La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Progetto Digiscuola Lanalisi del testo(La lingua dei poeti) Classe II C a.s. 2007/08 Docente Rita Elia Indice delle attivita Le figure retoriche di suonoe.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Progetto Digiscuola Lanalisi del testo(La lingua dei poeti) Classe II C a.s. 2007/08 Docente Rita Elia Indice delle attivita Le figure retoriche di suonoe."— Transcript della presentazione:

1 1 Progetto Digiscuola Lanalisi del testo(La lingua dei poeti) Classe II C a.s. 2007/08 Docente Rita Elia Indice delle attivita Le figure retoriche di suonoe figure retoriche di suono Le figure retoriche della sintassie figure retoriche della sintassi Le figure retoriche di significatoe figure retoriche di significato

2 2 LE FIGURE RETORICHE DI SUONO ONOMATOPEA L'onomatopea consiste nel riprodurre, mediante i suoni della lingua suoni e rumori reali. Il tuo frillo sembra la brina, che sgrigiola, il vetro che incrina tr, tr, trr, terit tirit (G. Pascoli) Pascoli riproduce, attraverso l'onomatopea il canto di un uccello

3 3 Ora intervieni tu Trova l'onomatopea.... che un giorno ho da fare tra stanco don don di campane (G. Pascoli) Componi una piccola strofa con la stessa onomatopea…. Componi una piccola strofa con la stessa onomatopea….

4 4 Musicalità e significati delle parole Dolce e chiara è la notte e senza vento e quieta sovra i tetti e in mezzo agli orti posa la luna, e di lontan rivela serena ogni montagna. (G. Leopardi) Cosa trasmette la musicalità dei versi del Leopardi? a) sensazioni di quiete e di serenità; b) malinconia c) gioia Crea alcuni versi servendoti di termini che ritieni musicali.

5 5 L'ALLITTERAZIONE Fresche le mie parole nella sera ti sien come il fruscio che fan le foglie (G. D'Annunzio) Da notare l'effetto musicale prodotto dal ripetersi costante dei suoni f e s. L'allitterazione consiste nell'accostare, all'interno di un gruppo di versi, parole che cominciano allo stesso modo o che presentano nel loro corpo suoni identici o simili.

6 6 Ora intervieni tu Trova l'allitterazione: E nella notte nera come il nulla (G. Pascoli) In questo caso, cosa suggerisce l'allitterazione che hai trovato? a) Noia; b) Paura; c) Angoscia Componi alcuni versi in cui sia presente un'allitterazione.

7 7 LE FIGURE RETORICHE DI SUONO: ALLITTERAZIONE Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. (G. D'Annunzio) EVIDENZIA TUTTE LE ALLITTERAZIONI PRESENTI IN QUESTI VERSI.

8 8 Consonanza: parlotta maretta Consonanza: parlotta maretta FIGURE RETORICHE DI SUONO LA CONSONANZA Si ha la consonanza quando, a partire dalla vocale accentata, sono uguali le consonanti e diverse le vocali Tra gli scogli parlotta la maretta (E. Montale)

9 9 ORA INTERVIENI TU Trova la consonanza.... traversando l'alte nebulose; hai le penne lacerate dai cicloni, ti desti a soprassalti (E. Montale) Componi alcuni versi in cui sia presente un esempio di consonanza.

10 10 LE FIGURE RETORICHE DI SUONO: CONSONANZA Finita è la notte e la luna si scioglie lenta nel sereno, tramonta nei canali. (S. Quasimodo) Ci sono quattro consonanze. Prova ad evidenziarle. 1…….. 2…….. 3…….. 4…….. 1…….. 2…….. 3…….. 4……..

11 11 LE FIGURE RETORICHE DI SUONO: ASSONANZA Di tutto quel cupo tumulto, di tutta quell'aspra bufera, non resta che un dolce singulto nell'umida sera. (G.Pascoli, La mia sera) Carnevale vecchio e pazzo s'è venduto il materasso (G. D'Annunzio, Carnevale) Nei versi di Pascoli e di D'Annunzio ci sono delle assonanze. Prova ad evidenziarle. Componi alcuni versi in cui sia presente almeno un esempio di assonanza.

12 12 LE FIGURE RETORICHE DI SUONO: ONOMATOPEA INTERVIENI TU Che è? Crocchiava un ghiro sul nocciolo? Secca una pina crepitò? (G. Pascoli, L'albergo) Evidenzia i suoni onomatopeici. I termini usati dal poeta sono ricchi di suoni: a) secchi e aspri; b) dolci; c) cupi. Ora inventa anche tu alcuni versi che contengano unonomatopea. Ora inventa anche tu alcuni versi che contengano unonomatopea.

13 13 ASPETTI FONICI E MELODICI (Intervieni tu) Cigola la carrucola del pozzo, l'acqua sale alla luce e vi si fonde. Trema un ricordo nel ricolmo secchio, nel puro cerchio un'immagine ride. Accosto il volto a evanescenti labbri: si deforma il passato, si fa vecchio, appartiene ad un altro... Ah che già stride la ruota, ti ridona all'atro fondo, visione, una distanza ci divide. (MONTALE) Cosa hanno in comune i suoni evidenziati dai diversi colori? Scrivilo qui: ………….. Scrivilo qui: ………….. …………..

14 14 LA RIMA Rima baciata due versi consecutivi rimano fra loro ES.: Meriggiare pallido e assorto presso un rovente muro d'orto (Montale) Rima alternata i versi in rima si alternano ES. Pace non trovo e non ò da far guerra; e temo e spero; e ardo e son un ghiaccio: e volo sopra 'l cielo e giaccio in terra; (Petrarca) Rima baciata Rima baciata

15 15 Rima incrociata Il primo verso rima con il quarto, il secondo con il terzo. Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, ch'ogne lingua deven tremando muta, e li occhi no l'ardiscon di guardare (Dante) Rima incrociata Rima incrociata

16 16 Rima incatenata l primo verso rima con il terzo, il secondo con il primo e con il terzo della terzina seguente Es.: Non li ricordi più, dunque, i mattini meravigliosi ? Nuvole a ' nostri occhi, rosee di peschi, bianche di susini, parvero: un'aria pendula di fiocchi, o bianchi o rosa, o l'uno o l'altro: meli, floridi peri, gracili albicocchi (G. Pascoli, Il vischio) Osserva i colori….. Osserva i colori…..

17 17 Verifica intermedia Figure retoriche di suono Alba (di Giorgio Caproni ) Una cosa scipita, col suo sapore di prati bagnati, questa mattina nella mia bocca ancora assopita. Negli occhi nascono come nell'acque degli acquitrini le case, il ponte, gli ulivi: senza calore. E' assente il sale del mondo: il sole. Individua tutte le figure fonetiche presenti nel testo: Rime: Allitterazioni: Assonanze: Consonanze: Onomatopee: Componi una strofa in cui ci siano alcune delle figure fonetiche individuate nella poesia. Componi una strofa in cui ci siano alcune delle figure fonetiche individuate nella poesia.

18 18 BIBLIOGRAFIA Galli- Quinzio, Libri da leggere, Einaudi; Riccardi- Giorgi-Cantoni, Futura, Ed. Scol. B. Mondadori; Nicola-Castellano-Geroni, Segni, sogni, realtà, Ed. Petrini; Mariotti-Sclafani-Stancanelli, Quattro colori, Ed. DAnna; Ambel-Delle Piane-Martina –Serra, Sulle tracce del testo, Eurelle Edizioni; Fattori-Roncoroni-Sboarina, Lo spazio del testo, A. Mondadori Scuola; Jacomuzzi-Miliani-Sauro, Trame, Ed. Sei.


Scaricare ppt "1 Progetto Digiscuola Lanalisi del testo(La lingua dei poeti) Classe II C a.s. 2007/08 Docente Rita Elia Indice delle attivita Le figure retoriche di suonoe."

Presentazioni simili


Annunci Google