La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Qui comincia lavventura www.didadada.it del signor Bonaventura…

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Qui comincia lavventura www.didadada.it del signor Bonaventura…"— Transcript della presentazione:

1 Qui comincia lavventura del signor Bonaventura…

2 Qui comincia lavventura Del signor Bonaventura che del fiume la corrente sta a veder beatamente

3 Cè lì sotto un canottiere dalle amabili maniere che una grassa dama invita in barchetta ad una gita

4 ed il fragile canotto giusto ciel! Le affonda sotto Ma la dama colossale pesa certo un buon quintale

5 Il signor Bonaventura intuisce una sciagura e già lancia il grido acuto un naufragio! Aiuto! Aiuto !

6 Mentre quegli il grido gitta Barbariccia ne approfitta e con un malvagio urtone vuol mandarlo in perdizione

7 Con un urlo poveretto casca fuor dal parapetto Ghigna laltro, soddisfatto del terribile misfatto

8 Quei, cascando sulla prora, contrappesa la signora ed il fragile legnetto torna in bilico perfetto

9 La signora con fervore ricompensa il salvatore Barbariccia che li spia ha un accesso di pazzia

10 del signor Bonaventura… E continua lavventura

11

12

13

14

15

16

17

18

19 Personaggi ricorrenti: Il bassotto giallo Il "bellissimo Cecè (si caccia regolarmente nei guai a causa della sua vanità ma lintervento casuale di Bonaventura lo salva. Barbariccia (invidioso) Il barone Partecipazio (disonesto) Il Signor Bonaventura è un personaggio dei fumetti nato nel 1917 dalla fantasia di Sto, pseudonimo (soprannome) di Sergio Tofano, ed apparso sulle pagine del Corriere dei Piccoli per svariati decenni. Antagonisti del signor Bonaventura Bonaventura porta sempre marsina e bombetta rosse, larghi pantaloni bianchi ed ha un fedele bassotto giallo sempre al fianco. Sempre squattrinato (senza soldi) allinizio delle storie, sempre milionario alla fine.

20 Storie a schema regolare: Inizio fisso: Qui comincia lavventura/ del signor Bonaventura. Sventura del protagonista La sventura si trasforma in un beneficio per qualcuno Vincita finale di "un milione" (di lire: cifra astronomica, per l'epoca; nella seconda storia, che è il rifacimento di una storia più antica, la ricompensa è di un miliardo). Ricompensa sempre raffigurata in forma di un enorme biglietto di banca. Valore educativo delle storielle: si può trarre un vantaggio da un'iniziale situazione sfortunata

21 Il linguaggio

22 Nelle storie del Signor Bonaventura Sto usa un linguaggio abbastanza difficile Avete capito il significato di tutte le parole che abbiamo letto? Vediamo, vediamo…

23 Cautamente? In modo cauto, prudentemente

24 Immane? Enorme, colossale

25 Scaraventalo? Lo scaraventa (indicativo presente, non imperativo ) Lesto? Veloce, svelto. Qui in significato avverbiale: velocemente

26 Imbroccare? Micidiale? Colpire nel segno, cogliere, andare a finire Mortale

27 Gittare? Forma non più usata per gettare

28 Cetaceo? Avventurato? Verace? Ordine di pesci mammiferi Imprudente, spericolato Autentico

29 Furibonde? Infuriate, rabbiose

30 Misfatto? Crimine, scelleratezza

31 Prora? Legnetto (barchetta) Metonimia = figura retorica che consiste nel sostituire una parola con unaltra che abbia con la prima una certa relazione; nel nostro caso si sostituisce loggetto con la materia. Altri esempi di metonimia: il museo espone bellissimi bronzi. Bere un bicchiere in compagnia è bello (qui si sostituisce il contenitore per il contenuto). prua

32 Fervore? Accesso? Entusiasmo, grande partecipazione emotiva Insorgenza improvvisa di una malattia: ho avuto un accesso di scarlattina

33 Metrica Il testo è in distici (strofe di due versi) di ottonari (allingrosso: versi di otto sillabe metriche; più precisamente: versi con la settima sillaba accentata) a rima baciata. distico ottonario rima baciata metrica Clicca su queste parole

34 Qui finisce lavventura del signor Bonaventura Grazie per lattenzione

35 Il signor Bonaventura ottimista di natura va col figlio verso sera a pescar sulla scogliera IlsignorBonaventura ottimisstadinatura vacolfiglioversosera apescarsullascogliera Lottonario (allingrosso, per adesso)

36 La scansione delle sillabe dei versi segue alcune regolette particolari: la principale è la sinalefe La sinalèfe (parola di origine greca che significa fondo insieme) consiste nellunificare metricamente due sillabe, fondendo in una sola posizione la vocale finale duna parola e quella iniziale della parola successiva.

37 inseguitoda-unimmane Un esempio di sinalefe

38 conunurlo-ilpoveretto Ancora un esempio

39 Dunque il verso di otto sillabe si chiama ottonario. E i versi di altra misura? Come si chiamano? 1 sillaba = 2 sillabe = 3 sillabe = 4 sillabe = 5 sillabe = 6 sillabe = 7 sillabe = 8 sillabe = 9 sillabe = 10 sillabe = 11 sillabe = 12 sillabe = Monosillabo Bisillabo Trisillabo Quadrisillabo Quinario Senario Settenario Ottonario Novenario Decasillabo Endecasillabo Dodecasillabo

40 Ora proviamo ad essere un po più precisi: Sono 7 se lultima parola è tronca Sono otto se lultima parola è piana Il verso ottonario ha sempre un accento sulla settima sillaba, altrimenti non è un verso ottonario Le sillabe invece non necessariamente devono essere otto Quicomincialavventùra Carlovuolbere-uncaffé

41 Sono 9 se lultima parola è sdrucciola giornatadavverogèlida Sono 10 se la parola è bisdrucciola In italiano le parole bisdrucciole sono poche e il loro uso nella parte finale di un verso è altamente improbabile, quindi niente esempi

42 Quello che abbiamo puntualizzato per lottonario vale per i versi di qualunque misura: Lottonario ha la settima sillaba accentata il novenario lottava il decasillabo la nona lendecasillabo la decima

43 Esempio di endecasillabo piano Nelmezzodelcammindinostravìta Solo questo tipo di endecasillabo ha effettivamente undici sillabe Lendecasillabo tronco ne ha dieci Aquestorachefaitosti-ilcaffè Lendecasillabo sdrucciolo ne ha dodici perlisoleperdutenelLAtlàntico

44 Strofe di 3 versi = 4 versi = 6 versi = 8 versi = Il signor Bonaventura ottimista di natura Distico Strofe di due versi E le strofe con più di due versi? come si chiamano? terzina quartina sestina ottava

45 Che cosè la rima? Identità di suono tra due parole, a partire dallaccento. Il signor Bonaventùra Ottimista di natùra va col figlio verso séra a pescar sulla scoglièra

46 Il signor Bonaventùra Ottimista di natùra va col figlio verso séra a pescar sulla scoglièra Nelle storie del signor Bonaventura la rima è baciata (AA BB) B B A A La prossima volta vedremo gli altri tipi di rima (incatenata, incrociata, alternata, ecc )

47 Metrica Linsieme degli accorgimenti (regole? - parliamone…) con cui i poeti danno un ritmo al verso, differenziandolo dalla prosa


Scaricare ppt "Qui comincia lavventura www.didadada.it del signor Bonaventura…"

Presentazioni simili


Annunci Google