La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Decimo Rapporto CNESC sul Servizio Civile in Italia Roma 15 dicembre 2008 Le attività di Servizio Civile e la comunicazione sul web.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Decimo Rapporto CNESC sul Servizio Civile in Italia Roma 15 dicembre 2008 Le attività di Servizio Civile e la comunicazione sul web."— Transcript della presentazione:

1 Il Decimo Rapporto CNESC sul Servizio Civile in Italia Roma 15 dicembre 2008 Le attività di Servizio Civile e la comunicazione sul web

2 Struttura del rapporto 1. Dare conto dei costi e dei benefici dellattività di servizio civile sulla comunità. 2. Descrivere le modalità di comunicazione sul web del servizio civile. 3. Descrivere le specificità dei singoli enti appartenenti alla CNESC.

3 Metodologia Indagine sul campo presso gli enti della CNESC, mediante una scheda di rilevazione (dati riferiti allanno solare 2007). Capitoli a cura dei singoli enti in cui ciascuno di essi descrive: la propria concezione del servizio civile, il sistema di progettazione adottato, gli obiettivi, gli strumenti e i risultati del sistema di monitoraggio e valutazione, le finalità, le modalità operative e la soddisfazione dei frequentanti i corsi di formazione, un progetto che considera il suo fiore allocchiello.

4 Quadro generale volontari avviati in servizio a seguito del bando di maggio 2005, in occasione dei due bandi ordinari 2006 (maggio e settembre), a seguito dei due bandi ordinari 2007 (giugno e settembre). 659 progetti realizzati a seguito del bando di maggio 2005, in occasione dei due bandi ordinari 2006 (maggio e settembre), a seguito dei due bandi ordinari 2007 (giugno e settembre); sedi locali accreditate al 31/12/2007 (424 in più rispetto il 31/12/2006); 12,5 milioni di ore di servizio (bandi ordinari 2006); un bacino dutenza di circa 9 milioni di beneficiari.

5 Il ruolo della CNESC

6 I progetti

7 Attività di progettazione ed efficacia attuativa

8 Il processo di selezione dei giovani (1) posti messi a bando domande presentate giovani ritenuti idonei e selezionati Tasso di attrattività del 178,7% Tasso di selezione del 50%

9 Il processo di selezione dei giovani (2) giovani avviati al servizio

10 Il fenomeno degli abbandoni

11 Ripartizione settoriale dei volontari

12 Il valore del servizio offerto dai volontari

13 Le risorse umane messe in campo dagli enti CNESC persone impiegate, di cui: interne agli enti CNESC – retribuiti impiegati 633 mila ore annue, – non retribuiti impegnati circa 1,3 mila ore annue; esterne agli enti CNESC – 576 retribuiti, – non retribuiti.

14 Le funzioni svolte delle risorse umane

15 Linvestimento degli enti CNESC 6 milioni 8600 mila: costo per il personale retribuito interno agli enti CNESC; 3 milioni 713 mila: costo per altre spese.

16 Il bilancio complessivo Costi totali: 68 milioni a carico dello stato: 58 milioni a carico degli enti CNESC: 10 milioni Benefici totali: 122 milioni Saldo: + 54 milioni Rendimento (saldo / investimento): + 79%

17 La comunicazione sul web Analisi: dellaccessibilità dei siti web degli enti CNESC, mediante la ricerca della voce servizio civile condotta sui più comuni motori di ricerca delle informazioni sul Servizio Civile Nazionale presenti sui siti web degli enti della CNESC, di altri enti nazionali e regionali, a bando aperto (luglio 2008) e chiuso (ottobre 2008); delle informazioni sul Servizio Civile Nazionale presenti sui siti web delle regioni e di un campione di capoluoghi di provincia.

18 Laccessibilità dei siti web Ricerca di pagine dedicate al SC sui più comuni motori di ricerca: il primo sito web segnalato è quello del Servizio Civile Nazionale; frequente è la presenza di siti web di enti istituzionali – Regioni e Comuni; meno frequente è la presenza di siti di enti attuatori di progetti (CNESC e altri). – i siti CNESC complessivamente segnalati sono 5, esclusi i siti di soggetti affiliati.

19 I siti web a bando aperto (luglio 2008) Analisi su 16 enti CNESC e 8 altri enti: Livello di pubblicizzazione – Tutti gli enti riportano notizie inerenti i progetti. – Enti CNESC: in 13 casi direttamente in home page è data notizia del bando e dei progetti, in 6 casi la pagina dedicata ai progetti è direttamente raggiungibile dalla home page. – Altri enti: in 7 casi la pagina dedicata ai progetti è direttamente raggiungibile dalla home page. Modalità di presentazione dei progetti – Enti CNESC: in tutti i casi è riportato lelenco dei progetti di cui sono attuatori. In 9 casi è possibile selezionare i progetti sulla base di specifici criteri (tutti utilizzano il criterio per area geografica, una minoranza anche per area di intervento). – Altri enti: in tutti i casi è riportato lelenco dei progetti di cui sono attuatori. In 3 casi lelenco è suddiviso in base a regione/sede di svolgimento. Le informazioni fornite – Enti CNESC con più di un progetto attivo: titolo, ambito territoriale di attuazione, numero di posti disponibili, settore di intervento destinatari. (Enti con solo 1 progetto: titolo). – Altri enti: in 4 casi riportano solo il titolo, in 4 casi anche la sede di attuazione e/o il numero di volontari. – In tutti i casi è possibile scaricare la descrizione dei progetti (formato word o Pdf). – La quasi totalità degli enti mette a disposizione degli aspiranti volontari la domanda (scaricabile) e fornisce informazioni, più o meno dettagliate, su come candidarsi.

20 I siti web a bando chiuso (ottobre 2008) Analisi su 19 enti CNESC e 10 altri enti: Segnalazione del SC – Enti CNESC: in tutti i casi è dedicata al SC almeno una pagina del sito, oltre la metà ne dedica almeno 7. In 15 casi è presente una scritta o simbolo direttamente sullhome page e in 4 casi le pagine sono accessibili attraverso altre voce del menù (es. Cosa puoi fare con noi, Vuoi aiutare?...) – Altri enti: in 9 casi è dedicata al SC almeno una pagina del sito, più frequentemente non più di una. In 6 casi è presente una scritta o simbolo direttamente sullhome page. Informazioni disponibili – Enti CNESC: In 14 casi sono riportate informazioni sui progetti in corso (schede descrittive). In 13 casi è presente la graduatoria dei volontari selezionati in occasione dellultimo bando. In 8 casi sono presenti documenti di carattere normativo scaricabili (es. Legge istitutiva del SCN, Carta dimpegno Etico,..). – Altri enti: progetti, graduatorie, normativa sono riportati meno frequentemente rispetto agli enti CNESC Eventuali link segnalati – Enti CNESC: in 14 casi è presente il link al sito dellUNSC – Altri enti: in 5 casi è presente il link al sito dellUNSC

21 In sintesi la comunicazione sul web degli enti CNESC Punti di forza Elevata pubblicizzazione dei progetti Articolata presentazione dei progetti (elenco, selezione sulla base di criteri, download) Elevata offerta di informazioni anche nel periodo di chiusura dei bandi Presenza ricerche/estratti di ricerche scaricabili Punti di debolezza Scarsa presenza dei siti CNESC nellelenco restituito dai più comuni motori di ricerca Circoscritta presentazione di testimonianze dei giovani e/o enti in merito allesperienza di servizio civile

22 Analisi dei siti istituzionali: Regioni e Province Autonome e Comuni I 21 siti web di Regioni e Province Autonome offrono informazioni sul SC – In 17 casi è dedicato al SC uno spazio ad hoc – In 4 casi è riportata la voce SC in home page, negli altri casi sono richiesti più passaggi esplorativi – In 5 casi le informazioni sono distinte per destinatario: giovani o enti Nella generalità dei casi le informazioni rivolte ai giovani riguardano: i documenti relativi al bando o progetti, il link al sito dellUNSC. ¼ dei siti pubblica testimonianze o presenta forum per i volontari. Nella generalità dei casi le informazioni rivolte agli enti riguardano laccreditamento, la presentazione dei progetti, le normative di riferimento (scaricabili). Analisi su 8 Comuni Complessivamente le informazioni sono nettamente inferiori rispetto a quelle riportate sugli altri siti istituzionali – Nessuno riporta in home page la voce Servizio Civile – In 2 casi non sono presenti informazioni sul SC, in 3 casi su 5 laccesso alle pagine sul SC è difficoltoso – Le informazioni fornite ai giovani sono tendenzialmente scarse – La quasi totalità segnala il link dellUNSC

23 Istituto per la ricerca sociale Via XX Settembre, Milano Contatti: Benedetta Angiari Sergio Pasquinelli


Scaricare ppt "Il Decimo Rapporto CNESC sul Servizio Civile in Italia Roma 15 dicembre 2008 Le attività di Servizio Civile e la comunicazione sul web."

Presentazioni simili


Annunci Google