La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 orientamenti didattici e pedagogici orientamenti didattici e pedagogici di PIERGIORGIO TODESCHINI Milano: Istituto Superiore di Scienze Religiose 22.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 orientamenti didattici e pedagogici orientamenti didattici e pedagogici di PIERGIORGIO TODESCHINI Milano: Istituto Superiore di Scienze Religiose 22."— Transcript della presentazione:

1

2 1 orientamenti didattici e pedagogici orientamenti didattici e pedagogici di PIERGIORGIO TODESCHINI Milano: Istituto Superiore di Scienze Religiose 22 nov. 2003

3 2 ISTRUZIONI PER LUSO Già e non ancora: nella fase di transizione Già e non ancora: nella fase di transizione Spunti per lapprofondimento personale: criteri e fonti Spunti per lapprofondimento personale: criteri e fonti cosa leggere? cosa leggere? come leggere quel che si legge? come leggere quel che si legge? Le parole della riforma Le parole della riforma che cosa è? che cosa è? a cosa serve? a cosa serve? chi fa cosa/come funziona? chi fa cosa/come funziona?

4 3 1 Teorie pedagogiche e principi educativi

5 4 Orientamenti dellattività educativa nelle scuole materne statali (1991): Premessa Indicazioni nazionali per i Piani Personalizzati delle attività educative nelle Scuole dellInfanzia (6 nov. 2002)

6 5 Programmi didattici per la scuola primaria (1985): Premessa Indicazioni nazionali per i Piani di Studio Personalizzati nella Scuola Primaria (6 nov. 2002)

7 6 Come leggere... Cercare nei testi: lidea di SCUOLA l lidea di BAMBINO idea di INSEGNAMENTO

8 7 SCUOLA …LE BUONE DOMANDE... n Che n Che cosa è? n A n A cosa serve? n Come n Come si caratterizza?

9 8 SCUOLA: finalità Ambiente educativo di apprendimento Alfabetizzazione culturale Convivenza democratica Laicità autonomia identità competenza

10 Todeschini-Damiano9 APPROFONDIMENTO 1… Indiretta Distaccata Simulata Semplificata Ritardata Autoritaria Diretta Implicante Reale Complessa Immediata Democratica a scuola nellextrascuola EDUCAZIONE

11 10 quale educazione? Frato 1975

12 11 APPROFONDIMENTO 2… Scuola a tutti gli effetti Non obbligatoria Vera e propria istituzione educativa Non esaurisce tutte le funzioni educative Momento di riflessione aperta Luogo di incontro di esperienze diverse S. INFANZIAS. PRIMARIA

13 12 LE PAROLE DELLA RIFORMA Anticipo BATTISTA QUINTO BORGHI, in Voci della scuola duemilaquattro, Tecnodid, Napoli 2003 Tempo scuola GIANCARLO CERINI, in Voci della scuola duemilaquattro, Tecnodid, Napoli 2003

14 13 BAMBINO …LE BUONE DOMANDE... n Chi è? n Cosa fa a scuola? n Perché fa quel che fa?

15 14 BAMBINO: traguardi di sviluppo Identità Autonomia Competenza BAMBINO

16 15 APPROFONDIMENTO… Soggetto di diritti …con esigenze di ordine materiale e non materiale Soggetto attivo in interazione con… BAMBINO

17 16 INSEGNAMENTO …LE BUONE DOMANDE... n Che cosa è? n A cosa serve? n Come funziona?

18 Todeschini17 INSEGNAMENTO: aree di obiettivi Senso della realtà Organizzazione concettuale Comunicazione

19 Damiano18 APPROFONDIMENTO… azione professionale mediante la quale si rende disponibile allapprendimento dellalunno la conoscenza ritenuta necessaria (e valida) INSEGNARE È EDUCARE MEDIANTE I SAPERI INSEGNAMENTO SCOLASTICO

20 19 2 Programmazione scolastica e Piano dellOfferta Formativa

21 20 Programmazione CURRICOLO ??? DISCIPLINE ??? COMPETENZE ??? DIDATTICA ??? VALUTAZIONE ??? PIANO OFFERTA FORMATIVA ??? SAPERI ???

22 21 il curricolo di scuola

23 22 IL CURRICOLO DI SCUOLA …LE BUONE DOMANDE... Chi lo fa? Chi lo fa? Con chi? Con chi? Come? Come? Perché? Perché? Ma…CHE COSA È? Ma…CHE COSA È?

24 Damiano23 E UNA RISPOSTA... IL CURRICOLO DI SCUOLA È: Il progetto educativo dellUnità Scolastica nella costruzione del quale essa principalmente realizza -in modo partecipativo- la propria AUTONOMIA. Esso interpreta le PRESCRIZIONI NAZIONALI e regionali attraverso lIDENTITÀ propria della comunità locale

25 24 LE PAROLE DELLA RIFORMA Piani di Studio Personalizzati BERTAGNA G., in Voci della scuola duemilatre. Idee e proposte per lorganizzazione e la didattica, Tecnodid, Napoli 2002 (PIANI DI STUDIO PERSONALIZZATI) Curriculum e standard LUCIO GUASTI, in Voci della scuola duemilaquattro, Tecnodid, Napoli 2003

26 25 Saperi, Discipline, Competenze Discipline di studio Campi di esperienza sapere Saper fare Nuclei f. ESPERIENZA

27 26 SAPERI, DISCIPLINE, COMPETENZE …LE BUONE DOMANDE... n Che differenza cè tra saperi e discipline? n Cosa sono le competenze? n Che rapporto cè tra conoscenze e competenze? n …e i Nuclei Fondanti?

28 Caccagni-Todeschini27 UNO SCHEMA PER RISPONDERE...

29 28 Obiettivi S.A. Obiettivi Formativi LE PAROLE DELLA RIFORMA Capacità Competenze BERTAGNA G., in Voci della scuola duemilatre. Idee e proposte per lorganizzazione e la didattica, Tecnodid, Napoli 2002 (PIANI DI STUDIO PERSONALIZZATI) Conoscenze Abilità

30 29 La mediazione didattica esperienza diretta concetti giochi di simulazione Immagini

31 30 LA MEDIAZIONE DIDATTICA …LE BUONE DOMANDE... n Cosa sono i mediatori didattici? n Quali sono? n A cosa servono? n Come si usano?

32 Damiano31 UNO SCHEMA PER RISPONDERE... ATTIVIICONICIANALOGICISIMBOLICIEsperienza diretta direttaImmaginieschemiGiochidisimulazioneconcetti TAVOLA DEI MEDIATORI DIDATTICI

33 32 I contesti dellinsegnamento

34 33 LINSEGNAMENTO E IL SUO CONTESTO …LE BUONE DOMANDE... n In cosa consiste il lavoro di AULA? n In cosa consiste il lavoro di SCUOLA? n Che rapporto cè tra i due tipi di lavoro? n …e le FAMIGLIE?

35 by Damiano-Todeschini34 UNO SCHEMA PER CONNETTERE... Mediatori Didattici Lavoro di Aula Soggetto in Apprendimento Oggetto Culturale Azione Didattica Modello Didattico Programmi Valutazione & Programmazione raggruppamenti relazione partecipazione Orientamento Famiglie stili cognitivi Staff docente attrezzature Spazi fisici tempi Schooling Programmazione di Scuola Ambito disciplinare Area disciplinare MediatoriMediatori OggettoOggetto

36 35 Famiglia… LE PAROLE DELLA RIFORMA Genitori… VERONESI F., in Voci della scuola duemilatre. Idee e proposte per lorganizzazione e la didattica, Tecnodid, Napoli 2002, pp (GENITORI) Classe GIUSEPPE TOSCHI, in Voci della scuola duemilaquattro, Tecnodid, Napoli 2003

37 36 La valutazione degli allievi DIAGNOSTICA CONCOMITANTE SOMMATIVA FORMATIVA

38 37 LA VALUTAZIONE …LE BUONE DOMANDE... n Qual è loggetto della valutazione? n Perché si valuta? n Cosa vuol dire… ? diagnosticaconcomitantesommativaformativa

39 38 Valutazione degli allievi? Frato 1974

40 Elio Damiano39 UNO SCHEMA PER RISPONDERE... VALUTAZIONE SoggettiProdotto Processo strumenti e procedure livelli ampiezza interni esterni formazione riprogettazione regolazione

41 40 AMPLIARE LO SPETTRO… RISULTATI APPRENDIMENTO VALUTAZIONE INSEGNAMENTO SCHOOLING

42 41 Autoanalisi dIstituto LE PAROLE DELLA RIFORMA Valutazione interna-esterna BERTAGNA G., in Voci della scuola duemilatre. Idee e proposte per lorganizzazione e la didattica, Tecnodid, Napoli 2002 CASTOLDI M., in Voci della scuola duemilatre. Idee e proposte per lorganizzazione e la didattica, Tecnodid, Napoli 2002

43 42 3 Lintegrazione degli alunni in situazione di handicap

44 43 LINTEGRAZIONE …LE BUONE DOMANDE... Cosa è lintegrazione scolastica? Cosa è lintegrazione scolastica? …e lintegrazione dei disabili? …e lintegrazione dei disabili? Come si fa? Come si fa? Chi la fa? Chi la fa?

45 44 UNO SCHEMA PER RISPONDERE... ANALISI SITUAZIONE dati su SOGGETTO/AMBIENTE strategici prospetticipositivi coordinamento multidisciplinare PROGETTAZIONE DELLINSEGNAMENTO

46 45 4 Educazione permanente e orientamento

47 46 EP E ORIENTAMENTO …LE BUONE DOMANDE... n Cosa è lEducazione Permanente? n Cosa è lorientamento? n Chi lo fa? n QUANDO si fa lorientamento?

48 47 processo continuo che riguarda lintera scuola di base al fine di consentire allalunno di: individuare le proprie ATTITUDINI acquisire CONOSCENZE relative alla realtà in cui vive commisurare le proprie disposizioni coi dati di realtà (REALISMO) elaborare abilità e capacità di scelta (DECISIONE) UNA DEFINIZIONE PER RISPONDERE... ORIENTAMENTO

49 48 PER APPROFONDIRE… SCURATI C., Pedagogia della scuola, La Scuola, Brescia 1997 Insegnamento Organizzazione Orientamento Programmazione Valutazione


Scaricare ppt "1 orientamenti didattici e pedagogici orientamenti didattici e pedagogici di PIERGIORGIO TODESCHINI Milano: Istituto Superiore di Scienze Religiose 22."

Presentazioni simili


Annunci Google