La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Editoria e convegnistica Un approccio integrato per la crescita delle imprese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Editoria e convegnistica Un approccio integrato per la crescita delle imprese."— Transcript della presentazione:

1 Editoria e convegnistica Un approccio integrato per la crescita delle imprese

2 Chi è leditore? Editore è colui che rende pubblico un fatto: può farlo con diverse modalità e con molti strumenti e mezzi, definiti media

3 Cosa facciamo? In Este trasformiamo argomenti scientifici e tecnici in formazione

4 Che tipo di pubblicazioni facciamo? In Este ci occupiamo di editoria periodica, cioè di opere che con cadenza periodica fissa si rinnovano

5 La funzione editoriale 1 Due momenti distinti caratterizzano lopera delleditore: la progettazione della testata e la sua gestione

6 La funzione editoriale 2 Leditore è il vertice: i poteri di gestione consentono che i binari tracciati dalla progettazione siano percorribili per il raggiungimento degli scopi

7 Etichette Il direttore responsabile può svolgere le funzioni delleditore

8 Stampa tecnica e scientifica È la stampa rivolta esclusivamente a un settore dellopinione pubblica. Si parla di stampa mirata poiché vi è un rapporto di mira tra leditore e il destinatario.

9 Mezzi di distribuzione La distribuzione delle pubblicazioni periodiche avviene secondo varie modalità: Abbonamento postale; Distribuzione gratuita personalizzata a mezzo postale allindirizzo di un pubblico selezionato; Distribuzione in occasione di eventi organizzati da noi Distribuzione in occasione di eventi dove siamo media partner

10 Predisposizione progettuale 1 Nelleditoria occorre una forte componente culturale ma una altrettanto componente amministrativo-manageriale

11 Predisposizione progettuale 2 Un editore quando sta per affrontare nuovi obiettivi deve saper cogliere le tendenze

12 Ampliamento dellarea editoriale Unorganizzazione editoriale efficiente coglie il tema del momento, in grado di determinare il successo di una testata nuova

13 La comunicazione tecnica 1 In un progetto di testata tecnica ci si deve porre il problema di collegamenti con associazioni, enti, movimenti sociali interessati al tema della testata

14 La comunicazione tecnica 2 Una nuova testata tecnica non può avere successo se non è in grado di reperire, da subito, i suoi potenziali lettori

15 Dati del lettore È importante esaminare le tre categorie di lettori: Abbonati paganti Lettori di copie gratuite Acquirenti di copie singole

16 I bisogni dei lettori È indispensabile conoscere i bisogni reali del proprio lettore

17 Gli abbonamenti 1 Labbonamento non solo contribuisce al finanziamento della gestione editoriale, ma offre anche una stabilità dei risultati economici

18 Gli abbonamenti 2 Labbonato costituisce una garanzia per linserzionista pubblicitario che ha certezze in merito al lettorato della rivista dove ha deciso di investire.

19 Gli abbonamenti 3 Gli abbonamenti hanno caratteristiche annuali ma sono possibili offerte di acquisto di abbonamenti biennali, triennali o che prevedono abbinamenti di riviste diverse.

20 Gli abbonamenti 4 La lista degli abbonati rappresenta un patrimonio, anche per operazioni collaterali di vendita: collane editoriali, eventi, corsi

21 Il mercato Il nostro mercato di riferimento è lindustria che vende allindustria B2B = Business to Business

22 La pubblicità 1 Leditore offre un contesto allinterno del quale il messaggio pubblicitario può trovare la sua massima valorizzazione che ha per linserzionista un valore economico. Un servizio che, per leditore, rappresenta un costo.

23 La pubblicità 2 Al cliente leditore cede uno spazio per consentirgli di inserirsi con un proprio messaggio. Leditore mette dunque a disposizione uno spazio bianco sulla pubblicazione periodica

24 La pubblicità 3 Nella stampa tecnica leditore fornisce spesso anche una consulenza grafica per la preparazione del messaggio

25 La collocazione degli spazi 1 Pagina di destra Pagina interna Doppia pagina Piede Seconda e terza di copertina Quarta di copertina

26 La collocazione degli spazi 2 La collocazione dello spazio nel determina il prezzo

27 La collocazione degli spazi 3 Posizioni di maggior valore sono considerate: Seconda, terza e quarta di copertina Contro-sommario Contro-editoriale

28 Pubbliredazionali Sono pagine in cui linserzionista può veicolare un messaggio di testo, un breve articolo, uninformazione istituzionale. Leditore in questo caso fornisce un servizio redazionale di revisione e impaginazione del testo

29 Informazioni per linvestitore 1 Linvestitore vuole sapere come, quanto e a chi la pubblicazione veicola il suo messaggio: Il quanto: numero di copie Il come: modalità di distribuzione A chi: analisi del lettorato

30 Informazioni per linvestitore 2 Linvestitore vuole conoscere il programma editoriale, lelenco cioè degli argomenti che verranno affrontati sulla rivista nel corso dellanno

31 Informazioni per linvestitore 3 Linvestitore vuole conoscere anche quali sono i lettori della testata, per poter individuare potenziali clienti

32 Chi trasmette linformazione? Uffici stampa di aziende o enti Lazienda direttamente

33 La conferenza stampa Consente di attivare un canale di dialogo tra lazienda e i giornalisti. Viene organizzata solitamente dalle agenzie di PR

34 La tiratura 1 Quante copie devono essere stampate?

35 La tiratura 2 Le voci che concorrono a determinare la tiratura di una pubblicazione periodica sono: Copie da inviare agli abbonati Copie da inviare agli inserzionisti Copie da inviare in omaggio (pr) Copie per usi aziendali Copie per archivio Copie per soddisfare le richieste di arretrati

36 Allegati 1 Lallegato, il cui contenuto deve essere coerente con la linea editoriale della rivista, costituisce un approfondimento dei servizi, degli articoli, delle rubriche, normalmente presenti al suo interno

37 Allegati 2 Un inserzionista può decidere di allegare un proprio inserto consegnando direttamente il prodotto alleditore affinché provveda al suo inserimento nella pubblicazione

38 Stampa e confezione Vengono assemblati più ottavi, sedicesimi o trentaduesimi La modalità di stampa è in offset

39 Realizzazione del prodotto La fabbricazione del testo, delle immagini, del confezionamento grafico fa la rivista ed essa è rimessa, per designazione delleditore, alla professionalità del direttore

40 Il direttore Una testata è opera collettiva dellingegno di cui il direttore è il regista. Al direttore spettano i diritti morali e leditore è il committente che ne acquisisce i diritti di sfruttamento economico.

41 La presentazione grafica 1 La presentazione grafica è parte della progettazione editoriale. È compito del direttore seguire levoluzione dei tempi intervenendo con interventi di restyling

42 La presentazione grafica 2 Interventi di restyling richiedono il massimo della collaborazione tra editore e direttore. Se è vero che il giornale è fatto dai giornalisti è altrettanto vero che leditore conosce il mercato

43


Scaricare ppt "Editoria e convegnistica Un approccio integrato per la crescita delle imprese."

Presentazioni simili


Annunci Google