La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dove scorre il sangue? Dove va a finire il cibo? Cosa entra e cosa esce dal nostro corpo? Come si sostiene e come si muove il nostro corpo? Come nasciamo?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dove scorre il sangue? Dove va a finire il cibo? Cosa entra e cosa esce dal nostro corpo? Come si sostiene e come si muove il nostro corpo? Come nasciamo?"— Transcript della presentazione:

1

2 Dove scorre il sangue? Dove va a finire il cibo? Cosa entra e cosa esce dal nostro corpo? Come si sostiene e come si muove il nostro corpo? Come nasciamo? Chi controlla il nostro corpo? Come riceviamo stimoli dallambiente esterno? _scienze/corpoumano/argomenti.html

3 Laria entra ed esce dal corpo attraverso il naso e la bocca 1) Percorre la laringe e la trachea fino ad arrivare ai polmoni. 2) Proprio negli alveoli polmonari avviene lo scambio gassoso fra il sangue e laria. 3) Il sangue riceve ossigeno e cede anidride carbonica. Nella respirazione si alternano due fasi: 1.Inspirazione 2.espirazione Nella respirazione si alternano due fasi: 1.Inspirazione 2.espirazione

4 I canali attraverso i quali il sangue scorre sono i vasi sanguigni: Arterie Vene Capillari Il sangue è formato da una parte liquida e da alcune parti solide

5 Il cuore è un muscolo situato nel torace, grosso come un pugno. muscolo Per tutta la durata della vita, senza interruzione, il cuore batte, cioè si contrae ritmicamente, spingendo il sangue. Il sangue percorre due circuiti diversi: nella grande circolazione, il sangue ricco di ossigeno parte dal cuore, raggiunge la periferia del corpo – dove rifornisce le cellule e ne preleva le sostanze di rifiuto – e fa ritorno al cuore. nella piccola circolazione, il sangue carico di anidride carbonica parte dal cuore, raggiunge i polmoni – dove si libera dellanidride carbonica e si rifornisce di ossigeno – e fa ritorno al cuore.

6 Il cibo introdotto nella bocca viene sminuzzato dai denti e impastato con la saliva. Il cosiddetto bolo viene spinto giù nellesofagodenti fino ad arrivare allo stomaco. Qui il bolo, attaccato dai succhi gastrici, diventa una poltiglia semiliquida chiamata chimo. Il chimo passa nellintestino, dove la bile prodotta dal fegato, scioglie i cibi grassi, mentre i succhi prodotti dal pancreas completano la digestione dei cibi zuccherini. A questo punto il chimo si è trasformato in chilo, un liquido molto più fluido. Le sostanze utili allorganismo vengono assorbite dai villi intestinali e consegnate al sangue mentre quelle di scarto vengono. Le sostanze utili allorganismo vengono assorbite dai villi intestinali e consegnate al sangue mentre quelle di scarto vengono espulse dallano. Le contrazioni della muscolatura dello stomaco Le contrazioni della muscolatura dello stomaco sono di fondamentale importanza nel processo digestivo

7 Il compito di ripulire il sangue da queste sostanze è affidato ai reni, due organi a forma di fagiolo che si trovano nella parte bassa e laterale della schiena. I reni funzionano come due filtri: trattengono le sostanze dannose del sangue e le riversano, disciolte in acqua sotto forma di urina, nella vescica. Quando ci scappa la pipì è segno che la vescica è piena e occorre svuotarla!!!

8 I denti sono gli indispensabili "attrezzi" che impieghiamo per masticare il cibo appena ingerito e servono, quindi, alla prima digestione. Duri, di varie forme e con compiti diversi, i denti hanno una loro evoluzione. il bambino possiede una dentatura decidua (o da latte) composta da 20 denti. I denti decidui iniziano a cadere, lasciando il posto ai permanenti, verso i 5-6 anni. Luomo adulto possiede 32 denti permanenti: 8 incisivi 4 canini 8 premolari 8 molari 4 denti del giudizio I denti vanno curati e tenuti puliti proprio come ogni altra parte del corpo, in modo che siano sempre forti e sani.

9 svolge la funzione del sostegno e del movimento del nostro corpo È formato da due parti distinte Lo scheletroI muscoli Le circa 200 ossa del nostro corpo sostengono il corpo e proteggono gli organi interni.ossa Esse di distinguono in base alla loro forma: ossa lunghe, come quelle delle braccia e delle gambe. Ossa corte, come quelle della colonna vertebrale. Ossa piatte, come quelle del cranio o del bacino Le ossa, da sole, non potrebbero muoversi: a spostarle sono i muscoli. muscoli

10 Le ossa si distinguono in base alla loro forma: ossa lunghe, come quelle delle braccia e delle gambe ossa corte, come quelle della colonna vertebrale ossa piatte, come quelle del cranio o del bacino La parte esterna delle ossa è formata da un tessuto osseo duro e robusto mentre la parte interna è spugnosa e svolge limportante funzione di produrre i globuli rossi del sangue Le ossa crescono durante linfanzia e la giovinezza, perciò richiedono un nutrimento continuo: una corretta alimentazione deve prevedere cibi ricchi di calcio, come latte e formaggi

11 La caratteristica principale dei muscoli è la loro elasticità, cioè la capacità di allungarsi e accorciarsi. I muscoli si suddividono in: MUSCOLI VOLONTARIMUSCOLI INVOLONTARI come quelli scheletrici che possiamo far muovere quando vogliamo come quelli dellapparato digerente che si muovono a prescindere dalla nostra volontà. Anche il cuore è un muscolo involontariodellapparato digerentecuore

12 La riproduzione dellessere umano è sessuata. La nascita di un nuovo organismo, cioè, è possibile solo con la cooperazione di un individuo adulto di sesso maschile e di uno di sesso femminile. I principali organi dellapparato riproduttore maschile sono i testicoli. Essi producono gli spermatozoi, che sono le speciali cellule della riproduzione. Gli spermatozoi fuoriescono attraverso il pene. Le ovaie sono gli organi che producono le speciali cellule femminili della riproduzione, chiamate ovuli. Lutero è la cavità allinterno del ventre dove si può sviluppare il nuovo organismo.Lutero è la cavità allinterno del ventre dove si può sviluppare il nuovo organismo. Unendosi, uno spermatozoo e un ovulo danno origine alla prima cellula dellessere vivente. È il momento della fecondazione.

13 Le fasi della gestazione La prima cellula, originata dalla fecondazione e chiamata embrione, comincia a sdoppiarsi velocemente dando vita a numerosissime altre cellule Intorno allembrione si forma una specie di sacca protettiva piena di liquido amniotico Dopo 8 settimane si iniziano a distinguere gli organi principali e lembrione prende il nome di feto feto Il feto si muove nuotando nel liquido amniotico. Egli è nutrito dal sangue della madre, che gli giunge attraverso la placenta, a lui collegata mediante il cordone ombelicale

14 Le funzioni di coordinamento e di controllo del corpo umano sono affidate al sistema nervoso. A esso funzioni sfanno capo anche le cosiddette superiori delluomo, come il pensiero, lapprendimento, la memoria e il linguaggio. Il sistema nervoso Il sistema nervoso è composto da: Encefalo Midollo spinale Nervi periferici La vera e propria centrale di comando del corpo che interpreta, comprende, elabora le informazioni provenienti dal corpo o dallambiente esterno e le trasmette di rimando al corpo. Collega lencefalo ai nervi periferici. Si diramano in tutto il corpo. Trasmettono le informazioni al cervello e comunicano agli organi gli ordini elaborati dal cervello.

15 Nel linguaggio comune, di solito si tende a confondere il cervello con lencefalo. In realtà, il cervello è solo una delle numerose parti dellencefalo. Altre due parti importanti sono il cervelletto e il bulbo, o midollo allungato. Il cervello ordina tutte le azioni volontarie Il cervelletto controlla lequilibrio e i movimenti automatici Il bulbo controlla, insieme al midollo spinale, tutti i movimenti involontari e quelli riflessi Se luomo è riuscito a prendere il sopravvento sugli altri esseri viventi e a dominare la Terra, lo deve unicamente al suo cervello, o meglio allintelligenza che al cervello è collegata

16 Gli organi di senso: Occhi Lingua Orecchie Svolgono la funzione di ricevere dallambiente esterno diverse tipologie di stimoli: olfattivi – gustativi – tattili – visivi - uditivi Questi vengono poi trasmessi, attraverso la rete dei nervi, al cervello, che li interpreta trasformandoli in percezioni: odori – sapori – sensazioni di caldo e freddo, liscio e ruvido, leggero e pesante, doloroso – forme e colori – suoni

17 Corsista: Anna Olano Grazie ai miei alunni di V B e V C per la preziosa collaborazione nella realizzazione di questa presentazione


Scaricare ppt "Dove scorre il sangue? Dove va a finire il cibo? Cosa entra e cosa esce dal nostro corpo? Come si sostiene e come si muove il nostro corpo? Come nasciamo?"

Presentazioni simili


Annunci Google