La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

U NIVERSIT À DEGLI S TUDI DI P AVIA F ACOLT À DI L ETTERE E F ILOSOFIA, S CIENZE POLITICHE, G IURISPRUDENZA, I NGEGNERIA, E CONOMIA C ORSO DI LAUREA INTERFACOLT.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "U NIVERSIT À DEGLI S TUDI DI P AVIA F ACOLT À DI L ETTERE E F ILOSOFIA, S CIENZE POLITICHE, G IURISPRUDENZA, I NGEGNERIA, E CONOMIA C ORSO DI LAUREA INTERFACOLT."— Transcript della presentazione:

1 U NIVERSIT À DEGLI S TUDI DI P AVIA F ACOLT À DI L ETTERE E F ILOSOFIA, S CIENZE POLITICHE, G IURISPRUDENZA, I NGEGNERIA, E CONOMIA C ORSO DI LAUREA INTERFACOLT À IN C OMUNICAZIONE I NNOVAZIONE E M ULTIMEDIALIT À Lo sviluppo della cultura e della musica nere dagli anni della schiavitù allera moderna Tesi di laurea di Manfredo Alloisio

2 Questo lavoro vuole analizzare: Lorigine del blues è considerata come latto di nascita dei neri americani, nonostante la convinzione dei primi schiavi di non restare per sempre in America, un paese con un tipo di cultura e società completamente in antitesi con la loro concezione di vita. E questo era vissuto come la peggiore forma di schiavitù possibile. il percorso intrapreso dagli schiavi in America per arrivare alla cittadinanza porre laccento sul ruolo della musica in questo faticoso e incerto processo di integrazione.

3 I neri, deportati dallAfrica, sono impiegati come schiavi in America e si sentono stranieri in una terra straniera CULTURA BIANCA Il processo di fusione tra CULTURA NERA avviene gradualmente, attraverso la scrematura degli aspetti più rozzi e primitivi delle credenze africane e una graduale intimità, anche fisica, tra padroni bianchi e schiave nere

4 Nasce il nuovo tipo di afroamericano, totalmente assorbito dai costumi dei padroni bianchi.Ogni aspetto della cultura africana diviene marginale o si estingue del tutto. Lintegrazione però è soltanto apparente; i neri continuano ad essere considerati e a sentirsi inferiori, ai margini della società. I frutto di unioni tra padroni bianchi e schiave nere, abbandonano le loro speranze di integrazione e si riavvicinano ai fratellastri neri, fondendo la loro educazione musicale alla francese con la tradizione della musica nera da strada, più rozza ma più espressiva. CREOLI

5 Il frutto del riavvicinamento tra i creoli e i loro fratelli di strada è un blues ormai lontano dai canti di lavoro degli schiavi neri, influenzato dagli strumenti musicali, i cui suoni sono più espressivi e vicini alla voce umana. Il jazz costruisce le sue basi sul blues, assorbe il suo spirito e il suo timbro, ma riadatta luso degli strumenti musicali europei al fine di ottenere un suono ruvido e crudo, un suono americano prodotto da una cultura indigena, afro- americana.

6 La schiavitù, dunque, detta sicuramente vari aspetti della forma e del contenuto del blues, il cui percorso, però, è anche segnato dalla cosiddetta emancipazione e dai problemi che ne seguono. Lintegrazione nera nella società americana, infatti, non avviene veramente neppure dopo la guerra civile, che crea una società nera separata ma uguale in cui non esiste luguaglianza con i bianchi. I neri stessi conservano una mentalità da schiavo che accetta la superiorità dei bianchi e la necessità di annullarsi nella cultura e nellordine sociale dellex padrone. Anche il blues, ricordo della schiavitù, sembra doversi immolare sullaltare dellassimilazione e del progresso, ma in realtà perde soltanto le forme superficiali prese a prestito dalluomo bianco cominciando a prendere la forma che oggi conosciamo.

7 Come i padroni bianchi, anche le generazioni di americani degli anni quaranta e delle guerre mondiali annullano gli sforzi dei neri di riscattarsi dalla schiavitù. I neri, considerati dai bianchi specie subumana si ribellano e il loro risentimento sfocia in violenza razziale. Il Bronx negli anni sessanta conosce oppressione e guerriglie per la conquista del territorio.

8 Malcolm X, però, propone una diversa soluzione al problema nero. Egli non crede nellintegrazione dei neri e rigetta lipotesi di una cittadinanza bianca. In questo teatro di violenza si distingue la voce di Martin Luther King che, attraverso il suo movimento per i diritti civili, lotta con la disubbidienza civile e la non violenza contro la sottomissione materiale e psicologica dei neri. Il suo obiettivo è lintegrazione dei neri a pieno titolo nella società americana, prevalendo sulla parte reazionaria e razzista dei bianchi che vogliono impedirlo.

9 Figlio delle teorie di Martin Luther King è, negli anni sessanta, il partito delle PANTERE NERE con lobiettivo di cambiare le regole della protesta nera. Le pantere nere non credono nellintegrazione razziale, nel sogno americano tanto caro a Martin Luther King. Con la loro rabbia e la loro violenza fanno prevalere il nazionalismo sullintegrazionismo. E vengono eliminate dallFBI con ogni genere di vessazioni.

10 I neri si riuniscono in che danno loro un senso di appartenenza, anche se generatrici di una violenza che genera moltissime vittime. Negli anni settanta i capi delle gang si riuniscono per raggiungere una tregua. Lenergia dei giovani si convoglia verso altre forme espressive. GANG

11 Nasce la cultura hip hop La Cultura hip hop si appropria degli spazi cittadini, attraverso gli effetti sonori, la danza, lo stile. Gli originali musicisti rapper diffondono la cultura nera del Bronx e conquistano New York, fino ad arrivare alla scena internazionale. La cultura hip hop, oppositiva e trasgressiva, non viene sempre compresa e genera ennesimi scontri e repressioni della polizia.

12 La cultura hip hop, negli anni novanta, domina in tutto il mondo e si esprime attraverso: MUSICA RAP DANZA GRAFFITI MCING DJING BREAKDANCE WRITING AEROSOL ART

13 La composizione delle modalità di espressione, attraverso cui si è affermato lhip hop ha evidenziato una grande attenzione verso le più importanti forme di comunicazione : dalla parola al corpo, attraverso limmagine e il suono, al fine di dare espressione al disagio giovanile e alle storie di quotidianità marginale. La rabbia dei giovani, legata al degrado sociale ed esistenziale, dei ghetti prima, e, delle periferie oggi, ha permesso di amplificare il bisogno di comunicazione e di affermazione della loro identità attraverso la musica, la ritualità e le tags sui muri.

14 Conclusioni Questa tesi è nata dalla mia passione per la musica rap e per la subcultura che vi gravita intorno. Il lavoro fatto ripercorre liter storico attraverso il quale i neri, deportati come schiavi dal loro continente di origine, pervennero alla dolorosa e faticosa costruzione della loro identità, in una terra dAmerica ostile alla loro integrazione. La cultura africana, assorbita da quella dei padroni bianchi, riconosciuta come superiore dagli stessi neri, sembrò divenire marginale ed estinguersi del tutto. Tuttavia, lorgoglio nero è sempre stato più forte delle sopraffazioni dei bianchi, si è espresso nelle proteste, nelle violenze, ma anche nella fede in un integrazione finalmente non soltanto apparente; ha fatto della musica la sua cassa di risonanza, dellhip hop lespressione moderna di una cultura nera, che nella danza, nei graffiti e nel rap contiene ancora gli echi dei canti di lavoro degli schiavi dAmerica.


Scaricare ppt "U NIVERSIT À DEGLI S TUDI DI P AVIA F ACOLT À DI L ETTERE E F ILOSOFIA, S CIENZE POLITICHE, G IURISPRUDENZA, I NGEGNERIA, E CONOMIA C ORSO DI LAUREA INTERFACOLT."

Presentazioni simili


Annunci Google