La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Matteo Bertani Matricola n

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Matteo Bertani Matricola n"— Transcript della presentazione:

1 Matteo Bertani Matricola n.650762
COPERT (Computer Programme to calculate Emission from Road Traffic) Matteo Bertani Matricola n

2 -NOX -SO2 -PM -VOC -CO2 -HM - N20 -CH4 -NMVOC
COPERT è un programma di calcolo delle emissioni da traffico realizzato dalla European Enviroment Agency –EEA. E’ un modello di tipo disaggregato, cioè consente di ottenere i valori delle emissioni per ogni categoria di veicoli. Il modello viene usato per calcolare le emissioni : -CO NH Pb -NOX SO PM -VOC CO HM - N CH NMVOC

3 Le quantità di sostanze emesse in atmosfera dagli autoveicoli dipendono sia delle emissioni dei veicoli (fattori di emissione), che dalla numerosità delle flotte (di veicoli a benzina, diesel, GPL, veicoli catalizzati e non, …), e dalle rispettive percorrenze. A ciascuna classe veicolare e per ogni inquinante il modello associa delle funzioni di stima delle emissioni e dei consumi dipendenti dalla velocità. Tali funzioni rappresentano delle curve medie di emissione e di consumo di carburante ; esse vengono ricavate da misure di emissione per diverse tipologie e marche di veicoli e si riferiscono a prove realizzate in vari paesi europei, su diverse varietà di cicli di guida.

4 In particolare la metodologia di calcolo COPERT si basa sui seguenti parametri:
Parco auto circolante:numero di veicoli, anno di immatricolazione, cilindrata o peso. Condizioni di guida:velocità media e km percorsi. Fattore di emissione. Tipo di combustibile. Condizioni climatiche:temperatura minima e massima. Pendenza della strada. Carico trasportato nel caso dei veicoli commerciali.

5 A parte i fattori di emissione, presenti nel codice di calcolo del programma, gli altri dati vengono inseriti dall’utente nel modello durante la creazione del database di input. L’ACI fornisce i dati relativi al parco circolante suddividendo i veicoli in categorie di cilindrata/peso e data di immatricolazione.Le categorie considerate nel modello sono 21 e possono essere raggruppate in: Autovetture ( passenger car) Veicoli commerciali leggeri ( light duty vehicles) Veicoli commerciali pesanti ( heavy duty vehicles) Ciclomotori ( mopeds) Motocicli ( motorcycles)

6 I TIPI DI EMISSIONE: COPERT considera le emissioni da veicoli su strada come la somma di 3 tipologie di contributi: E=Ehot+Ecold+Evap Ehot = emissioni a caldo,prodotte durante il funzionamento del motore a temperatura di esercizio. Ecold = emissioni a freddo,prodotte nella fase di riscaldamento del motore. Evap = emissioni evaporative prodotte solo da NMVOC.

7 REQUISITI DI SISTEMA: Specifiche software(requisiti minimi):
Microsoft Windows 98. Microsoft Windows Millennium Edition. Microsoft Windows NT4 con Service Pack 6a. Microsoft Internet Explorer 5.01. Microsoft .NET Framework v1.1. Specifiche hardware (requisiti minimi): IBM – Pentium 166 MHz. 128 Mb di RAM. Hard Disk con 54 Mb di spazio libero.

8 CREAZIONE DEL DATABASE:
Il programma che viene usato per la simulazione delle emissioni da traffico stradale è il COPERT4 (programma scaricabile gratuitamente al sito:http://lat.eng.auth.gr/copert/). Il cuore del programma è formato da 2 file: Snap07.mdb e Snap08.mdb. Il primo file calcola le emissioni da strada, il secondo quelle provenienti da altre fonti. Dopo aver selezionato il primo file, si crea il file per la simulazione e appare il menu:

9 Country Menu: Scegliere la nazione europea (selezionando SELECT) della quale si vuole eseguire l’analisi delle emissioni. Selezionando FUEL appare una finestra in cui l’utente deve inserire i dati del consumo del carburante e le sue caratteristiche. Cliccando TEMPERATURES appare una finestra in cui l’utente ha la possibilità di inserire le temperature massime e minime per ogni mese. Selezionando REID VAPOUR PRESSURE appare una finestra in cui inserire i valori della volatilità del carburante. L’opzione COLD START PARAMETERS permette all’utente di inserire un valore per la distanza media percorso in un giorno.

10 Activity Data Menu: In questa fase si inseriscono sull’attività della flotta circolante: Selezionando FLEET INFO l’utente inserisce, per ogni categoria (autovetture, veicoli commerciali leggeri o pesanti, ciclomotori, motocicli) e sottocategoria (funzione della legislazione di riferimento) di veicoli i dati relativi alla numerosità della flotta circolante, ai km percorsi in 1 anno.

11 Cliccando su CIRCULATION INFO compare una finestra in cui l’utente dovrà inserire per ogni categoria e sottocategoria di veicoli la velocità media e la percentuale di distanza percorsa in funzione del tipo di percorso (urbano, rurale, autostradale).

12 Results Menu: In questa fase vengono riportati i risultati della simulazione. Nella finestra HOT STABILISED vengono riportati i valori della hot emission in relazione del tipo di inquinante.

13 Cliccando su COLD EXCESS compaiono i valori relativi alle cold emission.
Cliccando su TOTAL escono i risultati relative alle emissioni evaporative, in funzione del tipo di percorso e veicolo. Nella parte alta dello schermo compaiono dei tasti tramite i quali è possibile visualizzare le perdite dovute ai diversi tipi di sorgenti: perdite totali, vapori emessi durante la giornata, perdite dal carburatore, perdite all’atto del rifornimento, vapori emessi durante la marcia.


Scaricare ppt "Matteo Bertani Matricola n"

Presentazioni simili


Annunci Google