La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TRASMISSIONE DI INFORMAZIONI EMITTENTE (codifica) MESSAGGIO RICEVENTE (decodifica) Canale Contesto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TRASMISSIONE DI INFORMAZIONI EMITTENTE (codifica) MESSAGGIO RICEVENTE (decodifica) Canale Contesto."— Transcript della presentazione:

1

2 TRASMISSIONE DI INFORMAZIONI EMITTENTE (codifica) MESSAGGIO RICEVENTE (decodifica) Canale Contesto

3 IL COMPORTAMENTO NON HA IL SUO CONTRARIO (non esiste il non comportamento) NON SI PUO NON COMUNICARE (metacomunicazione) OGNI COMUNICAZIONE PRODUCE UN CAMBIAMENTO Watzlawick, Pragmatica della comunicazione umana

4 da COMUNICAZIONE COME TRASMISSIONE DI INFORMAZIONE (soggetto passivo) si passa a COMUNICAZIONE COME COSTRUZIONE DI SIGNIFICATI (soggetto attivo) COSTRUZIONE SOCIALE DELLA REALTA

5 COMUNICARE = CAPACITA DI CONDIVIDERE SIGNIFICATI CINQUE SONO I LIVELLI DI ORGANIZZAZIONE SOCIALE A CUI AVVIENE LA COMUNICAZIONE

6 (V) COMUNICAZIONE INTRAPSICHICA A livello individuale, lattenzione si concentra principalmente sullelaborazione delle informazioni e sullinterscambio con lambiente. Qui la teoria riguarda gli stati e i processi mentali

7 Emittente/ Ricevente codifica interpreta decodifica UNIVERSO FEEDBACK ) Vai a : (soc-massa- bullet

8 (v) COMUNICAZIONE NON VERBALE Tipo di comunicazione che può essere autonoma, e nel qual caso, sostituisce la comunicazione verbale, o può essere di supporto a questultima. In questo caso la com. non verbale può o meno confermare la comunicazione verbale stessa.

9 (v) COMUNICAZIONE INTERPERSONALE E DI PICCOLO GRUPPO Analisi delle forme del discorso, delle strutture dellinterazione, dei problemi di appartenenza, del controllo e della gerarchia, norme, valori, influenza e diffusione.

10 PROCESSO DI COMUNICAZIONE INTERPERSONALE E DI GRUPPO EMITTENTE RICEVENTE Codifica Interpreta Decodifica Interpreta Codifica MESSAGGIO FEEDBACK Vai a : (INFLUENZA SELETTIVA ED EFFETTI LIMITATI

11 (V) COMUNICAZIONE AZIENDALE E POLITICA (o delle organizzazioni formali) Lattenzione si dirige maggiormente al controllo e allefficienza della trasmissione delle informazioni

12 AZIONE Emittente codifica interpreta decodifica Immissione fonti varie UNIVERSO DISCRETO FEEDBACK Vai a : USES E GRATIFICATION

13 (V) COMUNICAZIONE DI MASSA Comprende le istituzioni e le tecniche grazie alle quali gruppi specializzati impiegano strumenti (stampa, radio, film, tv ) per diffondere un contenuto a pubblici ampi, eterogenei e fortemente dispersi.

14 COMUNICAZIONE DI MASSA Emittente codifica interpreta decodifica Immissione fonti varie UNIVERSO RICEVENTE ORGANIZZAZIONE DI EMISSIONE FEEDBACK DEDUTTIVO Vai a : EFFETTI A LUNGO TERMINE

15 (V) La comunicazione mediata dal computer Lattenzione si sposta sui processi di delocalizzazione, di co-partecipazione, di democratizzazione, e contestualizzazione. Il medium diventa sempre più estensione del corpo umano. Un corpo che in parte si autonomizza dalla predominanza del medium sullazione.

16 Emittente codifica interpreta decodifica Immissione fonti varie UNIVERSO CONNESSO FEEDBACK SINCRONO-ASINCRONO Vai a : ERA INFORMATICA


Scaricare ppt "TRASMISSIONE DI INFORMAZIONI EMITTENTE (codifica) MESSAGGIO RICEVENTE (decodifica) Canale Contesto."

Presentazioni simili


Annunci Google