La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lo stile Chanel tra presente, passato e futuro Candidato: Eleonora Ilaria Dalle Crode Matricola: 337701/74 CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lo stile Chanel tra presente, passato e futuro Candidato: Eleonora Ilaria Dalle Crode Matricola: 337701/74 CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE."— Transcript della presentazione:

1 Lo stile Chanel tra presente, passato e futuro Candidato: Eleonora Ilaria Dalle Crode Matricola: /74 CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE E MULTIMEDIALE Relatore: Chiar.ma Katia Ferri Melzi D'Eril Co-relatore: Chiar.mo Paolo Jachia

2 Gabrielle Bonheur Chanel Nasce nel 1883 a Saumur e passa un'infanzia povera Muove così i primi passi nell'ambiente della moda come disegnatrice di cappelli nel 1908 Apre il suo primo negozio a Deauville nel 1913, ed un salone di moda a Biarritz, culminando con l'apertura della storica boutique in Rue Cambon,21 a Parigi A causa della crisi internazionale Coco chiude la sua maison nel 1939 Nel 1954 si rimette in gioco presentando una nuova collezione Si spegne all'età di 87 anni a Parigi

3 Lo Stile Chanel È contrassegnato da eleganza e bon ton Il lusso viene trasformato come necessario complemento dell'abito e della donna Chanel introduce lo stile garςon, uno stile che fugge da corsetti e bustini preferendo abiti comodi e vicini all'universo maschile: Coco Chanel è la prima donna ad indossare i pantaloni

4 Lo Stile Chanel Innovazioni introdotte da Coco Chanel : Estensione dell'uso del jersey L'inserimento della maglia lavorata a mano e poi confezionata industrialmente Il tubino nero Il tailleur in tweed L' assemblaggio di pietre vere con gemme false per creare gioielli

5 L'impero Chanel Chanel è controllata da i fratelli Wertheimer ( figli di Pierre Wertheimer, antico socio di Coco) Chanel produce alta moda e pret-a-porter, borse,accessori, profumeria e cosmetica Chanel è una delle poche griffe che non producono in Cina ma in Italia e Francia Nel mondo si contano oltre 200 boutique Chanel

6 La Comunicazione di Chanel Di grande importanza per la maison Chanel sono le campagne pubblicitarie e gli spot Essi hanno come protagoniste seducenti donne indipendenti e di classe che ben rispecchiano il portotipo di donna Chanel Chic, classe, sensualità. Questi sono i valori che vuole trasmettere Chanel

7 Karl Lagerfeld Nasce ad Amburgo (Germania) il 10/09/1933 Nel 1967 diventa consulente della pellicceria romana Fendi Nel 1984 diventa direttore creativo del marchio Chanel Non solo stilista ma anche fotografo e scrittore. E' il genio innovativo della maison Chanel ed è chiamato il Kaiser della moda

8 L'orso di peluche di Karl Mini Karl da collezione prodotto da Tokidoki Karl nei panni di un personaggio del videogioco GTA

9 Il genio creativo di Lagerfeld Lagerfeld ha creato innumerevoli oggetti innovativi per la maison Chanel, facendo diventare il marchio sempre più apprezzato Scarpa col tacco a pistola Borsa a matrioska La mask bag

10 Il genio creativo di Lagerfeld Lagerfeld espande il marchio Chanel al di fuori della moda Inventa La Chanel Fiole, oltre a una lussuosa moto e a un segway con porta borsetta 2.55 annesso. Crea inoltre una novità che chiuderà bracciali e collanine nel cassetto: I Temporary Tatoo firmati Chanel

11 Gli stilemi di Chanel La camelia La catena Il matelassè Il bianco e nero Il logo

12 Gli stilemi di Chanel La camelia E' il fiore preferito di Coco Coco ricama una camelia stilizzata su una camicia Prima collezione di gioielli ispirata alla camelia

13 La camelia nelle pubblicità Uso ironico della camelia La camelia, simbolo dell'eleganza e della raffinatezza, è posta nei punti più prosperosi della modella XL. Contrapposizione della camelia, simbolo di purezza, e la modella, che rappresenta il trash

14 Gli stilemi di Chanel La catena In passato era il simbolo della prigionia e della schiavitù di chi è stato sconfitto Nel campo della moda è in uso dal 1600 per portare orologi e sigilli, è doro o dargento e pendente intorno alla vita allungandosi sopra la gonna La catena di Chanel è in ottone dorato ed è usata come accessorio abbinato a fili di perle oppure usata per realizzare la tracolla o il manico delle sue famose borsette imbottite

15 La catena nelle pubblicità La catena è parte di oggetto, lo integra e completa La catena è fondamentale per rendere più prezioso l'oggetto pubblicizzato L'acconciatura della modella richiama la catena

16 Gli stilemi di Chanel Il matelassè Matelassè è un termine che indica un tessuto doppio o imbottito e può essere qualsiasi supporto Nel 600 d.c i guerrieri coreani venivano rappresentati indossati abiti da battaglia trapuntati nelle pitture murali Dal 1400 gli abiti trapuntati diventano popolari anche in Europa Ai giorni nostri dire matelassè riporta alla mente l'arte di Coco Chanel che lo ha reso uno dei trademark della maison

17 Il matelassè: La 2.55 E' la borsa Chanel per eccezione, un evergreen mai passato di moda E' simbolo di lusso ed eleganza I particolari del design della borsa ricordano l'infanzia di Coco E' stata rivisitata in molte versioni

18 La 2.55 nella pubblicità La 2.55 è presentata in una versione molto sensuale, come se fosse vestita da una calza a rete. La modella, Jerry Hall, rappresenta la donna dominatrice, indipendente e forte La borsa 2.55 rende ancora più superba la figura della donna, la quale si sente seduttrice grazie anche ad essa

19 Il matelassè: La Coco Cocoon L'ultima evoluzione del matelassè E' l'alternativa street della 2.55, è trapuntata solo da un lato Esprime una duplice identità: un connubio tra il casual e lo chic e si adatta a tutti gli stili di vita La testimonial scelta da Lagerfeld è la cantante Lily Allen: fresca, giovane, ironica e divertente.

20 Il matelassè: La Cambon Bag E' diventata famosa al pari della 2.55 Il nome deriva da Rue Cambon, sede storica della maison La caratteristica della borsa sta nell'applicazione delle grandi C in evidenza e sulle tracolle annodate come nastri.

21 Gli stilemi di Chanel Il Bianco e Nero Lo Yang La luce Il bene La vita Lo Yin La notte Il male La morte Bianco e nero simboleggiano l'antica contrapposizione dell'essere I due colori, intrecciandosi e completandosi, diventano il leit motiv della maison Chanel

22 Le campagne pubblicitarie Campagna pubblicitaria PE 2008 Scatti fatti da Lagerfeld in persona che sceglie la bellissima modella Claudia Schiffer, icona degli Anni '90 Il paesaggio e gli scatti in bianco e nero rendono l'immagine una fiaba incantata Il bianco e nero aiuta a far sì che la Campagna pubblicitaria sia piena di eleganza, di raffinatezza e di charme

23 Gli stilemi di Chanel Il logo Nell' 800 le C incatenate erano il simbolo dei gioiellieri romani Alessandro e Augusto Castellani, noti orafi e collezionisti Coco in realtà è ispirata da due C intrecciate poste su un arco del castello di Crèmat appartenente ad Irene Bretz, amica di Coco I marchi Chanel e CC sono stati registrati il 24 Febbraio 1925 Il logo Chanel è uno dei più riconosciuti ed imitati al mondo

24 Analisi del logo Chanel Le due C sono costruite su simmetrie e allineamenti che rimandano ad una grafica romantica e poetica degli Anni '30 Le due C parzialmente sovrapposte simboleggiano il legame e l'unione La perfetta geometrie insieme ai segni rotondi sono rassicuranti Chanel utilizza il nero come suo colore istituzionale, elegante, classico, raffinato e di forte impatto Chanel una melodia dolcissima, delicata e leggera

25 Declinazioni del logo Alcuni famosi artisti si ispirano proprio al logo Chanel per le loro creazioni. L'artista Zves ha liquefatto il logo Chanel Il fotografo italiano Paolo Grammacurta l'ha reso, invece, una caramella Il logo Chanel è diventato anche un oggetto materiale come un divano o una palette per cosmetici

26 Chi copia gli stilemi Chanel? Ispirandosi alla famosa 2.55 crea una borsa con la stessa pelle trapuntata e manico con la stessa catena dorata fatta eccezione per la chiusura che Jacobs propone con la zip. Marc Jacobs Per la linea Marc by Marc Jacobs propone una versione flat delle famose cap-toe Chanel

27 Chi copia gli stilemi Chanel? La camelia è uno degli stilemi di Chanel preferiti da D&G. Usata anche da loro come ornamento su abiti, scarpe e borse Dolce & Gabbana Reinterpretano il famoso matelassè usandolo per la tomaia di sneakers sportive ed eleganti allo stesso tempo

28 Chi copia gli stilemi Chanel? Franco Moschino Moschino è diventato famoso per aver interpretato il tailleur Chanel in modo ironico e divertente, dolcetti, torte e uova sostituivano i classici bottoni per creare un capo unico nel suo genere Recentemente Rossella Jardine, a capo del marchio Moschino dal 1994 ha riproposto questi tailleur stile Chanel molto irriverenti

29 Chi copia gli stilemi Chanel? H&M e Zara I famosi negozi specializzati nella grande distribuzione attingono da sempre dagli abiti e dagli accessori sfilati sulle passerelle Chanel Molte giovani amano infatti indossare capi firmati Zara o H&M che ricordano i tubini Chanel più tradizionali anche decorati con catene e fiori

30 Il futuro di Chanel: Lagerfeld oltre se stesso IL MASSTIGE H&M REPETTO HOGAN Il mitico creatore di Chanel sembra desideroso di uscire fuori dagli schemi necessariamente richiesti dalla maison Chanel per rendere eterno il marchio di Coco Karl Lagerfeld moltiplica dunque le sue collaborazioni con aziende che gli permettono di fare sperimentazioni nuove, che nel futuro potrebbero anche essere poi riprese per alcune creazioni Chanel magari dedicate ad un pubblico più giovane

31


Scaricare ppt "Lo stile Chanel tra presente, passato e futuro Candidato: Eleonora Ilaria Dalle Crode Matricola: 337701/74 CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERCULTURALE."

Presentazioni simili


Annunci Google