Schemi semplici Esistono vari tipi di schemi semplici: schema gerarchico semplice, schema artigianale, schema del gruppo di pari.

11 11 Schema gerarchico semplice Schema gerarchico semplice Alla forma organizzativa elementare si accompagna in genere una struttura (e uno schema organizzativo) semplice e gerarchico che presenta le seguenti caratteristiche: * figura centrale di imprenditore, * attività semplici e produzione di squadra, * livello di specializzazione e divisione del lavoro basso, * meccanismi di integrazione non strutturali, * grande flessibilità.

12 12 Schema artigianale le attività hanno carattere complesso e richiedono una più forte capacità di elaborare conoscenze informazioni, esperienze, esigenza professionalità diffusa in un certo numero di operatori, che padroneggiano un mestiere, utilizzo di meccanismi operativi di integrazione più complessi del solo rapporto gerarchico, con il ricorso a norme, regole, prassi di riferimento, Meccanismi di coordinamento: coesione culturale, comunanza di valori

13 13 Schema del gruppo di pari Attività molto complesse e brain intensive, Piccolo gruppo di persone con relazioni paritarie, Coordinamento non gerarchico, basato su: -condivisione obiettivi, -confronto diretto, -negoziazione, -cura nella selezione di nuovo personale. Schema diffuso in società di servizi avanzati (es. software house)

14 14 Schemi semplici in altre forme organizzative Strutture e schemi organizzativi di tipo semplice possono però anche sussistere in forme organizzative diverse da quella elementare es. nelle forme professionale o innovativa con strutture del tipo di quella del gruppo di pari


Scaricare ppt "1 FORMA ORGANIZZATIVA ELEMENTARE Anno Accademico 2006-2007."

Presentazioni simili


Annunci Google