La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lazione antinfiammatoria della miscela ossigeno-ozono L. Berrino Dipartimento di Medicina Sperimentale-Sezione di Farmacologia "L. Donatelli" Napoli, 5/03/2005.

Copie: 1
Azione antinfiammatoria dell'ozono Walter Filippelli Dipartimento di Medicina Sperimentale-Sezione di Farmacologia "L. Donatelli" Sorrento, 12/03/2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lazione antinfiammatoria della miscela ossigeno-ozono L. Berrino Dipartimento di Medicina Sperimentale-Sezione di Farmacologia "L. Donatelli" Napoli, 5/03/2005."— Transcript della presentazione:

1 Lazione antinfiammatoria della miscela ossigeno-ozono L. Berrino Dipartimento di Medicina Sperimentale-Sezione di Farmacologia "L. Donatelli" Napoli, 5/03/2005

2 Lazione dellozono si manifesta a livello del : 1.Metabolismo glucidico 2.Metabolismo protidico 3.Metabolismo lipidico 4.Globulo rosso (reologia) 5.Batterio, virus, micete (azione battericida, fungicida e virustatica) 6.Sistema immunitario (immunomodulazione)

3 APPLICAZIONI DELL'OZONOTERAPIA Patologie da carente apporto di ossigeno Patologie arteriose Arteriopatie periferiche Patologie venose Insufficienza venosa cronica Varici Ulcere e lesioni trofiche Patologie del microcircolo - Lipodistrofie e adiposità localizzateteleangiectasie Patologie correlate al microcircolo Cefalea a grappolo Maculopatia degenerativa Patologie batteriche e virali Epatite virale acuta ed in particolare quella cronica Herpes simplex, zoster, labiale e genitale ricorrente Infezioni da citomegalovirus e parvovirus in immunodepressi Infezioni da papilloma virus Disturbi respiratori ricorrenti Sindrome da stanchezza cronica Raffreddore comune e/o infezioni da rhinovirus Micosi fungoide e linfoma cutaneo T Cell Acne

4 APPLICAZIONI DELL'OZONOTERAPIA Patologie dolorose Lombosciatalgie 1.Ernie e protrusioni distali 2.Osteocondriti 3.Periartriti 4.Artrosi Immunopatie Malattie autoimmuni 1. AIDS 2. Neoplasie

5 Azione antiinfiammatoria dellozono: Aumentato catabolismo dellistamina Aumentato catabolismo della serotonina Riduzione sintesi PG

6 OBIETTIVO DELLO STUDIO Valutare gli effetti dellozonoterapia in un modello di dolore persistente nel topo: il test alla formalina

7 TEST FORMALINA Il test alla formalina è caratterizzato da uno stato di iperalgesia e da fenomeni di sensibilizzazione neuronale a livello spinale, a differenza dei test tradizionali che si basano su eventuali modificazioni delle soglie di percezione a stimoli di varia natura (fisici, meccanici e tecnici).

8 TEST ALLA FORMALINA Iniezione s.c. di 50 l di formalina 5% nella zampa posteriore destra di topi maschi-Swiss. Valutazione del comportamento nocicettivo (leccamento, sollevamento, mordicchiamento della zampa trattata) per 60 min.

9 Effetto diretto della formalina sulle terminazioni nocicettive periferiche con attivazione delle fibre C. FASE NOCICETTIVA PRECOCE: FASE NOCICETTIVA TARDIVA: Combinazione di una reazione infiammatoria periferica con modificazioni funzionali a lungo termine dei neuroni delle corna dorsali del midollo spinale.

10

11

12

13 Gruppi sperimentali Formalina Ozono 10 min prima della formalina Ozono 10 min dopo la formalina Ozono e formalina contemporaneamente

14 Ozono 10 min prima della formalina

15 * Ozono contemporaneamente alla formalina

16 CONCLUSIONI (1) Lozonoterapia non ha effetto preventivo sullazione nocicettiva precoce della formalina Lozonoterapia, invece, riduce leffetto nocicettivo precoce della formalina

17 * Ozono 10 min prima della formalina

18 Ozono 10 min dopo la formalina

19 Ozono contemporaneamente alla formalina

20 CONCLUSIONI (2) Lozono non modifica liperalgesia da formalina quando i meccanismi che sottendono tale effetto sono stati già attivati (la somministrazione dopo formalina non modifica la seconda fase del test) Lozono è in grado di ridurre liperalgesia da formalina quando è somministrato prima della stessa

21 Patrizia Oliva Margherita Luongo Luigi Mascolo Carlo Luongo Walter Filippelli Francesco Rossi

22

23

24 Effetti sui globuli rossi ed azioni sulla reologia


Scaricare ppt "Lazione antinfiammatoria della miscela ossigeno-ozono L. Berrino Dipartimento di Medicina Sperimentale-Sezione di Farmacologia "L. Donatelli" Napoli, 5/03/2005."

Presentazioni simili


Annunci Google