La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione a La Celestina 1.Lautore o gli autori 2.Storia editoriale dellopera 3.Stratificazione del testo e struttura finale 4.Rapporto auto I – autos.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione a La Celestina 1.Lautore o gli autori 2.Storia editoriale dellopera 3.Stratificazione del testo e struttura finale 4.Rapporto auto I – autos."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione a La Celestina 1.Lautore o gli autori 2.Storia editoriale dellopera 3.Stratificazione del testo e struttura finale 4.Rapporto auto I – autos Snodi fondamentali dellintreccio 6.Il sistema dei personaggi 7.Influenza dellopera nella letteratura spagnola 8.Lintenzione dellopera 9.Alcune piste di lettura

2 Lautore o gli autori Prima edizione, Comedia, Burgos 1499 –opera anonima Seconda edizione, Comedia, Toledo 1500 –preliminari con epistola El autor a un su amigo e ottave acrostiche ( Fernando de Rojas) –epilogo con ottave di Alonso de Proaza, correttore Tragicomedia, Roma 1506 e Zaragoza 1507 –ritocchi a preliminari ed epilogo, allusioni a Juan de Mena o Rodrigo Cota come possibili autori dellatto iniziale, riferimenti a letture e commenti dei contemporanei Un autore o due autori? –Dibattito quasi inesistente nel Cinquecento –Dibattito molto vivo da fine Ottocento, con varie ipotesi

3 Storia editoriale dellopera 16 autos Comedia de Calisto y Melibea, Burgos, 1499 Comedia…, Toledo, 1500 Comedia…, Sevilla, autos (Tratado de Centurio) Tragicomedia di Calisto e Melibea, Roma, 1506 Tragicomedia de Calisto y Melibea, Zaragoza, 1507 Tragicomedia…, 7 edd. (Toledo / Sevilla / Valencia / Roma) tra 1510 e 1520 Libro de Calixto y Melibea y de la puta vieja Celestina, Sevilla, ca Circa 60 edizioni tra 1523 e autos (auto de Traso, spurio) 7 edizioni, la prima Toledo, 1526, lultima nel 1560

4 Stratificazione del testo e struttura finale 1.auto primero –Autore sconosciuto (1499) –Rodrigo Cota o Juan de Mena (1507) –Fernando de Rojas? 2.Continuazione (fine auto 1 + autos da 2 a 16) –Anonimo (1499) –Fernando de Rojas, in acrostico (1500) 3.argumentos degli autos –Tipografi (16 autos originali) –Fernando de Rojas? (5 autos aggiunti) 4.Strofe finali –Assenti (1499) –Alonso de Proaza (1500) 5.Aggiunte (5 autos) e altri ritocchi –Fernando de Rojas (1507) 6.Aggiunte e ritocchi alle strofe finali –Alonso de Proaza (1514)

5 Rapporto auto I – autos 2-16 Molto lungo Frequenti citazioni da Aristotele Poche citazioni da Petrarca Abbondanza di dettagli e quindi ritmo lento Alcuni tratti linguistici più arcaici Decisamente più brevi Aristotele quasi assente Petrarca molto presente Ritmo piuttosto frenetico Lingua più moderna Unità tematica e stilistica Utilizzo delle stesse tecniche Coerenza psicologica dei personaggi Ripetizione di frasi ed espressioni

6 Snodi fondamentali dellintreccio ICalisto incontra Melibea e fa contattare la mezzana Celestina dal servo Sempronio IVCelestina si presenta a Melibea e le parla di Calisto XMelibea rivela a Celestina di essere innamorata di Calisto XIIPrimo appuntamento Calisto-Melibea; Sempronio e un altro servo, Pármeno, uccidono Celestina perché si rifiuta di condividere con loro i regali di Calisto XIIISempronio e Pármeno vengono giustiziati XV +Elicia e Areúsa, due ragazze che lavoravano per Celestina, progettano la vendetta contro Calisto e Melibea e si fanno aiutare dal ruffiano Centurio XIX +Appuntamento notturno a casa di Melibea; Calisto sente dei rumori, esce per controllare e muore cadendo XX-15Melibea si suicida davanti al padre Pleberio XXI-16Lamento finale di Pleberio

7 Il sistema dei personaggi Alisa + Pleberio Calisto Melibea Lucrecia Celestina Sempronio + PármenoElicia + Areúsa Tristán + SosiaCenturio (+ Traso)

8 Influenza dellopera nella letteratura spagnola Letteratura celestinesca –commedie (Hymenea, Serafina, Aquilana), tragicommedie e tragedie –continuazioni (Segunda Celestina, Tercera Celestina) Opere affini per temi, società e ambienti descritti –Francisco Delicado, La lozana andaluza (1528) Narrativa picaresca con protagonista femminile –La pícara Justina (1605); Teresa de Manzanares; La hija de Celestina Figura della mezzana nel teatro –Lope de Vega, El caballero de Olmedo (Fabia) Figure di ruffiani in varie opere –Comedia Ypólita, 1521 –Lazarillo de Tormes, 1554; trat. IV, fraile de la Merced

9 ¿Quién duda sino que ese librillo de Celestina es de los más discretos y sentenciosos que hay escritos? Pero es una flor de que saca miel el discreto, y ponzoña el malicioso; que si lo lee un hombre docto, nota las sentencias de todos los filósofos dichas por la boca de aquella vieja y sus consortes, y queda avisado para saberse guardar de alcahuetas y rufianes. Pero, si lo lee un ignorante, no entiende lo bueno, y solamente le queda en la memoria la traza que tuvo Calixto para entrar a hablar a Melibea, siendo el intento del libro bien diferente. (Fray Francisco Ortiz, 1614) Lintenzione dellopera

10 Teatralità dellopera (anche senza didascalie) Denaro e amore (=sesso) come motori dellazione Contrasto vecchiaia vs. gioventù Mondo alto (economicamente) vs. mondo basso Movimenti (concreti e figurati) orizzontali e verticali Insegnamenti morali filosofici (Aristotele, Seneca, Cicerone, Petrarca) e popolari (proverbi) Moralità vs. licenziosità Alcune piste di lettura


Scaricare ppt "Introduzione a La Celestina 1.Lautore o gli autori 2.Storia editoriale dellopera 3.Stratificazione del testo e struttura finale 4.Rapporto auto I – autos."

Presentazioni simili


Annunci Google