La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile- Abbigliamento Massimiliano Croci Responsabile Area Tecnologia e Ambiente Federazione Imprese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile- Abbigliamento Massimiliano Croci Responsabile Area Tecnologia e Ambiente Federazione Imprese."— Transcript della presentazione:

1 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile- Abbigliamento Massimiliano Croci Responsabile Area Tecnologia e Ambiente Federazione Imprese Tessili e Moda Italiane Convegno Ricerca e Innovazione: quali opportunità e risorse per le imprese della moda? 19 giugno 2006 – CITER – Carpi

2 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Il settore Tessile-Abbigliamento EUROPA: Fatturato: 215 miliardi di Euro Addetti: 2,6 mil. (EU25) Numero imprese: circa (95% PMI) ITALIA : Fatturato Tessile-Abbigliamento : 43,2 miliardi di Euro Diminuzione del fatturato dal 2001 al 2004: 4,5 miliardi di Euro, pari al 9,5% Saldo commerciale attivo 2004 : 11,7 miliardi di Euro (oltre 1/3 dellattivo della bilancia commerciale italiana) Contrazione del saldo commerciale attivo dal 2001 al 2004: circa 3 miliardi di Euro, pari al 20,7% Numero delle imprese: circa Numero dei lavoratori occupati: circa (pari a circa il 15/16% delloccupazione manifatturiera in Italia) Diminuzione dei lavoratori occupati dal 2001 al 2004: circa, pari al 9,3%

3 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Fattori vincenti delle imprese del TA: Elevata flessibilità Servizio al cliente Alta qualità Time-to-market Elevati livelli di protezione del consumatore, della salute del lavoratore e dellambiente esterno

4 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Alcuni fattori limitanti lo sviluppo della Ricerca nel TA: Elevata frammentazione della filiera e delle competenze Scarsa disponibilità risorse ad-hoc Carenza di figure altamente qualificate Difficoltà nel proteggere le invenzioni e le innovazioni

5 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi LEuropa ha cambiato approccio con un importante ritorno alla politica industriale settoriale tramite la pubblicazione della Comunicazione del 29 ottobre 2003 in cui si evidenzia che la ricerca e linnovazione tecnologica sono alcuni dei fattori chiave su cui puntare per il rilancio del settore. La Comunicazione ha dato vita allHIGH LEVEL GROUP ON TEXTILE AND CLOTHING (industria, enti pubblici europei, sindacati, tutti altri stakeholders) il quale ha individuato nella costituzione di una Piattaforma Europea di settore lo strumento per combattere la frammentazione della ricerca in Europa e sviluppare un programma di lungo periodo

6 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Il Settimo Programma Quadro per la ricerca per gli anni prevede ingenti stanziamenti (oltre 50 miliardi di Euro complessivi per tutti i settori industriali) per il finanziamento dei futuri progetti europei individua nelle Piattaforme Tecnologiche lo strumento per definire le priorità della ricerca nei settori industriali in modo da allocare le risorse per finanziare utilmente linnovazione.

7 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Lo schema iniziale della Piattaforma è stato illustrato nel dicembre 2004 a Bruxelles e presentato in Italia il 28/1/05 nel convegno ATI- SMI Il ruolo della Ricerca e dellinnovazione per il rilancio del Tessile-Abbigliamento nellambito del Salone del Tessile Abbigliamento Moda di Busto Arsizio (Va).

8 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Finalità della Piattaforma tecnologica per il TA: Raccogliere e coordinare le esperienze di eccellenza in Europa che coinvolgono industria, ricerca, università, enti pubblici. Sviluppare una visione strategica di lungo periodo con una precisa roadmap per giungere ad uno sviluppo strutturato della filiera EU Incrementare in maniera sensibile laccesso alle risorse e migliorare io quadro delle condizioni generali della ricerca Migliorare ed incrementare le sinergie con i settori fornitori o di sbocco

9 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi I tre pilastri fondamentali su cui poggia la Piattaforma tecnologica per il TA: Incrementare la produzione di prodotti specialistici (che utilizzano processi evoluti, fibre, filati e tessuti funzionali basati su nano- micro- bio- tecnologie; nuovi processi di rivestimento/spalmatura, stampa digitale, ecc..) rispetto alle commodities Incrementare lespansione del prodotto tessile come materia prima per altri settori industriali (applicazioni mediche, costruzioni, trasporti, ecc..) Concentrarsi, piuttosto che sulle grandi quantità, su produzioni customizzate, personalizzate, che utilizzino meglio la logistica, la distribuzione ed i servizi

10 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Political Mirror Group EC & Member States

11 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Tematiche prioritarie della Piattaforma per cui si sono creati i working group di esperti a seguito della call for experts pubblicata nel luglio 05 WG9 Ciclo di vita complessivo e gestione della qualità totale WG6 prodotti tessili ed abbigliamento intelligenti WG3 biomateriali e biotecnologie; processi ecologici; protezione della salute umana attraverso materiali, prodotti e processi WG8 Modalità innovative di concezione del design e delle tecnologie WG5 Nuovi prodotti tessili per applicazioni tecniche (trasporti, edilizia, geotessili) WG2 Funzionalizzazione di prodotti tessili e relativi processi WG7Mass customisation dellabbigliamento e della moda (tecn. produttive, gestione della supply chain, logistica) WG4 Nuovi prodotti tessili per luomo con finalità protettive, sportive, medicali, ecc.. WG1 Nuove fibre e compositi speciali per prodotti tessili innovativi PILASTRO 3:PILASTRO 2:PILASTRO 1:

12 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Tempistica: Creazione del Governing Council della PT (15 membri di cui 12 rappresentanti lindustria e 3 del mondo della ricerca (rappresentanti industria italiana: Dr. Michele Tronconi – neo eletto Presidente di Euratex e AD della Gaspare Tronconi Spa [nobilitazione tessile] e Dr. Massimo Marchi – AD della Filatura Marchi [filatura laniera]) Pubblicazione da parte di Euratex della call for experts per la partecipazione di esperti del mondo dellindustria e dellaccademia ai 9 gruppi di lavoro (call del 29/7/05 con scadenza per inviare adesioni: 15/9/05) Round di incontri degli esperti dei gruppi di lavoro (da dic. 05 a apr. 06) Organizzazione dei gruppi orizzontali (inizio da marzo 2006) Ultimazione dellAgenda Strategica della Ricerca (SRA) (metà 2006) Conferenza pubblica di presentazione della SRA a Bruxelles il 7-8 giugno 2006

13 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Rappresentanza nei 9 gruppi di lavoro: TEGIndustry ChairmanVice-Chairman 1 Lenzing Fibres Ltd. (UK)TITK-Rudolstadt (DE)University Boras (SE) 2 De Martini SpA (IT)CENTEXBEL (BE)University of Minho (PT) 3 Inotex (CZ)CITEVE (PT)Politecnico di Torino (IT) 4 Lauffenmühle GmbH (DE)TNO (NL)TU Lodz (PL) 5 Tamfelt Oy (FIN)IFTH (FR)ITV-Denkendorf / TU Dresden (DE) 6 Smartex (IT)AITEX (ES)University Ghent (BE) 7 Flory SA (FR)Hohenstein (DE)University of Minho (PT) 8 Loro Piana SpA (IT)Tricotextil (PL)ENSITM (FR) 9 Lavans BV (NL)STFI (DE)TU Liberec (CZ)

14 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Rappresentanza nei 9 gruppi di lavoro: Euratex a livello europeo ha ricevuto candidature da circa 400 esperti di cui circa 100 provenienti dall'industria. LItalia può contare su propri referenti in ciascuno dei 9 gruppi di lavoro sia come esperti che come presidenza di alcuni gruppi. Complessivamente partecipano ai lavori circa 40 esperti italiani del mondo dellindustria, dellaccademia e della ricerca italiani.

15 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Collaborazione con altri settori e piattaforme: Nellambito della collaborazione con i settori nostri fornitori (di macchinario o di prodotti chimici), sotto legida della Commissione EU, abbiamo creato con la Piattaforma MANUFUTURE (settore manifatturiero) il forum congiunto permanente: MANUTEX di cui si è presentato il 4 maggio u.s., in una conferenza pubblica sulle piattaforme europee organizzata dalla presidenza europea austriaca, il Memorandum of Understanding comune alle due piattaforme. In esso si prospetta una collaborazione stabile delle due piattaforme per attivare future attività congiunte che riguarderanno lindividuazione di tematiche prioritarie di interesse comune alle due SRA.

16 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Presentazione della SRA: Il 7/8 giugno u.s. si è tenuta a Bruxelles la conferenza di presentazione dellAgenda Strategica della Ricerca della Piattaforma Tecnologica Tessile-Abbigliamento con un panoramica complessiva sui progetti europei in corso ed in via di definizione nel campo Tessile-Abbigliamento Erano presenti circa 300 delegati (industria, ricerca e istituzioni). Un buon auspicio per la continuazione dei lavori di implementazione della Piattaforma deriva dal fatto che in questa occasione la delegazione più cospicua è stata quella italiana. I rappresentanti di alcune Direzioni Generali della Commissione Europea hanno presentato le aree di interesse in cui potrebbero collocarsi eventuali progetti presentati dal settore Tessile-Abbigliamento nel VII programma quadro Presentazioni, documenti ufficiali e richieste di partecipazione ai lavori futuri della Piattaforma:

17 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Tematiche prioritarie della Agenda Strategica della Ricerca: 1.From Commodities towards Specialties: nuove fibre specialistiche e composite per prodotti tessili innovativi, funzionalizzazione dei prodotti tessili e relativi processi, materiali basati sulle biotecnologie e su processi ambientalmente sostenibili 2.New Textile Applications: soluzioni scientifiche e tecnologiche per giungere a nuovi prodotti tessili per incrementare le performance umane, nuovi prodotti tessili per applicazioni tecniche innovative, prodotti tessili ed abiti intelligenti 3.Towards Customisation: mass customisation per labbigliamento e la moda, concetti e tecnologie per un design innovativo e per lo sviluppo del prodotto, concetti integrati di qualità e gestione del ciclo di vita Tutte le tematiche sono dettagliate in ciascuno dei documenti di sintesi prodotti da nove gruppi tecnici di lavoro allegati alla SRA complessiva

18 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Implementazione della SRA: Nella fase di implementazione si cercherà di realizzare progetti di ricerca nellambito del VII programma quadro della ricerca che abbiano come obiettivo quello di traguardare le tematiche di ricerca prioritarie individuate dalla SRA. In tale ottica saranno molto utili anche interventi di ricerca finanziati su base nazionale o regionale

19 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Ulteriori interventi trasversali: I gruppi di lavoro orizzontali si concentreranno per il raggiungimento di questi obiettivi: Un quadro normativo e legislativo più chiaro e semplice nellapplicazione La formazione ha ruolo cruciale di supporto allindustria Il sistema finanziario deve sostenere linnovazione La standardizzazione ha un ruolo centrale Gestire in modo adeguato i cambiamenti e le innovazioni tecnologiche

20 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi Ruolo della nostra Federazione: Nellambito della Commissione Tecnologia ed Ambiente ATI/SMI è stato creato un gruppo i lavoro in cui partecipano i principali enti della ricerca pubblica (ENEA, CNR-Biella, Facoltà Universitarie ed i Centri tecnologici sul territorio) e le Associazioni territoriali interessate al tema ricerca in modo da essere focal point nazionale per la Piattaforma tecnologica europea Partecipazione alle attività dei gruppi di lavoro costituiti in Confindustria e nella nostra federazione Euratex sul tema ricerca ed innovazione Segnalazione dei referenti nazionali del mondo dellIndustria Membri del Governing Council Informazione costante alle aziende associate circa i contenuti e gli sviluppi della Piattaforma Tecnologica Segnalazione alle aziende ed ai centri tecnologici delle call for experts Organizzazione di seminari ed incontri tematici

21 La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile-Abbigliamento Massimiliano Croci - Federazione SMI-ATI 19 giugno Carpi GRAZIE PER LATTENZIONE Massimiliano Croci Responsabile dellArea Tecnologia e Ambiente Federazione SMI-ATI Viale Sarca,


Scaricare ppt "La Piattaforma Tecnologica europea: quale futuro per il Tessile- Abbigliamento Massimiliano Croci Responsabile Area Tecnologia e Ambiente Federazione Imprese."

Presentazioni simili


Annunci Google