La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ITT G. MAZZOTTI – CORSO SIRIO PER ADULTI Learning Object e ambienti e-learning per lapprendimento degli adulti A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ITT G. MAZZOTTI – CORSO SIRIO PER ADULTI Learning Object e ambienti e-learning per lapprendimento degli adulti A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12."— Transcript della presentazione:

1 ITT G. MAZZOTTI – CORSO SIRIO PER ADULTI Learning Object e ambienti e-learning per lapprendimento degli adulti A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Contenuti digitali per la didatticaAmbienti e-learning per lEDA Progetti europei per le-learning E-learning e Reti di scuole

2 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Le nuove tecnologie della comunicazione digitale aiutano a ridurre le difficoltà di reinserimento scolastico? Tali difficoltà discendono per gli adulti dei nostri corsi SIRIO da alcuni fattori: la condizione prevalente di studenti/lavoratori la condizione prevalente di studenti/lavoratori la diversa provenienza geografica e culturale la diversa provenienza geografica e culturale il tempo trascorso dallultima esperienza il tempo trascorso dallultima esperienza scolastica scolastica Da dove partire? Nuove tecnologie della comunicazione per lEDA

3 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Contenuti digitali per leducazione degli adulti Produzione di Learning Object (LO) del Sirio Mazzotti Partecipazione al progetto PuntoEdu Eda Serali dellAgenzia Nazionale per lo Sviluppo dellAutonomia Scolastica (ex Indire) Sviluppo di competenze professionali dei docenti per : la progettazione di contenuti digitali (LO) la progettazione di contenuti digitali (LO) luso di piattaforme di e-learning per luso di piattaforme di e-learning per linterazione didattica con gli studenti linterazione didattica con gli studenti

4 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Progettare Learning Object: i problemi di contenuto Produzione di Learning Object (LO) del Sirio Mazzotti - Scelta dei contenuti rispetto ai programmi e ai manuali scolastici programmi e ai manuali scolastici - Tecniche di scrittura e di trasposizione didattica dei testi trasposizione didattica dei testi - Uso di testi multimediali - Costruzione di competenze attraverso esercizi in itinere e finali attraverso esercizi in itinere e finali CATALOGO LEARNING OBJECT REALIZZATI DAL GRUPPO DI PROGETTAZIONE DEL MAZZOTTI ITALIANO 1. METODO DI STUDIO: STRATEGIE DI LETTURA 2. IL CURRICULUM EUROPEO 3. SCRIVERE UN DEPLIANT 4. SCRIVERE UN ARTICOLO SCIENTIFICO 5. SCRIVERE PER LA RETE 6. PAROLE E VERITA': LA CRISI DEL RAPPORTO TRA LINGUAGGIO E REALTA'. 7. I PARCHI LETTERARI 8. ITALO CALVINO: TRA SCIENZA E FANTASCIENZA 9. LO SGUARDO DEL BAMBINO 10.ELSA MORANTE: LISOLA E IL CONTINENTE 11.UMBERTO SABA: LE RIME E L CUORE STORIA 1. COME SI STUDIA LA STORIA 2. L'AGRICOLTURA NELL'ALTO MEDIOEVO: L'ECONOMIA CURTENSE 3. LE CARTE DEL NUOVO MONDO 4. SCUOLA E LAICISMO TRA '800 E ' IL DEBUTTO DELLA RADIO IN ITALIA ( ) 6. CENTANNI DI SOLITUDINE. LEMIGRAZIONE FEMMINILE ITALIANA ( ) 7. LO SVILUPPO INDUSTRIALE ITALIANO TRA 800 E 900.

5 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Dai contenuti digitali agli ambienti di apprendimento on-line La piattaforma Indire e i suoi limiti - Difficoltà di gestione amministrativa degli utenti - Limitatezza degli strumenti messi a disposizione nellambiente (registro alunni, contenuti digitali, standard SCORM di fatto inutilizzato, forum, chat e poco altro. Piattaforma di prima generazione Scarza pubblicizzazione del progetto Puntoedu Edaserali. Piattaforma Indire Ambienti di e-learning di nuova generazione

6 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Dai contenuti digitali agli ambienti di apprendimento on-line Lambiente personalizzato di e- learning del Sirio Mazzotti Liniziativa è stata avviata nel 2004 con il sistema BSCW e a partire dal 2006 con una versione personalizzata dellLCMS Open Source Moodle. Finalità: - riduzione delle difficoltà di reinserimento scolastico - supporto alle attività in aula - sviluppo di competenze per apprendimenti basati su processi cooperativi e collaborativi che si realizzano anche fuori dello spazio dellaula scolastica e in tempi funzionali alle esigenze degli utenti. Piattaforma Sirio - Mazzotti

7 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Dai contenuti digitali agli ambienti di apprendimento on-line Lambiente personalizzato di e- learning del Sirio Mazzotti Liniziativa è stata avviata nel 2004 con il sistema BSCW e a partire dal 2006 con una versione personalizzata dellLCMS Open Source Moodle. Finalità: - riduzione delle difficoltà di reinserimento scolastico - supporto alle attività in aula - sviluppo di competenze per apprendimenti basati su processi cooperativi e collaborativi che si realizzano anche fuori dello spazio dellaula scolastica e in tempi funzionali alle esigenze degli utenti. Piattaforma Sirio - Mazzotti

8 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Dai contenuti digitali agli ambienti di apprendimento on-line Lambiente personalizzato di e- learning del Sirio Mazzotti Oggetti e funzioni esterne dellambiente didattico: - Contenuti (Learning Object) - Attività -Forum -Chat -Database -Diario -Glossario -Quiz -Sondaggi -Wiki - Oggetti e funzioni esterne che arricchiscono larredo didattico dellambiente Piattaforma Sirio - Mazzotti

9 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Dai contenuti digitali agli ambienti di apprendimento on-line Lambiente personalizzato di e- learning del Sirio Mazzotti Oggetti e funzioni esterne dellambiente: - Rss -Quotidiani in linea - Accesso ad archivi di risorse utili per la didattica -MEDITA – Mediateca digitale italiana Piattaforma Sirio - Mazzotti

10 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Uno sguardo alla scuola digitale in Europa: il progetto LLINK Il Programma LLINK (Lifelong Learning Interactive Network) Piano di mobilità transnazionale di 22 docenti del nostro Istituto, di altri istituti scolastici della Rete EDA Treviso. Paesi coinvolti I Paesi esteri coinvolti nel Progetto LLINK sono la Norvegia, l'Inghilterra, l'Olanda, la Francia e la Spagna. Finalità del progetto Condividere e aggiornare le rispettive esperienze, competenze e metodologie relative all'insegnamento a distanza basato su contenuti digitali (learning object e piattaforme e-learning) ad uso di studenti giovani e adulti. Si voleva inoltre esplorare la possibilità di estendere tali metodologie a studenti di istituti carcerari. learning objectlearning object Progetto LLINK (Lifelong Learning Interactive Network - Distance Education Europe

11 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Uno sguardo alla scuola digitale in Europa: il progetto LLINK Il Programma LLINK Partner ospitanti 1. GIP Auvergne - Clermont-Ferrand - Francia 2. Consejerìa de Educaciòn y Cultura-Murcia – Spagna 3. Alfa College – Groningen Olanda 4. Koning Willem I College - Hertogenbosch – Olanda 5. Opplæringskontor – Lofoten Norvegia 6. Internasjonalt Servicekontor – Oppland – Norvegia 7. Hastings college - St. Leonards on Sea East Sussex – England. Progetto LLINK (Lifelong Learning Interactive Network - Distance Education Europe

12 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Uno sguardo alla scuola digitale in Europa: il progetto LLINK Progetto LLINK (Lifelong Learning Interactive Network - Distance Education Europe

13 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Uno sguardo alla scuola digitale in Europa: il progetto LLINK Il Programma LLINK I risultati di questa esperienza sono attualmente oggetto di sistemazione e riflessione in vista dellattivazione di: - esperienze di progettazione di contenuti digitali da parte di gruppi di docenti europei degli istituti partner che hanno partecipato al Progetto LLINK - attivazione di ambienti di e-learning e di classi costituite da studenti europei dei diversi istituti del Progetto LLINK per realizzare percorsi formativi sperimentali su tematiche di interesse europeo Dato linteresse mostrato da alcuni istituti universitari europei per il progetto LLINK, stiamo lavorando ad una rivista europea sulle tematiche dei contenuti digitali per la didattica e gli ambienti e-learning per la scuola, con contributi di insegnanti, docenti e ricercatori universitari. Progetto LLINK (Lifelong Learning Interactive Network - Distance Education Europe

14 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Un portale della formazione a distanza per lEDA

15 A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12 Giugno 2008 Temi di riflessione e direzioni di ricerca - La figura dellinsegnante – ricercatore - La produzione di contenuti digitali per la didattica - La riflessione sui modelli di scrittura per le attività didattiche in rete - Lo stato della manualistica scolastica e le sue trasformazioni in relazione alla diffusione dei contenuti digitali per la didattica anche nella scuola. (Progetti Agenzia Nazionale ler lo Sviluppo dellAutonomia Scolastica, Progetto Digiscuola, i progetti delleditoria scolastica…) - Lo studio degli ambienti didattici per le-learning di ultima generazione e di tutti i nuovi strumenti del web la necessità di un confronto ravvicinato con le diverse realtà degli Stati europei rispetto a questi temi.


Scaricare ppt "ITT G. MAZZOTTI – CORSO SIRIO PER ADULTI Learning Object e ambienti e-learning per lapprendimento degli adulti A cura di Giuseppe Di Tonto Venezia – 12."

Presentazioni simili


Annunci Google