La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Inflazione e Disoccupazione Evidenze Empiriche su Inflazione e Disoccupazione: – prima e dopo gli anni 70 La curva di Phillips – Qual è lidea? – Prima.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Inflazione e Disoccupazione Evidenze Empiriche su Inflazione e Disoccupazione: – prima e dopo gli anni 70 La curva di Phillips – Qual è lidea? – Prima."— Transcript della presentazione:

1 Inflazione e Disoccupazione Evidenze Empiriche su Inflazione e Disoccupazione: – prima e dopo gli anni 70 La curva di Phillips – Qual è lidea? – Prima Formulazione e Aspettative – Tasso Naturale di Disoccupazione Lezione 19

2 Fino agli anni 70 vi è una relazione inversa tra inflazione e disoccupazione Negli anni 70 ad una elevata inflazione si accompagna una elevata disoccupazione Ce ancora una relazione tra infalzione e disoccupazione? Evidenze Empiriche su Inflazione e Disoccupazione

3 Inflazione e Disoccupazione prima degli Anni 70

4 Inflazione e Disoccupazione in USA dopo gli Anni 70

5 Ricordiamo che: Livello prezzi: P t Livello atteso dei Prezzi: P t e La Curva di Phillips Come possiamo spiegare questo legame tra disoccupazione ed inflazione? Partiamo dalla curva di Offerta Aggregata, che mette in relazione Produzione e Prezzi Sostituiamo alla Produzione la Disoccupazione:

6 Semplifichiamo la funzione F(u,z) assumendo una forma funzionale lineare: F(u t,z)=1- u t +z dove: - :E lelasticità dei salari al tasso di disoccupazione, tanto maggiore e tanto maggiore sarà la reazione di W al variare di u. z:Un aumento di z aumenta i salari Quindi possiamo riscrivere la Curva di Offerta come: P t = P t e (1+µ) (1- u t +z)

7 Inflazione dipende: positivamente dallinflazione attesa negativamente dalla disoccupazione Definiamo il tasso di inflazione realizzato ed atteso t = ( P t - P t-1 )/ P t-1 t e = ( P t e - P t-1 )/ P t-1 Dalla Curva di Offerta P t = P t e (1+µ) (1- u t +z) Otteniamo la Curva di Phillips: t t e (µ+z) u t

8 Aumento dellinflazione attesa ( P t e - P t-1 )/ P t-1 : i salari aumentano e quindi i prezzi e linflazione Aumento della disoccupazione (riduzione della produzione): i salari diminuiscono e quindi i prezzi e linflazione Aumento del Mark-up (o di z): i prezzi (o i salari) aumentano e quindi linflazione t t e (µ+z) u t Curva di Phillips: Analizziamo i diversi Effetti

9 Curva di Phillips: la Prima Formulazione Negli anni 60 linflazione media ed attesa era prossima a zero, t e la Curva di Phillips diventa: t (µ+z) u t Idea della Spirale Prezzi-Salari Un minor tasso di disoccupazione genera salari maggiori, Le imprese alzano i prezzi Prezzi maggiori inducono a loro volta salari maggiori e così via

10 Curva di Phillips: Reinseriamo le Aspettative Assumiamo che le aspettative dipendano dallinflazione passata: t e t-1 dove misura limportanza dellinflazione passata sulle aspettative la Curva di Phillips diventa: t t-1 + (µ+z) u t Negli anni 60, linflazione è quasi nulla: t e t-1 e

11 Negli anni 70, linflazione è elevata e persistente: t e t-1 t-1 e Il tasso di disoccupazione influenza la variazione dellinflazione: Alta disoccupazione implica uninflazione decrescente Bassa disoccupazione implica uninflazione crescente Curva di Phillips corretta per le aspettative : t = t-1 + (µ+z) – u t La Curva di Phillips USA nel è: t – t-1 = 6.5% – 1.0u t

12 Curva di Phillips: esiste un trade-off tra disoccupazione e inflazione Fino a che punto è possibile diminuire la disoccupazione aumentando linflazione? Idea della Curva di Phillips: linflazione riduce la disoccupazione perché i lavoratori sbagliano le loro aspettative sullinflazione, il loro salario reale diminuisce e anche il tasso di disoccupazione. Cosa accade se i lavoratori imparano a non sbagliare nel formare le aspettative (aspettative razionali): t = t e ? La Curva di Phillips diventa: 0 = (µ+z) – u Curva di Phillips e Tasso Naturale di Disoccupazione

13 Da questa formulazione 0 = (µ+z) – u possiamo definire il tasso naturale di disoccupazione come: Un aumento del mark-up aumenta u n Un aumento di z aumenta i salari e quindi aumenta u n Un aumento di, lelasticità dei salari al tasso di disoccupazione riduce u n, poiché aumenta la velocità di risposta dei salari

14 Utilizzando la definizione di tasso naturale di disoccupazione possiamo riscrivere la Curva di Phillips tasso naturale di disoccupazione: u n = µ + z Curva di Phillips: t = t e + (µ+z) – u t t = t e + u n – u t t – t e = - (u t – u n ) Linflazione aumenta quando u t va al di sotto del suo livello naturale (u n ) US : t – t-1 = 6.5% - 1.0u t u n = 6.5% Non Accelerating Inflation Rate of Unemployment (NAIRU)

15 Cosa accade alla Curva di Phillips se leconomia è indicizzata? Indicizzazione: Una parte dei salari si aggiusta automaticamente ai prezzi =Proporzione dei contratti indicizzati 1- =Proporzione dei contratti non-indicizzati t = [ t +(1- ) t-1 )]- (u 1 – u n ) Curva di Phillips e Indicizzazione Salariale Indicizzazione ( ) aumenta leffetto del tasso di disoccupazione sulla variazione della inflazione. è necessaria più inflazione per ridurre u 1 Curva di Phillips

16 Tasso Naturale di Disoccupazione: U n = ( z)/ Cosa determina e Z? composizione della forza lavoro struttura delle negoziazioni salariali benefici disoccupazione legge sulla concorrenza In Europa cè stata inflazione decrescente con tassi di disoccupazione maggiori del 9% Differenze nel Tasso Naturale di Disoccupazione

17 Inflazione e Disoccupazione in Europa


Scaricare ppt "Inflazione e Disoccupazione Evidenze Empiriche su Inflazione e Disoccupazione: – prima e dopo gli anni 70 La curva di Phillips – Qual è lidea? – Prima."

Presentazioni simili


Annunci Google