La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

6 – Offerta, domanda e politica economica

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "6 – Offerta, domanda e politica economica"— Transcript della presentazione:

1 6 – Offerta, domanda e politica economica
copertina A.A Istituzioni di economia, corso serale

2 Istituzioni di economia, corso serale
siti e file Questo file per Power Point (visibile anche con OpenOffice <www.openoffice.org>) può essere scaricato da web.econ.unito.it/terna/istec/ il nome del file è 06_offerta_domanda.ppt (i file sono anche salvati in formato zip se di grandi dimensioni) Il libro di testo ha un sito di appoggio a A.A Istituzioni di economia, corso serale

3 Istituzioni di economia, corso serale
Passiamo dall’osservazione scientifica dei mercati ai provvedimenti di politica economica (il titolo originale del capitolo è Supply, Demand, and Government Policies) politica economica A.A Istituzioni di economia, corso serale

4 disc. intervento nel mercato
Discussione: per quali motivi e in quali modi la politica economica può intervenire nei mercati? disc. intervento nel mercato Obiettivo didattico: (i) ragionare come il governo, su “che cosa può essere iniquo nei mercati”; (ii) individuare gli strumenti disponibili per gli interventi sui prezzi, diretti (limiti ai p.) o tramite imposte A.A Istituzioni di economia, corso serale

5 Istituzioni di economia, corso serale
Controllo dei prezzi, con livello massimo (price ceiling) o livello minimo (price floor): es. equo canone; salario minimo Imposte sui consumi o sulla produzione Effetti talvolta inattesi o controintuitivi esempi A.A Istituzioni di economia, corso serale

6 Istituzioni di economia, corso serale
Un livello massimo di prezzo non vincolante (binding) Prezzo del gelato Offerta max non vincolante Livello massimo di prezzo €4 3 Prezzo di equilibrio Domanda 100 Quantità di gelato Quantità di equilibrio A.A Istituzioni di economia, corso serale

7 Istituzioni di economia, corso serale
Un livello massimo di prezzo vincolante, con scarsità e inevitabile razionamento (code o altro) €3 Quantità di gelato Prezzo del gelato 2 Domanda Offerta Livello massimo di prezzo Scarsità 75 Quantità offerta 125 domandata Prezzo di equilibrio max vincolante A.A Istituzioni di economia, corso serale

8 max che diventa vincolante
Un livello massimo di prezzo che diventa vincolante (a) Il livello massimo di prezzo sulla benzina non è vincolante (b) Il livello massimo di prezzo diventa vincolante Prezzo della benzina Prezzo della benzina S2 2. … ma quando l’offerta si contrae … Offerta S1 S1 1.Inizialmente, il livello massimo di prezzo non è vincolante … P2 Livello massimo di prezzo Livello massimo di prezzo P1 P1 3. … il livello massimo di prezzo diventa vincolante … 4. … provocando scarsità max che diventa vincolante Domanda Domanda Q1 Quantità di benzina QS QD Q1 Quantità di benzina Giustificazione del passo 2: un incremento del prezzo del greggio A.A Istituzioni di economia, corso serale

9 Istituzioni di economia, corso serale
Discussione: confrontare una situazione con prezzo della benzina alto ed una con scarsità di benzina ovvero confrontare il razionamento tramite il prezzo e quello tramite la scarsità, con le code, le scelte arbitrarie, la corruzione … disc. sul razionamento Obiettivo didattico: la politica economica è arte della scelta ed è difficile trovare la soluzione “giusta”; il razionamento c’è sempre, tramite il prezzo libero o la scarsità; qual è meglio? (Nello sfondo: il concetto di rendita …) A.A Istituzioni di economia, corso serale

10 Livello massimo di prezzo e conseguenze nel breve e lungo periodo (caso dell’equo canone)
(a) L’equo canone nel breve periodo (offerta e domanda sono anelastiche) (b) L’equo canone nel lungo periodo (offerta e domanda sono elastiche) Canone di locazione Canone di locazione Offerta equo canone Offerta Equo canone Equo canone Domanda Scarsità Scarsità Domanda Quantità di appartamenti Quantità di appartamenti A.A Istituzioni di economia, corso serale

11 Istituzioni di economia, corso serale
Un livello minimo di prezzo non vincolante €3 2 Quantità di gelato Prezzo del 100 equilibrio Livello minimo di prezzo Prezzo di Domanda Offerta min non vincolante A.A Istituzioni di economia, corso serale

12 Istituzioni di economia, corso serale
Un livello minimo di prezzo vincolante €4 Quantità di gelato Prezzo del 3 Domanda Offerta Livello minimo di prezzo 80 Quantità domandata 120 offerta Prezzo di equilibrio Eccedenza min vincolante A.A Istituzioni di economia, corso serale

13 Istituzioni di economia, corso serale
Un livello minimo di prezzo vincolante: il caso del salario minimo (a) Un mercato del lavoro libero (b) Un mercato del lavoro con salario minimo Salario Salario Offerta di lavoro Offerta di lavoro Eccedenza di lavoro salario minimo (disoccupazione) Salario minimo Salario di equilibrio Domanda di lavoro Domanda di lavoro Occupazione di equilibrio Quantità di occupati Quantità domandata Quantità offerta Quantità di occupati A.A Istituzioni di economia, corso serale

14 Istituzioni di economia, corso serale
Imposte: scopo primario delle imposte è raccogliere entrate per le finalità pubbliche se le imposte modificano i prezzi, creano nuovi equilibri di mercato sulla base dei quali l’onere delle imposte si suddivide tra venditori e compratori da che cosa dipende l’entità di questa suddivisione? imposte dall’elasticità delle curve di domanda e di offerta A.A Istituzioni di economia, corso serale

15 Istituzioni di economia, corso serale
Imposta sul consumo Prezzo del gelato “al netto” significa: se non esistesse l’imposta Equilibrio in assenza di imposta Offerta, S1 Prezzo del compratore Un’imposta sul consumo fa spostare la curva di domanda verso il basso di una misura corrispondente al suo ammontare (€0.50) €3.30 Prezzo al netto dell’imposta Imposta (€0.50) 3.00 2.80 Prezzo del venditore Equilibrio in presenza di imposta a € 2.80 acquistano la stessa quantità che avrebbero acquistato a € 3.30 D1 imposta sul consumo D2 90 100 Quantità di gelato A.A Istituzioni di economia, corso serale

16 imposta sulla produzione
Imposta sulla produzione (nb stesso effetto di ripartizione) a € 3.30 vendono la stessa quantità che avrebbero venduto a € 2.80 Prezzo del gelato Un’imposta sulla produzione fa spostare la curva di offerta verso l’alto di una misura corrispondente al suo ammontare (€0.50) Prezzo del Equilibrio in presenza di imposta S2 compratore S1 €3.30 Prezzo al netto dell’imposta Imposta (€0.50) 3.00 2.80 Equilibrio in assenza di imposta Prezzo del venditore imposta sulla produzione Domanda, D1 Quantità di gelato 90 100 A.A Istituzioni di economia, corso serale

17 Istituzioni di economia, corso serale
Imposta sui salari (stesso risultato dei due grafici precedenti, che dobbiamo immaginare trattati congiuntamente) Salario Offerta di lavoro Costo per l’impresa Sul tratto verde si trovano tutti i casi di incontro domanda-offerta per tutte le possibili suddivisioni di imposta imposta sui salari Ammontare dell’imposta Salario al netto dell’imposta Retribuzione ricevuta dal lavoratore Domanda di lavoro Quantità di lavoro A.A Istituzioni di economia, corso serale

18 disc. azione elasticità
Discussione: come agiscono le elasticità della domanda e dell’offerta sulla ripartizione dell’imposta? disc. azione elasticità Obiettivo didattico: l’elasticità corrisponde alla possibilità di reazione dei soggetti di cui si descrive il comportamento (il caso dei beni non essenziali, di lusso) A.A Istituzioni di economia, corso serale

19 Offerta elastica, domanda anelastica
Prezzo al netto d’imposta Quantità Prezzo Domanda Offerta Ammontare dell’imposta Prezzo del produttore Prezzo del consumatore 2. … l’imposta incide maggiormente sul consumatore … 1. Se l’offerta è più elastica della domanda … 3. … che sul produttore off. el. dom. an. A.A Istituzioni di economia, corso serale

20 elastica dell’offerta …
Offerta anelastica, domanda elastica Prezzo al netto d’imposta Quantità Prezzo Domanda Offerta Ammontare dell’imposta Prezzo del produttore Prezzo del consumatore l’imposta incide maggiormente sul produttore … 3. … che sul consumatore 1. Se la domanda è più elastica dell’offerta … off. an. dom. el. A.A Istituzioni di economia, corso serale


Scaricare ppt "6 – Offerta, domanda e politica economica"

Presentazioni simili


Annunci Google