La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FONDI CONTRATTUALI FORMAZIONE RSU 2012. Per affrontare la contrattazione sulle risorse e sui compensi accessori al personale occorre aver ben chiaro:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FONDI CONTRATTUALI FORMAZIONE RSU 2012. Per affrontare la contrattazione sulle risorse e sui compensi accessori al personale occorre aver ben chiaro:"— Transcript della presentazione:

1 FONDI CONTRATTUALI FORMAZIONE RSU 2012

2 Per affrontare la contrattazione sulle risorse e sui compensi accessori al personale occorre aver ben chiaro: Quali risorse si contrattano Cosa si contratta Quali compensi si contrattano

3 LE RISORSE DA CONTRATTARE Fondo Istituzione scolastica ( FIS ) Risorse della scuola vincolate dal contratto nazionale e destinate al salario accessorio del personale. Vanno utilizzate per retribuire esclusivamente le attività di cui allart. 88 del Ccnl…. Fondo Miglioramento dellOfferta Formativa ( MOF ) Il Fondo del MOF comprende le risorse del FIS, ma è alimentato anche da unaltra serie di voci, molte delle quali sono vincolate nellutilizzo in relazione allo specifico finanziamento e quindi non contrattabili o contrattabili solo in parte. Sono tutte le risorse destinate al salario accessorio dei lavoratori. Provengono da fonti diverse ( CCNL, Legge 440/97,UE, MIUR, Enti Locali, privati,… ) Da distinguere e non confondere:

4 FONDO per il MIGLIORAMENTO dellOFFERTA FORMATIVA ( MOF ) Risorse L. 440/97 (sostegno allautonomia) ** Risorse Funzioni Strumentali ** ( art 33 CCNL/09 ) Risorse Incarichi Specifici Ata ** ( art 47 CCNL/09 ) Risorse Aree a rischio, a forte processo migratorio * ( artt. 69,84 CCNL/09 - CCRI ) Risorse ore eccedenti sostituzione colleghi assenti * Risorse per la formazione ** (Capo VI CCNL/09) Risorse per attività complementari di ed. fisica * ( art. 87 CCNL/09 ) Risorse derivanti dal finanziamento di progetti specifici provenienti da UE, enti pubblici, soggetti privati ** solo quelle non finalizzate Ciascuna di queste voci va considerata in modo specifico, perché non tutte sono oggetto di contrattazione di scuola. Tuttavia la RSU ha diritto ad avere linformazione preventiva sullentità dei finanziamenti e fissare i criteri per la partecipazione del personale alle suddette attività. Con * contrassegnate le risorse non contrattabili Con ** le risorse con parziale contrattazione

5 ISTITUTI SPECIFICI con RISORSE SPECIFICHE Previsti dal CCNL : Attività progetti aree a rischio, a forte processo immigratorio Funzioni strumentali Incarichi specifici Ata La contrattazione di queste risorse può svolgersi anche in tempi diversi dalla contrattazione sulle risorse del Fis.

6 AREE a RISCHIO/FORTE PROCESSO MIGRATORIO Il Miur, sulla base di criteri contrattati in ambito regionale (CCRI) assegna ad alcune scuole le risorse per attuare specifici progetti. Queste risorse sono assegnate direttamente alle scuole. Le scuole, anche consorziandosi in rete, elaborano i progetti sulla base delle indicazioni regionali.

7 AREE a RISCHIO/FORTE PROCESSO MIGRATORIO Contrattazione regionale Stabilisce criteri di accesso delle scuole al fondo; La durata dei progetti; Gli obiettivi da conseguire nella lotta allemarginazione scolastica; i sistemi di rilevazione dei risultati; Lelenco delle scuole destinatarie delle risorse. Contrattazione di scuola Definisce i compensi per tutto il personale ( docente e Ata ) coinvolto nelle attività del progetto. I compensi, nel caso dei docenti, potranno riguardare sia attività con gli alunni che attività funzionali. Lentità dei compensi potrà essere definita forfetariamente oppure sulla base degli effettivi impegni orari di ciascuno.

8 FUNZIONI STRUMENTALI Collegio Docenti definisce il contenuto delle varie funzioni strumentali in relazione al POF,il loro numero, i criteri di attribuzione e i destinatari. Contrattazione di scuola definisce il compenso da riconoscere a ciascuna funzione strumentale sulla base delle risorse spettanti alla scuola. Si contratta il compenso per il lavoro che deve essere fatto e non per le persone che lo dovranno fare.

9 FUNZIONI STRUMENTALI ( art. 33 CCNL 2009 ) Con laccordo del 31 maggio 2011 i parametri per il sono stati: Quota base: 3.049,59 euro Quota complessità: 1.984,10 euro Quota docenti in organico di diritto 113,16 euro

10 INCARICHI SPECIFICI ATA ( artt. 47, 53 CCNL/09 ) Sostituiscono le funzioni aggiuntive del vecchio contratto 1998/01; Un solo parametro: 288,63 euro per i posti ATA in organico di diritto Il contratto di scuola può regolare: - il numero degli incarichi in relazione ai vari profili; - i criteri di sostituzione di chi non può più svolgere lincarico assegnato e di ripartizione del compenso - i criteri di distribuzione degli incarichi sui vari plessi; - il numero complessivo degli incarichi in base alle risorse assegnate Nellassegnare gli incarichi specifici, la contrattazione deve tener conto delle novità legate allattuazione dellex art. 7/ prima posizione economica.

11 PRIMA e SECONDA POSIZIONE ECONOMICA Lex articolo 7 o prima posizione economica è un beneficio economico annuale utile ai fini di pensione e tredicesima destinato al personale Ata per lo svolgimento di compiti più complessi euro per assistenti amministrativi/tecnici/cuochi, 600 euro per i collaboratori scolastici Chi beneficia della prima posizione economica è escluso dalla attribuzione degli incarichi di cui allart. 47. Dal 1 settembre 2009 è stata istituita una seconda posizione economica dellarea B per amministrativi e tecnici. Lassistente amministrativo beneficiario della seconda posizione ha lobbligo di sostituire il DSGA assente, lassistete tecnico quello di collaborare alla gestione dellufficio tecnico. Il contratto di scuola definisce e integra con maggiore puntualità i compiti da svolgere in relazione al settore di lavoro affidato sulla base del Piano dei servizi previsto dallart. 53 del CCNL.

12 FONDO D ISTITUTO (art. 4 CCNL 23/01/2009) I parametri per il calcolo del Fondo dellistituzione scolastica (FIS), rideterminati con il CCNL secondo biennio economico , sono i seguenti: 4.056,00 euro per ciascun punto di erogazione del servizio 802,00 euro per ciascun addetto individuato dai decreti interministeriali sugli organici di diritto del personale 857,00 euro, ulteriori per ciascun docente in organico di diritto nella scuola secondaria secondo grado Quali materie si contrattano con il FIS, quali sono i vincoli, cosa non si può pagare e gli latri compensi a carico del FIS saranno materia di approfondimento nel prossimo incontro.

13 ATTIVITA COMPLEMENTARI ED. FISICA ( art. 87 CCNL/07 ) Una quota pari a : 317,84 euro per il numero delle classi di istruzione secondaria in organico di diritto Una quota aggiuntiva di euro alle 108 scuole dove è titolare il coordinatore provinciale. Il finanziamento è subordinato alleffettiva attivazione dei progetti di avviamento alla pratica sportiva.

14 ORE ECCEDENTI per la SOSTITUZIONE dei COLLEGHI ASSENTI ( art. 30 CCNL/07) Ore che i colleghi possono volontariamente prestare, sempre fino ad un massimo di 6 ore settimanali oltre lorario di servizio,per la sostituzione di colleghi assenti. Da non confondere con le ore di attività aggiuntive che si pagano con il FIS o con le altre risorse del contratto ( vedi su Il Manuale del delegato da pg. 125 a pg.128 )

15 ORE ECCEDENTI per la SOSTITUZIONE dei COLLEGHI ASSENTI ( art. 30 CCNL/07) Quota scuola infanzia e primaria: 29,49 euro per il numero dei posti docenti in organico di diritto Quota scuola secondaria: 56,91 euro per il numero dei posti docenti in organico di diritto

16 INDICAZIONI GENERALI Tutte le cifre sono al lordo stato comprensive degli oneri riflessi a carico dellamministrazione Consiglio: chiudere la contrattazione utilizzando il 100% dei fondi disponibili ( no ai fondi di riserva ) Il rispetto del CCNL sulle prestazioni lavorative ( orari, turni, organizzazione, assegnazione ai plessi, progressioni professionali ) è un fatto giuridicamente e sindacalmente rilevante e non può essere messo in discussione dai tentativi di ostacolare la contrattazione integrativa o di forzare illegittimamente lapplicazione del Dlgs 150/2009.


Scaricare ppt "FONDI CONTRATTUALI FORMAZIONE RSU 2012. Per affrontare la contrattazione sulle risorse e sui compensi accessori al personale occorre aver ben chiaro:"

Presentazioni simili


Annunci Google