La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AutoriFatti Scuola Primaria S. Giovanni Bosco, Cartura - Circolo Didattico di Conselve, PD Docente responsabile: Elisabetta De Bona Altri docenti coinvolti:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AutoriFatti Scuola Primaria S. Giovanni Bosco, Cartura - Circolo Didattico di Conselve, PD Docente responsabile: Elisabetta De Bona Altri docenti coinvolti:"— Transcript della presentazione:

1 AutoriFatti Scuola Primaria S. Giovanni Bosco, Cartura - Circolo Didattico di Conselve, PD Docente responsabile: Elisabetta De Bona Altri docenti coinvolti: Carla Lotto Numero di studenti coinvolti: 28 alunni delle classi quinte

2 Il progetto è nato dallesigenza di far scoprire agli alunni un aspetto importante del patrimonio artistico del nostro territorio, grazie lesperienza della visita al museo Guggenheim di Venezia. Stabilire un rapporto costruttivo con il museo scoprendone le funzioni, conoscere e analizzare il linguaggio pittorico di Picasso e del Cubismo, sviluppare capacità creative ed espressive attraverso il laboratorio e promuovere comportamenti di collaborazione e condivisione, sono questi gli obiettivi che noi insegnanti ci siamo proposte di perseguire durante le diverse fasi di questo progetto. Il percorso è diventato dunque, per gli alunni delle classi quinte, non solo un viaggio alla scoperta dellarte del 900, ma anche unoccasione di ampliamento e arricchimento delle proprie capacità creative ed espressive. Al Museo Guggenheim di Venezia essi sono stati coinvolti e stimolati a guardare con occhi nuovi lopera darte, riscoprendo il piacere dellosservare e liberi di esprimere le proprie impressioni e visioni. Hanno così imparato ad esplorare temi come la figura umana, il paesaggio immaginario e surreale, ma anche a interpretare le diverse sculture come si trattasse di un nuovo ed entusiasmante gioco. Un giocare a dare un senso e un significato alle opere darte acquisendo nuove conoscenze sugli artisti e la loro vita, sulle tecniche e sui materiali da loro impiegati. Lincontro con lopera darte si è rivelato così alla fine non solo un viaggio conoscitivo alla scoperta del nostro patrimonio artistico, ma anche unesperienza creativa e di formazione.

3 Le attività si sono articolate in momenti di spiegazione, ricerca e scoperta della figura di Peggy Guggenheim e della sua collezione nel contesto di Ca Venier dei Leoni, e momenti di analisi ed esplorazione del linguaggio pittorico di Picasso attraverso la visione delle opere più significative dellartista. Gli alunni sono stati stimolati e guidati a comprendere larte del Cubismo rifacendo e rielaborando i propri autoritratti concretamente attraverso attività laboratoriali condotte da noi insegnanti. Essi hanno utilizzato materiali e tecniche diverse quali la fotografia, la carta lucida, il collage, per costruire originali autoritratti ritagliando e combinando i pezzi ricavati dalle proprie foto e rispettando la regola dei molteplici punti di vista. Come momento conclusivo del percorso, gli alunni hanno potuto verificare ed ampliare le proprie conoscenze con la visita al museo Guggenheim. Sono stati previsti raccordi interdisciplinari con diverse materie quali: italiano, arte e immagine, storia e geografia. La durata del percorso è stata di 3 mesi, da gennaio a marzo 2007.

4 Alla scoperta di Venezia e di Peggy Guggenheim Durante questa prima fase si è illustrato agli alunni il progetto per stimolare il loro interesse e la loro motivazione. Quindi si è proceduto con attività di ricerca, svolte anche dagli stessi alunni, per raccogliere informazioni, immagini, fotografie, sia sulla città che sulla storia del museo e della sua collezione. Si sono articolati poi momenti di spiegazione e discussione per inserire gli argomenti nel loro contesto spazio-temporale (Venezia, Palazzo Venier dei Leoni, la Collezione Peggy Guggenheim). Gli alunni, riassumendo i dati emersi dal lavoro collettivo, hanno realizzato degli elaborati scritti arricchendoli anche con i propri disegni. Discipline coinvolte: Italiano, Storia, Geografia.

5 Picasso: il ritratto In questa fase gli alunni hanno scoperto il linguaggio pittorico del cubismo attraverso losservazione di alcune opere significative di Picasso, a partire dallAutoritratto del 1907 e ritratti successivi, compresi i quadri esposti al museo. Durante questo momento gli alunni sono stati liberi di guardare e di esprimere riflessioni e sensazioni che la visione delle opere ha loro suggerito. Questa attività è stata anche uno stimolo alla discussione e al confronto. Discipline coinvolte: Italiano, Arte e immagine.

6

7 Avvio dei laboratori e realizzazione degli autoritratti Come primo approccio allarte di Picasso, gli alunni, mediante la tecnica del collage, hanno costruito degli originali ritratti cubisti rielaborando frammenti di figure ritagliate da riviste, rispettando la regola dei molteplici punti di vista. Con la macchina fotografica digitale si sono effettuate delle foto dei ragazzi davanti, dietro, di profilo. Poi, con la carta da lucido sovrapposta alle foto essi hanno tracciato con il pennarello nero alcuni segni significativi e rappresentativi di loro stessi. È seguito quindi un momento di distruzione sia dei ritratti fotografici sia dei disegni che ciascun alunno ha effettuato spontaneamente utilizzando le forbici. Infine essi hanno ricostruito i loro autoritratti combinando e incastrando i diversi pezzi sulla superficie bidimensionale di un cartoncino. Come risultato dei laboratori si sono così ottenute due immagini: un autoritratto a colori, dalle foto, e un autoritratto sul quale prevale invece il grafismo geometrico del segno nero, dai disegni sui lucidi. Discipline coinvolte: Arte e immagine.

8

9

10 Visita al Museo Guggenheim di Venezia e laboratorio Dopo aver seguito con attenzione le spiegazioni di Shana Forlani e partecipato con entusiasmo alle sue sollecitazioni, nella biblioteca del museo gli alunni hanno potuto confrontare la loro capacità immaginativa in un breve laboratorio durante il quale hanno realizzato delle figure fantastiche secondo un approccio surrealista dai risultati davvero inattesi e sorprendenti.

11

12 Angela Banzato - Onde calde e fredde e sguardi assenti Simone Favaro - La luce e l'ombra sul mio volto

13 Giacomo Gomiero - Autoritratto con guancia rossa e rosaElisa Lunardi - Vivace autoritratto su fondo azzurro

14 Riccardo Toffano - Cocci rossi e arancio alle mie spalleLidia Nicolè - Lo sguardo si allarga nello spazio blu

15 Nadine Zuin - Fari luminosi nell'azzurro del mio voltoLorenzo Chiodetto - Autoritratto imbronciato su sfondo rosso

16 Matteo Terrassan - Un alone arancio riscalda il mio visoMaria Bernardello - Ombra blu sguardo felice

17 Nicola Businaro - Autoritratto sospeso in una calma azzurra Sebastiano Baldon - Autoritratto diviso a metà con macchia rossa

18 Beatrice Businaro - Autoritratto, macchie blu e capelli neri Christian Sgaravatto - Autoritratto variopinto

19 Giada Bazza - Autoritratto con colori vivaci sul volto sorridente Daniel Milan Albertin - Contorni neri sguardo azzurro

20 Manuel Drago - Frammenti colorati sul voltoBarbara Zuppa - Sguardi diversi e luna rossa

21 Mariachiara Paggioro - Un puzzle colorato sul mio voltoAyoub Fissriri - Luna d'oriente sul volto

22 Alexa Sattin - Tracce e segni diversi sul voltoAlberto Biasi - Contrasti di colore accendono un sorriso

23 Benedetta Mazzucato - Sipario di ninfee blu e viola dietro di me Francesco Pavan - Righe colorate in uno sguardo

24 Vera Bagatella - Geografie colorate sul mio voltoStefano Bernardi - Autoritratto fiammante

25 Giulia Fornasiero - Macchia rossa e giochi di colore sul vestito Simone Bottaro - Righe verdi e gialle incorniciano il mio volto


Scaricare ppt "AutoriFatti Scuola Primaria S. Giovanni Bosco, Cartura - Circolo Didattico di Conselve, PD Docente responsabile: Elisabetta De Bona Altri docenti coinvolti:"

Presentazioni simili


Annunci Google