La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO VALUTAZIONE. LA FORMAZIONE ALLA VALUTAZIONE Costruzione gruppo di lavoro ad hoc con docenti interessati per la costruzione di criteri chiari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO VALUTAZIONE. LA FORMAZIONE ALLA VALUTAZIONE Costruzione gruppo di lavoro ad hoc con docenti interessati per la costruzione di criteri chiari."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO VALUTAZIONE

2 LA FORMAZIONE ALLA VALUTAZIONE Costruzione gruppo di lavoro ad hoc con docenti interessati per la costruzione di criteri chiari e condivisi intorno ai problemi della valutazione: I gradi di conoscenza e di abilità, il dis-apprendimento, il rendimento, laccertamento di capacità e di abilità Life skills: pensiero creativo, pensiero critico, comunicazione adeguata, tecniche decisionali, auto-valutazione, gestione emozioni, risoluzione problemi, contenimento stress e ansie, adattamento Saperi minimi disciplinare. Il concorso delle diverse discipline nella valutazione. Il conflitto valutativo. Analisi delle metodologie della valutazione dal testing al portfolio Orientamento e bilancio delle competenze

3 Metodi della valutazione Interrogazione, compiti tradizionali, test, portfolio Criteri della valutazione Libertà della valutazione Omogeneità dei criteri della valutazione Criteri minimi condivisibili

4 I CONTENUTI DELLA VALUTAZIONE Catalogazione Ordinamento Memoria Scoperta Conoscenza Comparazione Contestualizzazione

5 COMPITI DEL DOCENTE Interpretazione delle diverse forme mentali dei loro allievi, comunicazione e chiarezza espositiva e capacità di gestione del gruppo (coinvolgimento, linee guida e motivazione). Modo di porre le domande (semplici o complesse) e di chiarirle, rendere partecipe la classe allinterrogazione, sostenere lallievo e di attestarsi sulle sue conoscenze con la capacità di descrivere allo studente ciò che sa e ciò che non sa.

6 CAPACITA DEI DOCENTI capacità di linguaggio del docente (le pause, le diverse spiegazioni, le ripetizioni, i chiarimenti) capacità di dialogo didattico (le interruzioni, il filo logico seguito, gli interventi in successione, gli esempi, le sintesi, la ripresa degli argomenti delle precedenti lezioni, ecc.)

7 TIPI DI PROVA Anche i tipi di prova scritta (elaborati o test) sono più efficaci per un modello di intelligenza o un altro: laddove le scelte sono poco numerose e il risultato è raggiungibile per esclusione è privilegiata lintelligenza ordinativa, laddove le scelte sono numerose e ambigue è privilegiata lintelligenza intuitiva; laddove le domande siano aperte e discorsive è privilegiata lintelligenza descrittiva. La variazione tra i tipi di verifiche consente di distribuire le opportunità in modo equo e di rinforzare selettivamente diversi allievi.

8 AUTOVALUTAZIONE Per autovalutazione si intende il metodo di far correggere un test o un esercizio allo studente stesso subito dopo la somministrazione nellarco di 24 ore. A seconda della sua capacità di correggerlo, anche facendosi aiutare, può essere migliorato il voto.

9 RISULTATI Il compito ricorretto a caldo mantiene alta la motivazione e linteresse per logetto e consente lapprendimento immediato degli errori e delle soluzioni

10 ESEMPIO 1

11 VALUTAZIONE DELLINSEGNANTE

12 VALUTAZIONE DELLALUNNO

13 METACOGNIZIONE L obiettivo centrale della valutazione è lo sviluppo della metacognizione, ovvero della consapevolezza di ciò che si sa e di ciò che non si sa. La mappa del sapere è determinante nel dare sicurezza ed agibilità ad ogni sapere successivo.

14 ESEMPIO Cosa significano i seguenti numeri?:

15 LE TABELLINE Sono i quattro numeri difficili perché controintuitivi della tavola pitagorica che tutti fanno fatica a ricordare

16 Prepos nella scuola - orientamento e formae mentis - bilancio delle competenze - peer education - consulte studentesche - accoglienza - gestione delle assemblee - prevenzione del bullismo - educazione alla non violenza - educazione alla salute - prevenzione del disagio - prevenzione della droga - comunicazione educativa - comunicazione didattica - didattica personalizzata - circoli di studio - riunione dei bocciati - obbligo formativo - comunicazione aumentativa - counseling psicomotorio - counseling e disabilità - consulenza organizzativa - formazione agli insegnanti - formazione personale ata - aggiornamento - Analisi degli staff - Ottimizzazione dei talenti - Gestione delle Risorse Umane - formazione al metodo di studio - laboratori di recupero - Prevenzione e recupero dello Stress, del Burn- Out e del Mobbing - cooperative learning - gestione del clima relazionale delle classi - educazione allaffettività -educazione allinnamoramento -dialogo interculturale -dialogo interreligioso Prevenire è Possibile


Scaricare ppt "PROGETTO VALUTAZIONE. LA FORMAZIONE ALLA VALUTAZIONE Costruzione gruppo di lavoro ad hoc con docenti interessati per la costruzione di criteri chiari."

Presentazioni simili


Annunci Google