La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 NUOVI INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO 22 DICEMBRE 2010-LIGURIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 NUOVI INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO 22 DICEMBRE 2010-LIGURIA."— Transcript della presentazione:

1 1 NUOVI INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO 22 DICEMBRE 2010-LIGURIA

2 2 OGGETTO L'INAIL finanzia attività promozionali della sicurezza sul lavoro consistenti in: 1. Progetti di investimento - allegato 1 2. Progetti di formazione - allegato 2 3. Progetti di responsabilità sociale e per ladozione di modelli organizzativi - allegato 3 Le imprese possono presentare un solo progetto, per una sola unità produttiva su tutto il territorio nazionale, riguardante una sola tipologia tra quelle sopra indicate. Gli interventi devono essere finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

3 3 OGGETTO 1.Progetti di investimento - allegato 1 Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro; Installazione e/o sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature; Modifiche del layout produttivo ; Interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio

4 Progetti di formazione allegato 2 Sono finanziabili progetti formativi che trattano temi sugli specifici rischi dellimpresa Corsi a catalogo Corsi aziendali (limite massimo: 30 a lavoratore/ora e classi con un massimo di 25 discenti) -I corsi possono essere erogati da Società di formazione accreditate dalla Regione OGGETTO

5 5 3. Progetti per ladozione di modelli organizzativi allegato 3 Adozione di SGSL di settore previsti da accordi Inail/Parti Sociali; Adozione e eventuale certificazione di un SGSL; Adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs. 231/01; Adozione di un Sistema certificato SA 8000; Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente

6 6 RISORSE ECONOMICHE L'entità delle risorse destinate al finanziamento per l'anno 2010 é di 60 milioni di euro. Limporto è ripartito in budget regionali, in funzione del numero di addetti e del rapporto di gravità degli infortuni. Dopo sei mesi dallavvio della procedura di erogazione, viene riaperta la possibilità di presentare le domande, al fine di utilizzare i fondi rimasti non utilizzati. Sono previsti ulteriori stanziamenti nei prossimi anni (180 ml nel 2011, 225 ml nel 2012, 280 ml nel 2013)

7 7 Per la regione LIGURIA: STANZIAMENTO BUDGET INAIL LIGURIA 2010

8 8 REGIONE LIGURIA Finanziamento in conto capitale: 75% dellimporto richiesto al netto di IVA Incremento regionale: 5 punti di bonus alle imprese che sono attive nei settori ATECO C (Attività Manifatturiere) ed E ( Fornitura di Acqua, Reti Fognarie e Attività di Gestione dei Rifiuti e Risanamento)

9 9 Destinatarie del finanziamento sono le imprese, anche individuali, ubicate in ciascun territorio regionale e iscritte al Registro delle imprese. (Punto cliente, codice…) Secondo le norme comunitarie, i finanziamenti sono erogati in regime de minimis, con i limiti previsti per le diverse imprese in tre esercizi finanziari : per le imprese agricole, per la pesca, per le imprese di trasporto, per le altre. DESTINATARI

10 10 Il contributo è soggetto alla normativa comunitaria in materia di de minimis, cioè finanziamenti pubblici che essendo di rilevanza minore non devono essere notificati alla Commissione Europea (non considerati Aiuti di Stato). Le imprese, pertanto, devono autocertificare il rispetto delle condizioni e delle limitazioni della normativa comunitaria Regolamento CE 1998/2006 Limporto complessivo degli aiuti non deve essere superiore a nellarco di 3 esercizi finanziari ( per imprese di trasporto su strada) A tutte le imprese eccetto: settore carboniero, pesca, imprese agricole per la produzione primaria dei prodotti agricoli Regolamento CE 1535/2007 Per la produzione di prodotti agricoli limporto complessivo degli aiuti non deve essere superiore a nellarco di 3 esercizi finanziari Regolamento CE 875/2007 Nel settore pesca, limporto complessivo degli aiuti non deve essere superiore a nellarco di 3 esercizi finanziari NORMATIVA

11 11 Il contributo massimo erogabile è pari a Per le tipologie 1 e 3 il contributo erogabile è compreso tra e Per limpresa individuale (1 e 3), è compreso tra e Per la tipologia 2 (formazione) il contributo è compreso tra e (tenere sempre conto del modulo D de minimis) ENTITA DEL FINANZIAMENTO

12 12 Sono ammesse al contributo anche le spese accessorie o strumentali, funzionali alle realizzazione del progetto e alla sua completezza. SPESE TECNICHE Sono ammesse al contributo anche le spese tecniche, nei limiti indicati negli allegati (15%, 10%). Gli importi rientrano nel computo iniziale SPESE ACCESSORIE E TECNICHE

13 13 DPI Automezzi e mezzi di trasporto su strada Imbarcazioni e aeromobili Hardware e software Mobili e arredi Corsi formativi RSPP/ASPP/RLS/Addetti Manutenzione ordinaria NON AMMESSE

14 14 MODALITA (1/3) La procedura di attuazione è del tipo valutativa a sportello che prevede l'istruttoria delle agevolazioni secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, nonchè la definizione di soglie e condizioni minime (90 punti)

15 15 MODALITA (2/3) Linvio telematico sarà possibile dalle ore del 12 gennaio 2011, momento in cui verrà ufficialmente aperto lo sportello. Nel periodo di apertura dello sportello sarà sempre possibile effettuare eventuali simulazioni. Lo sportello chiuderà alle ore 18 del 14 febbraio La chiusura potrebbe essere anticipata in caso di esaurimento dei fondi disponibili. Questa eventualità sarà evidenziata in procedura e allutente non sarà consentito di procedere oltre.

16 16 MODALITA (3/3) Linvio telematico determina lattribuzione da parte del sistema informatico del numero progressivo di domanda in ordine cronologico, il rilascio della ricevuta e la prenotazione della somma richiesta. Il sistema riceve le domande in ordine di arrivo. Fa testo la data e lora di invio elettronico della domanda. Entro i 15 successivi allinvio telematico limpresa deve far pervenire alla Sede INAIL territorialmente competente la stampa della domanda compilata on-line, debitamente sottoscritta dal titolare o dal legale rappresentante dellimpresa, oltre a tutti i documenti indicati negli allegati allavviso. Tutta la documentazione cartacea, deve essere riprodotta anche su CD/DVD in formato pdf ed inclusa nel plico.

17 17 VERIFICHE IN SEDE DI AMMISSIONE In seguito al ricevimento della documentazione cartacea lINAIL procederà al riscontro di quanto inviato dallimpresa allo scopo di verificare leffettiva sussistenza di tutti gli elementi dichiarati nella fase della domanda on-line (all ). Le verifiche amministrative sono effettuate a cura della Sede competente per territorio ed in particolare dalla funzione Prevenzione di Sede. Le verifiche tecniche sono effettuate dalle professionalità tecniche (CONTARP e CTE) della D.R. Gli affidamenti sono effettuati dal Responsabile del procedimento (Responsabile dellUfficio A.I.) secondo i criteri organizzativi stabiliti dal Direttore Regionale, sentiti i Coordinatori CTE e Contarp.

18 18 AMMISSIONE - ANTICIPAZIONE Una volta espletata la verifica, la Sede INAIL territorialmente competente comunicherà entro 45 giorni dalla ricezione del plico (max 15 aprile 2011) lesito della verifica allimpresa richiedente, con raccomandata con avviso di ricevimento. Se il progetto comporta un contributo pari o superiore a , limpresa potrà richiede un anticipo del 50% del contributo stesso (maggiorato del 10%). A tal fine, il richiedente potrà costituire a favore dellINAIL fideiussione bancaria o assicurativa, secondo lo schema di riferimento allegato allAvviso, entro i 20 gg. successivi al ricevimento di comunicazione dellammissione. Verificata la fideiussione, la Sede dispone l anticipazione del contributo. La fideiussione sarà restituita entro 15 giorni dalla data di emissione del mandato di pagamento del saldo del contributo.


Scaricare ppt "1 NUOVI INCENTIVI INAIL ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO 22 DICEMBRE 2010-LIGURIA."

Presentazioni simili


Annunci Google