La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Bilancio Sociale di Mandato La rendicontazione sociale dal 2008 al 2011 Aprile 2012 Comune della Spezia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Bilancio Sociale di Mandato La rendicontazione sociale dal 2008 al 2011 Aprile 2012 Comune della Spezia."— Transcript della presentazione:

1 Il Bilancio Sociale di Mandato La rendicontazione sociale dal 2008 al 2011 Aprile 2012 Comune della Spezia

2 La rendicontazione sociale del Comune della Spezia dal 2008 al 2011 Caratteristiche: Volontarietà Continuità di un processo avviato nel 2008 Circolarità e miglioramento continuo Rigore metodologico – riferimento direttiva, linee guida e standard internazionali di social accountability Formalità – approvazione da parte dellorgano consiliare Coinvolgimento interno ed esterno - servizi comunali, società partecipate, portatori di interessi Ruolo propositivo dei portatori di interessi Riconoscimento come buona prassi – premio Oscar di Bilancio 2011

3 dal Bilancio Sociale annuale al Bilancio Sociale di Mandato Attraverso i Bilanci Sociali annuali, il processo di rendicontazione sociale ha permesso di rilevare ed elaborare dati di interesse per la comunità, riepilogati ed aggiornati (per lannualità 2011) allinterno del Bilancio Sociale di Mandato Il Bilancio Sociale di Mandato chiude il ciclo di rendicontazione mantenendo metodo, principi e standard adottati in questi anni

4 Il Bilancio Sociale di Mandato Mantenimento struttura ultimo rendiconto annuale (2010), con 4 ambiti di rendicontazione: Territorio, Persone, Economia, Cultura Esplicito riferimento ai programmi di mandato Documenti di riferimento per programmi e obiettivi rendicontati: Piano Generale di Sviluppo e RPP, Rendiconto di gestione per i dati finanziari Oggetto della rendicontazione: principali iniziative,progetti, risultati e attività realizzate per conseguire gli obiettivi del programma di mandato, documentati tramite lutilizzo di dati, indicatori, immagini e grafici rappresentanti medie o trend del periodo

5 Presentazione Introduzione Nota metodologica IDENTITA DELLENTE LOCALE UNA NUOVA CULTURA AMMINISTRATIVA RISORSE ECONOMICHE FINANZIARIE E DOTAZIONE PATRIMONIALE Parti I, II, III Territorio LA CITTA La struttura del Bilancio Sociale di Mandato La rendicontazione sociale parti IV-VII La rendicontazione sociale per i 4 ambiti di rendicontazione

6 LA CITTA il territorio LA CITTA la cultura Cosa è stato realizzato I dati quali-quantitativi LE PERSONE i servizi alla persona LA CITTA leconomia Il programma di mandato di riferimento GLI AMBITI DI RENDICONTAZIONE La struttura del Bilancio Sociale di Mandato

7 La Rendicontazione sociale dal 2008 al 2011 I contenuti in sintesi

8 abitanti al le famiglie residenti al Oltre stranieri residenti nel 2011: +45 % c.a in 4 anni. Forza lavoro: unità (dato 2010) Tasso di occupazione del 6,9% (dato 2011) imprese attive IL CONTESTO TERRITORIALE DI RIFERIMENTO Imprese attive (dati Movimprese) Residenti Comune della Spezia ( )

9 UNA NUOVA CULTURA AMMINISTRATIVA Gli sportelli per cittadini e imprese Un Comune trasparente e accessibile Un Comune Digitale Il Miglioramento della qualità organizzativa e dei servizi Il ruolo di indirizzo, regia e controllo del Comune nelle società partecipate URP Anagrafe e Stato civile SUAP e Sportello Unico Imprese Sportello Edilizia Sportello Mobilità Gestione informatizzata di segnalazioni e reclami Aumento punti di accesso allAmministrazione Creazione sportello polifunzionale al cittadino Istituzione del Martedì del cittadino Utilizzo di strumenti informatici condivisi ed interattivi

10 UNA NUOVA CULTURA AMMINISTRATIVA Un Comune trasparente e accessibile Un Comune Digitale Comunicazione e rete civica Trasparenza Progetto Tempi e Orari WIFI Sette Piazze e progetto Banda Larga Media accessi annui alla rete civica (periodo ): Totale connessioni WiFi nelle sette piazze: Servizi informativi documenti digitali protocollati in media al mese Gestione informatizzata delle Determinazioni Albo pretorio on line (dal 2009) Rilascio on-line dei certificati anagrafici (dal 2010) Piano dellInnovazione e semplificazione 30 progetti sviluppati e 12 tra premi e segnalazioni di best practice ricevute a livello nazionale

11 UNA NUOVA CULTURA AMMINISTRATIVA Il miglioramento della qualità organizzativa e dei servizi La gestione e lo sviluppo del personale 716 Dipendenti a ruolo di cui: – il 96 % a tempo indeterminato – il 66% di età compresa tra i 45 e i 59 anni – il 57% donne – il 20% in possesso di titolo di laurea 143 assunzioni dal 2007 al 2011 contro 182 pensionamenti ore annue di formazione Spesa per personale pro-capite: da 306,5 euro del 2007 a 291,9 del Incidenza % sulla spesa corrente (valore medio ): 37,14 % La qualità dei servizi Certificazione Qualità ISO UNI EN 9001:2008 per Sportello Unico Imprese, URP, Ufficio Qualità. In corso di sviluppo Sistemi Gestione Qualità per Servizi Educativi, Anagrafe e Stato civile e Ufficio Formazione. Diffusione indagini di customer interne ed esterne. Misurazione della performance, valutazione e merito Attivato sistema di misurazione e valutazione della performance con collegamento diretto tra raggiungimento obiettivi ed erogazione dei premi ai dipendenti. Le società partecipate Diminuzione da 41 a 36 società partecipate dal 2007 al componenti nei CDA delle partecipate euro di differenza dei compensi erogati nel periodo Il ruolo di indirizzo, regia e controllo delle società partecipate

12 UNA NUOVA CULTURA AMMINISTRATIVA La gestione del Bilancio comunale Rispetto del Patto di Stabilità Riduzione trasferimenti statali per dal 2008 al 2012 Adozione soluzioni di finanza innovativa con un risparmio di ,92 nel periodo 2000/2009; Contrazione del 14 % c.a. dellesposizione debitoria, da del 2006 a del 2011; Attività di contrasto evasione ed elusione fiscale con Agenzia delle Entrate; Adozione misure anticrisi: stipula di accordi con il settore del Credito ordinario per individuazione di forme di anticipazione ai fornitori di beni e servizi. Andamento entrate e spese correnti ( ) Andamento spesa per ambiti di rendicontazione (in migliaia di euro) Spese di amministrazione e istituzionali – media annua periodo : 24,65 milioni di euro (spesa corrente e in conto capitale)

13 Il diritto di abitare e vivere sicuri Il welfare di tutti Partecipazione e responsabilità Dalla scuola al lavoro La Rendicontazione sociale: PERSONE Incidenza % della spesa per lambito di rendicontazione

14 La Rendicontazione sociale: PERSONE Il diritto di abitare e vivere sicuri Il welfare di tutti Partecipazione e responsabilità Dalla scuola al lavoro Casa e social housing 69 domande di buoni casa da euro a fondo perduto per lacquisto delle prima casa Costituzione dellAgenzia per la casa Sicurezza urbana 101 servizi di pattuglia per il controllo del territorio nei quartieri della città Rimozione 275 veicoli abbandonati 14 interventi di contrasto delle occupazioni abusive Riduzione degli eventi violenti legati alle tifoserie calcistiche 253 sanzioni per violazione regolamenti e ordinanze comunali

15 La Rendicontazione sociale: PERSONE Il diritto di abitare e vivere sicuri Il welfare di tutti Famiglie: genitori, figli e anziani I luoghi dellassistenza Il contrasto delle povertà e dellesclusione sociale Sociale e sanitario territorio e salute Il bilancio dei servizi sociosanitari

16 La Rendicontazione sociale: LE PERSONE Il diritto di abitare e vivere sicuri Il welfare di tutti Partecipazione e responsabilità Dalla scuola al lavoro Il ruolo delle Circoscrizioni Laboratorio di quartiere Dialogo interreligioso Una cultura di genere I giovani La città dei bambini e delle bambine CITTA DEI BAMBINI Numero annuale medio di laboratori ed iniziative della Ludoteca nel periodo 2007 – 2011: 51 Presenza annuale media ai laboratori ed alle attività della Ludoteca: bambini e adulti POLITICHE GIOVANILI Accessi al front office Informagiovani (Valore medio annuale del periodo 2007 – 2011). Dal 2011 il Centro Giovanile "Lo Spazio" (Fossamastra), è unopportunità per incontrarsi e svolgere attività creativa ed aggregativa.

17 La Rendicontazione sociale: PERSONE Il diritto di abitare e vivere sicuri Il welfare di tutti Partecipazione e responsabilità Dalla scuola al lavoro La qualità dei servizi educativi Dai nidi alle scuole dellinfanzia Competenze professionali e tecnologie educative Una formazione continua Esiti occupazionali dei partecipanti PSL Il Golfo Esiti occupazionali dei partecipanti PSL Il Golfo

18 Incidenza % della spesa per lambito di rendicontazione La Rendicontazione sociale: TERRITORIO Gli interventi lungo la linea di costa La Marina Militare, lArsenale, le aree dismettibili I grandi progetti di trasformazione urbanistica e di sviluppo economico La cura e il decoro urbano Laccessibilità e la mobilità cittadina Dallemergenza ambientale ai Piani per uno sviluppo sostenibile

19 Gli interventi lungo la linea di costa La Marina Militare, lArsenale, le aree dismettibili I grandi progetti di trasformazione urbanistica e di sviluppo economico Waterfront Nuovo ospedale Molo Mirabello Area ex IP Interventi lungo linea di costa Infrastrutture viarie Progetti Integrati di Riqualificazione Urbana Contratti di Quartiere La Rendicontazione sociale: TERRITORIO

20 La cura e il decoro urbano LAVORI PUBBLICI 33 milioni di euro per interventi oltre a 21 milioni di euro per manutenzioni ordinarie e straordinarie (periodo ) 3 milioni di euro: interventi di somma urgenza realizzati periodo ATTIVITÀ EDILIZIE 30 giorni: tempo medio rilascio permesso a costruire 426 permessi a costruire e DIA in media allanno periodo DECORO URBANO 716 autorizzazioni alloccupazione di suolo pubblico, di cui 207 per dehors AREE VERDI mq di verde attrezzato (dato 2011) rispetto ai mq del euro sponsorizzazioni per manutenzione verde periodo PIANO DEL PAESAGGIO URBANO Adottato nel 2009 per lo sviluppo di progetti quali: Sentieri e Campagna Urbana La Rendicontazione sociale: TERRITORIO

21 Laccessibilità e la mobilità cittadina ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE euro di interventi realizzati nel periodo MOBILITÀ nuovi stalli per sosta auto 19 postazioni di bike-sharing attive, con oltre tesserati e circa 600 prelievi medi giornalieri Sviluppo del Piano Mobilità Sostenibile (finanziato POR FESR ) Progetti Spostamenti Casa Lavoro e Casa Scuola (Pedibus) finanziati L.R. 26/08 La Rendicontazione sociale: TERRITORIO

22 Dallemergenza ambientale ai Piani per uno sviluppo sostenibile PIANO ENERGETICO COMUNALE Approvato nel 2011 il con adesione al Patto dei Sindaci PIANO RACCOLTA RIFIUTI 70% di raccolta differenziata nelle zone interessate dal porta a porta nel ,2% livello medio cittadino di raccolta differenziata nel 2011 Da t a t: riduzione produzione totale di rifiuti (periodo 2007–2011) PIANO DI RISANAMENTO DEGLI SCARICHI FOGNARI NON DEPURATI 83% di popolazione servita dal depuratore nel 2011 PIANO DELLE BONIFICHE Completato circa l80% della bonifica dellarea Ex IP e approvato il progetto definitivo di bonifica della discarica di Pitelli, con avvio della procedura di analisi del rischio La Rendicontazione sociale: TERRITORIO

23 La Rendicontazione sociale: ECONOMIA Il commercio motore per la crescita della città La promozione di un sistema turistico integrato: turismo e ospitalità La creazione di sinergie tra Università, Ricerca e Imprese Il sostegno allimprenditorialità Una città aperta la mondo alle relazioni, alle idee e ai progetti Incidenza % della spesa per lambito di rendicontazione

24 Il commercio motore per la crescita della città PIANO DEL COMMERCIO Approvato con atto del Consiglio Comunale in data COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE ESERCIZI COMMERCIALI AL DETTAGLIO trend periodo La Rendicontazione sociale: ECONOMIA

25 La promozione di un sistema turistico integrato: turismo e ospitalità CAPACITÀ RICETTIVA posti letto al , + 18,15% rispetto al esercizi extra-alberghieri registrati nel 2011, + 56,5% rispetto al 2007 ARRIVI E PRESENZE + 9,53% di arrivi nel 2011 rispetto al ,42% di presenze nel 2011 rispetto al 2008 La Rendicontazione sociale: ECONOMIA

26 La creazione di sinergie tra Università, Ricerca e Imprese Il sostegno allimprenditorialità POLO UNIVERSITARIO 947 iscritti totali nel 2011, in crescita rispetto ai 609 del 2007 DISTRETTO LIGURE DELLE TECNOLOGIE MARINE Individuato con deliberazione del Consiglio Regionale della Liguria n. 35 del Costituito l8 luglio 2009 Risorse del Distretto: disponibilità attuale circa 90 milioni di euro CREA IMPRESA 324 imprese create dal 1998 al 2011 – 997 posti di lavoro generati – euro di investimenti attivati. Di cui: La Rendicontazione sociale: ECONOMIA

27 Una città aperta la mondo alle relazioni, alle idee e ai progetti POLITICHE COMUNITARIE Principali progetti finanziati nellambito della Programmazione e relativi importi (valori in euro): COOPERAZIONE E GEMELLAGGI Gemellaggio La Spezia – Tolone e La Spezia – Bayreuth Patti damicizia e protocolli dIntesa con Jenin, Haifa, Rep. Saharawi e Niger Progetti di cooperazione decentrata La Rendicontazione sociale: ECONOMIA

28 Il percorso culturale del centro storico I Poli museali Teatro Civico – Dialma Ruggiero e Sale polivalenti Archivi e biblioteche Eventi della città Le iniziative culturali e i grandi eventi legati al mare Incidenza % della spesa per lambito di rendicontazione La Rendicontazione sociale: CULTURA E SPETTACOLO

29 Il percorso culturale del centro storico I Poli museali Teatro Civico – Dialma Ruggiero e Sale polivalenti Archivi e biblioteche Le iniziative culturali e i grandi eventi legati al mare La Rendicontazione sociale: CULTURA E SPETTACOLO

30 I Poli museali La Rendicontazione sociale: CULTURA E SPETTACOLO Sistema museale composto da cinque musei gestiti dallIstituzione per i Servizi Culturali e dal Museo Civico Amedeo Lia, gestito in economia visitatori complessivi nei Musei nel periodo , così ripartiti: Presenze scolastiche

31 Teatro Civico e Dialma Ruggiero Archivi e biblioteche La Rendicontazione sociale: CULTURA E SPETTACOLO Spettatori teatro civico Dialma Ruggiero 120 utenti tra enti, associazioni, gruppi e scuole per corsi di musica, teatro, danza, mostre pittoriche e fotografiche, conferenze, concerti, feste e spettacoli. Dati prestiti e consultazioni - dato medio Prestiti librari Prestiti interbibliotecari299 Consultazioni libri, giornali, internet Iscritti al prestito (dato annuale) Utenti frequentatori – media giornaliera stimata655 Prestiti - media giornaliera stimata88 Nel 2011 realizzati 121 spettacoli della stagione teatrale e 95 manifestazioni estive

32 Le iniziative culturali e i grandi eventi legati al mare La Rendicontazione sociale: CULTURA E SPETTACOLO Palio del Golfo: giunto alla 86° edizione, si realizza ogni prima domenica di agosto. Presenze stimate persone allanno Festa della Marineria: evento biennale realizzato nel 2009 e Per ogni edizione circa presenze, oltre 100 barche presenti, 150 esercizi commerciali coinvolti, circa 200 eventi realizzati Notti Bianche di San Giuseppe: circa presenze ogni anno Festival Internazionale del Jazz: circa presenze Pop Eye Festival svolto nel 2007, nel 2008 e nel 2009

33 Per approfondimenti: Volume Bilancio Sociale di Mandato CD La rendicontazione sociale dal 2008 al 2011 Grazie per lattenzione Gruppo di lavoro Bilancio sociale Direzione operativa Tel /720


Scaricare ppt "Il Bilancio Sociale di Mandato La rendicontazione sociale dal 2008 al 2011 Aprile 2012 Comune della Spezia."

Presentazioni simili


Annunci Google