La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Monitoraggio dei tumori professionali Attività sistematica e continua Attività sistematica e continua Su alcune fonti informative Su alcune fonti informative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Monitoraggio dei tumori professionali Attività sistematica e continua Attività sistematica e continua Su alcune fonti informative Su alcune fonti informative."— Transcript della presentazione:

1 Monitoraggio dei tumori professionali Attività sistematica e continua Attività sistematica e continua Su alcune fonti informative Su alcune fonti informative Per stimare il rischio a fini di prevenzione Per stimare il rischio a fini di prevenzione Per ricavare casi di malattia di possibile origine professionale Per ricavare casi di malattia di possibile origine professionale Da sottoporre a successivi approfondimenti Da sottoporre a successivi approfondimenti …per identificare… Situazioni ancora a rischio Situazioni ancora a rischio Rischi Nuovi Rischi Nuovi

2 Modelli implementati Tumori ad elevata frazione etiologica ReNaM ReNaM ReNaTuNS ReNaTuNS Tumori a bassa frazione etiologica Ricerca sistematica ospedaliera Ricerca sistematica ospedaliera OCCAM OCCAM Intercettazione dei casi con MMG Intercettazione dei casi con MMG

3 Articolo Registrazione dei tumori 1. LISPESL, tramite una rete completa di Centri operativi regionali (COR), realizza sistemi di monitoraggio dei rischi occupazionali da esposizione ad agenti chimici cancerogeni e dei danni alla salute che ne conseguono, anche in applicazione di direttive e regolamenti comunitari. A tale scopo raccoglie, registra, elabora ed analizza i dati, anche a carattere nominativo, derivanti dai flussi informativi di cui allarticolo 8 e dai sistemi di registrazione delle esposizioni occupazionali e delle patologie comunque attivi sul territorio nazionale, nonché i dati di carattere occupazionale rilevati, nellambito delle rispettive attività istituzionali, dallIstituto nazionale della previdenza sociale, dallIstituto nazionale di statistica, dallIstituto nazionale contro gli infortuni sul lavoro, e da altre amministrazioni pubbliche. I sistemi di monitoraggio di cui al presente comma altresì integrano i flussi informativi di cui allarticolo 8.

4 Metodo OCCAM: Studio caso-controllo di popolazione Implementazione di una serie di studi caso- controllo sui casi di neoplasia ottenuti dalle fonti di dati disponibili a livello istituzionale (Registri Tumori, SDO, Registri di Mortalità). che confrontano le storie professionali ottenute da INPS di chi è ammalato di tumore con quelle di chi è senza malattia.

5 Casi e Controlli CASI INCIDENTI: soggetti affetti da neoplasie maligne con età compresa tra i 35 e i 69 anni identificati attraverso Registri Tumori o Schede di Dimissione Ospedaliere. CONTROLLI: campione casuale della popolazione residente ottenuto attraverso gli archivi regionali dellAnagrafe Assistiti stratificato per età e sesso nel periodo di rilevazione dei casi. La dimensione del campione per ciascuno degli strati di età e sesso è stata stabilita sulla base della frequenza delle neoplasie (per ogni sede) moltiplicando per un fattore inversamente proporzionale alla numerosità.

6 Esposizione: informazioni INPS Raggruppamento dei settori produttivi Esposti: soggetti con attività prevalente nel settore (es. sideurgia, tessile) Esposti: soggetti con attività prevalente nel settore (es. sideurgia, tessile) Non esposti: lavoratori con attività esclusivamente nel settore del terziario Non esposti: lavoratori con attività esclusivamente nel settore del terziario Mansione: informazione non disponibile Mansione: informazione non disponibile Base dello studio : soggetti con storia professionale INPS

7 OCCAM Registri Tumori: Registri Tumori: Base di popolazione Base di popolazione Tutti i tumori Tutti i tumori Certezza diagnostica Certezza diagnostica Non universali Non universali Ritardo nella disponibilità dei dati Ritardo nella disponibilità dei dati generazione di ipotesi eziologiche generazione di ipotesi eziologiche SDO SDO Universali Universali Disponibilità immediata Disponibilità immediata Qualità della diagnosi Qualità della diagnosi mappatura dei rischi per area mappatura dei rischi per area ricerca attiva dei tumori perduti ricerca attiva dei tumori perduti

8 Analisi sui tumori femminili, Sanità 4 Registri Tumori SedeRR90%L90%Un.casi Fegato Mammella Utero collo Vescica Rene e uretere

9 OCCAM - SDO Casi incidenti da SDO / ctr da Anagrafe Assistiti Casi incidenti da SDO / ctr da Anagrafe Assistiti Controlli qualità: Osservati/attesi;Harvesting Controlli qualità: Osservati/attesi;Harvesting Liguria : La Spezia, Costruzioni navali Laringe+ polmone+pleura+vescica

10 SEDEComparton. casiRRNote PolmoneProdotti per edilizia 73.09Amianto o silice ? PolmoneCostruzioni meccaniche Nebbie di oli da taglio o saldature o amianto PleuraCostruzioni meccaniche Alta Frazione e tracciante aziende a rischio amianto VescicaCostruzioni meccaniche IPA o oli da taglio con amine LeucemiaCostruzioni meccaniche 91.23Solventi VescicaAbbigliamento32.45Da indagare se tintorie VescicaLegno42.87Se verniciatori VescicaStampe24.56Rischio noto Laringe + polmone + pleura Edilizia Rischi noto anche se difficili da indagare PleuraPetrolio34.07Rischio noto e alta frazione PolmoneTrasporti80.99Rischio noto nei camionisti PleuraTrasporti21.24Alta frazione VescicaTrasporti81.66Rischio ben documentato per IPA PolmoneTrasporti marittimi 81.47Settore con mansioni a rischio e con eccesso tumori pleurici PleuraTrasporti marittimi 21.38Alta frazione e rischio noto

11 Informazioni disponibili Rischio Relativo del settore Rischio Relativo del settore Nomi e cognomi dei casi Nomi e cognomi dei casi Informazioni cliniche Informazioni cliniche Storia lavorative Storia lavorative Numero casi per azienda (o gruppo di) Numero casi per azienda (o gruppo di) Rischio per azienda (o gruppo di) Rischio per azienda (o gruppo di)

12 CasiindagatiDiagnosiconfermateCasiconfermati diagnosiconfermate /casi indagati casiconfermati Bergamo11400,3640,000 Brescia ,7310,423 Como151370,8670,467 Cremona252511,0000,040 Lecco191740,8950,211 Lodi262691,0000,346 Mantova10620,6000,200 Milano Città 1111,0001,000 Mi ,8080,577 Mi ,8570,261 Mi ,9000,660 Pavia232170,9130,304 Sondrio4 0,0000,000 VCS000 Varese121261,0000,500 Totale ,8860,376 Dati forniti da Regione Lombardia aggiornati ad agosto 2006

13 ANALISI DI UN CLUSTER SDO 2000 Lombardia 17 CASI DI CUI 12 NELLA STESSA IMPRESA 17 CASI DI CUI 12 NELLA STESSA IMPRESA RR = 1.46 RR = 1.46 Ricupero casi Ricupero casi casi iniziali 27 casi iniziali 1 no diagnosi, 6 irreperibili 1 no diagnosi, 6 irreperibili 4 non prof 4 non prof 6 PROFESSIONALI 6 PROFESSIONALI

14 Analisi di rischio per azienda a gruppo di aziende Industria della Gomma, tumore del Polmone Industria della Gomma, tumore del Polmone SDO , regione Lombardia SDO , regione Lombardia Provincia di Como: RR = 1.47, 12 casi Provincia di Como: RR = 1.47, 12 casi 6 nella stessa azienda 6 nella stessa azienda RR = 4 RR = 4 Tracciamento coorte mediante scelta di casie controlli Tracciamento coorte mediante scelta di casie controlli

15 Galvaniche Regione Lombardia: Trattamento Metalli Regione Lombardia: Trattamento Metalli RR = casi, 2377 aziende RR = casi, 2377 aziende RR = 2.03 – 18 casi, 473 aziende RR = 2.03 – 18 casi, 473 aziende 8 casi con attività dopo il casi con attività dopo il perforazioni del setto nel 2008 (MalProf) 2 perforazioni del setto nel 2008 (MalProf)

16

17 OCCAM-Matrice Sede del tumore Sede del tumore Comparto produttivo Comparto produttivo Letteratura scientifica in sintesi (RR, sottogruppo) Letteratura scientifica in sintesi (RR, sottogruppo) grado di evidenza (nesso causale) grado di evidenza (nesso causale) dimensione del rischio (frazione attribuibile) dimensione del rischio (frazione attribuibile)

18 OCCAM-MMG Medico di Base (reparti, comm. invalidi…) Medico di Base (reparti, comm. invalidi…) Sede del tumore Sede del tumore Alta Frazione: mesoteliomi, naso, AS Alta Frazione: mesoteliomi, naso, AS Bassa Frazione: laringe, polmone, vescica, leucemie Bassa Frazione: laringe, polmone, vescica, leucemie Comparto produttivo Comparto produttivo Altri tumori: evidenza di letteratura + esposizione identificabile Altri tumori: evidenza di letteratura + esposizione identificabile


Scaricare ppt "Monitoraggio dei tumori professionali Attività sistematica e continua Attività sistematica e continua Su alcune fonti informative Su alcune fonti informative."

Presentazioni simili


Annunci Google