La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNICAZIONE VERBALESCRITTAAUDIOVISIVA. STRUTTURE LINGUISTICHE COMUNICAZIONE VERBALE COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNICAZIONE VERBALESCRITTAAUDIOVISIVA. STRUTTURE LINGUISTICHE COMUNICAZIONE VERBALE COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA."— Transcript della presentazione:

1 COMUNICAZIONE VERBALESCRITTAAUDIOVISIVA

2 STRUTTURE LINGUISTICHE COMUNICAZIONE VERBALE COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA

3 SITUAZIONE DI CONSUMO COMUNICAZIONE VERBALE COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA

4 CONSEGUENZE PRAGMATICHE COMUNICAZIONE VERBALE COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA

5 La comunicazione verbale è una comunicazione globale, in cui è il nostro intero essere a divenire strumento di comunicazione, a offrirsi come contesto della parola CODICI COMUNICAZIONE VERBALE PAROLA PARALINGUISTICI MIMICO- GESTUALI PROSSEMICI

6 PARALINGUISTICI TONOTIMBROALTEZZA

7 MIMICO- GESTUALI VOLTOBRACCIA POSTURA GENERALE

8 PROSSEMICI INTIMAPERSONALESOCIALEPUBBLICA

9 Codici comunicazione scritta Linguistici Forme ProsaVerso MetroVerso libero Lessico Preciso – rigoroso Tecnico scientifico Simbolico Parafonologici Metafonologici

10 Codici della comunicazione audiovisiva Montaggio Valenza Valenza tecnica Valenza creativa Codici percettivo figurativi Codici iconiciiconici Codici scenografici Codici cinesici

11 Codici iconici InclinazioneAngolazioneColoreComposizioneIlluminazione

12 Codici scenografici Soluzioni architettoniche ArredoEffetti specialiAmbientazione

13 Codici cinesici Movimenti macchina PanoramicaCarrello Zoom

14 La doppia anima del montaggio ne rivela la natura composita, che è insieme linguistica, estetica, ideologica.

15 Laccesso allinformazione Le condizioni duso Il profilo fisico

16 La comunicazione verbale Non emancipabile dallhic et nunc Si esprime per simboli discorsivi convenzionali Comunicazione di tipo numerico e analogico

17 La comunicazione scritta Richiede la mediazione di un supporto fisico /corpo Ha carattere prettamente numerico E esposta al rischio dellincomprensione

18 La comunicazione audiovisiva Oggetto fisico ma non sempre in possesso TV o Cinema Simboli rappresentativi non convenzionali Ha carattere analogico

19 Richiede competenze di codice (la lingua o il lessico) Legata al luogo fisico (per accedere allinformazione è necessario spostarsi, desituarsi, risituarsi) Limiti fisici (muri, soglie…)

20 Richiede competenze di codice alfabetico (leggere, scrivere) Legato al luogo fisico (biblioteche, librerie, strutture) La comunicazione sotto controllo di chi la detiene

21 Abolisce la distinzione tra luogo fisico e sociale (home video/TV) Totale accessibilità e disponibilità del sapere (Web)

22 La comunicazione verbale SimultaneaNon ripetibile Si serve di un unico senso: ludito

23 La comunicazione scritta Possibilità di ripetizione Si può personalizzare (sottolineature, appunti) Consumo personale e privato ma anche identificazione sociale

24 La comunicazione audiovisiva Individuale o pubblico Simultaneo Pluralità di codici Fenomenologico Comprensivo

25 COMUNICAZIONE VERBALE PEDAGOGIA DELLA PRESENZA Condivisione (convivenza del docente e del discente) Collaborazione (insegnamento come ricerca comune) Reciprocità di presenza (processo educativo bidirezionale)

26 Contiguità spazio-temporale Presenza contemporanea Autoreferenzialità Poche o nessuna comunicazione con lesterno Interazione Clima piacevole, sviluppo di conoscenze Contesto socialmente formalizzato Luogo e tempo specifico indicato (set formativo) Carattere collettivo Dimensione sociale Metodo autoritario Lezione daula

27 Comunicazione scritta Pedagogia dellassenza AnarchicaLiberatoriaAutoformativa

28 Discontinuità spazio-temporale Nessuna presenza contemporanea Extra-referenzialità Aperta allintegrazione di altre letture, esperienze, ecc Interazione Simbolica (virtuale) tra autore e lettore Contesto socialmente informale Nessun luogo e tempo specifico Carattere individuale Atto individuale e tendenzialmente silenzioso Caratteristiche

29 La pedagogia audiovisiva ModellostrumentaleModelloletterarioModelloambientale

30 In questo caso laudiovisivo viene indicato solo come strumento tecnologico di supporto della comunicazione verbale. Le caratteristiche di pluricodicità vengono controllate dal formatore attraverso la correzione od ulteriore spiegazione ed interventi verbali (frame-stop/slow motion). Rimane una didattica in presenza. Non vi è comunicazione bidirezionale ad anello chiuso (differenti canali e livelli comunicativi). Audiovisivo depotenziato e sottoimpiegato.

31 Laudiovisivo viene progettato come pacchetto formativo autonomo ed erogato in assenza di figure formatrici. Prodotti categorizzati come educational:. Online educational (rete telematica) allinterno del palinsesto televisivo, o in siti WEB;. VHS didattici. Utilizzo simile a quello del testo scritto ma con le potenzialità del linguaggio filmico. Mancano prevalentemente livelli dinterattività efficaci e significative.

32 Si fa riferimento ad un modello di comunicazione tridimensionale in cui la tecnologia audiovisiva non è soltanto fonte dinformazione, ma strumento di cui i soggetti si possono servire per produrre essi stessi informazione. Laudiovisivo vero e proprio spazio di organizzazione del sapere.


Scaricare ppt "COMUNICAZIONE VERBALESCRITTAAUDIOVISIVA. STRUTTURE LINGUISTICHE COMUNICAZIONE VERBALE COMUNICAZIONE SCRITTA COMUNICAZIONE AUDIOVISIVA."

Presentazioni simili


Annunci Google