La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aspetti della scrittura nella Pubblica Amministrazione Dott.ssa Ilaria Comar FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA.

Copie: 1
Aspetti della scrittura nella Pubblica Amministrazione Dott.ssa Ilaria Comar FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aspetti della scrittura nella Pubblica Amministrazione Dott.ssa Ilaria Comar FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA."— Transcript della presentazione:

1 Aspetti della scrittura nella Pubblica Amministrazione Dott.ssa Ilaria Comar FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA

2 Analisi di un documento amministrativo originale. Esercizi di riformulazione. Confronto e discussione

3 Il primo dovere del comunicatore pubblico: scrivere chiaro Il secondo dovere del comunicatore pubblico: scrivere efficace

4 Lei non ha presentato i documenti... Si informa che la S. V. non ha provveduto a presentare i documenti... È possibile controllare quanto ho scritto nel registro delle chiamate dell'ufficio. Di quanto suesposto è possibile effettuare un riscontro nel registro delle chiamate dell'ufficio. Vi invitiamo, se non lo avete già fatto, a inviare all'ufficio Protocollo entro il prossimo 23 giugno quanto di seguito richiesto: … Si invitano le SS.LL., qualora non abbiano già provveduto, a far pervenire allufficio in epigrafe, al fine di dare corso ai successivi adempimenti amministrativi, entro e non oltre il 23 giugno p.v., quanto di seguito richiesto: In tutta la zona indicata, come in tutto il centro di Paperopoli, gli impianti sono vecchi e inadatti alle nuove esigenze della città. Tutta la zona indicata, così come tutta la parte centrale dell'abitato di Paperopoli, presenta le stesse problematiche dovute alla vetustà degli impianti che non rispondono alle attuali esigenze.

5 TIPOLOGIA DEI TESTI (Sabatini) TESTI MOLTO VINCOLANTI a) scientifici b) tecnici c) giuridici TESTI MEDIAMENTE VINCOLANTI TESTI POCO VINCOLANTI a) divulgativi b) espositivi c) informativi d) genericamente informativi a) letterari in prosa b) letterari in poesia

6 QUESTIONI DI METODO Aspetti di superficie della testualità coesione Aspetti di logica profonda del testo coerenza

7 COMUNE DI SERVIZIO U.O. Prot. n. data Sig.ra Maria Neri Via Verdi 1 Cap Città OGGETTO: Riduzione due occupanti – comunicazioni. A seguito di verifica anagrafica da cui è emerso che Bianchi Elena, intestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile di Via Verdi 1 piano 5 interno 5 mq 80, dove usufruisce della riduzione due occupanti dal 1997, è deceduta in data 8/7/1999, poiché la S.V. risulta ivi residente dal 31/12/1999 ed il Suo nucleo familiare è composto da n. 3 persone già dal 14/9/1999 (Neri Giovanni, Neri Maria e Neri Mario), La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente, entro un mese dal ricevimento della presente, per regolarizzare tale posizione, cessando la tassa a nome Bianchi Elena ed iscrivendosi conseguentemente, ai sensi della Legge xy. Ricordandole che gli orari di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, Le porgiamo distinti saluti. Il Funzionario U.O. Mario Rossi

8 LA COMUNICAZIONE (Jakobson) Destinatario Mittente Canale Codice Messaggio Contesto

9 COMUNE DI SERVIZIO U.O. Prot. n. data Sig.ra Maria Neri Via Verdi 1 Cap Città OGGETTO: Riduzione due occupanti – comunicazioni. A seguito di verifica anagrafica da cui è emerso che Bianchi Elena, intestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile di Via Verdi 1 piano 5 interno 5 mq 80, dove usufruisce della riduzione due occupanti dal 1997, è deceduta in data 8/7/1999, poiché la S.V. risulta ivi residente dal 31/12/1999 ed il Suo nucleo familiare è composto da n. 3 persone già dal 14/9/1999 (Neri Giovanni, Neri Maria e Neri Mario), La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente, entro un mese dal ricevimento della presente, per regolarizzare tale posizione, cessando la tassa a nome Bianchi Elena ed iscrivendosi conseguentemente, ai sensi della Legge xy. Ricordandole che gli orari di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, Le porgiamo distinti saluti. Il Funzionario U.O. Mario Rossi GESTIONE DELLAUTORE

10 Notevole incoerenza: Comune di….. – Servizio ……- U.O. prima persona plurale: invitiamo, porgiamo lUfficio scrivente Mario Rossi GESTIONE DELLAUTORE

11 La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente

12 Monte dei Paschi di Siena La dipendenza presso la quale è aperto il suo conto è a disposizione per ogni ulteriore informazione e chiarimento. INPS Gli uffici dell'Inps sono a sua disposizione per qualsiasi informazione o chiarimento. Comune di … Per qualsiasi informazione contattare lUfficio xy…

13 AUTORE interruttore della comunicazione

14 modi di presentarsi dellAUTORE modo diretto: io sottoscritto modo indiretto: lIMPERSONALE modo diretto: pronome io + verbo alla prima persona modo diretto: nome + verbo alla terza persona

15 COMUNE DI … Provincia di … Settore … OGGETTO: Domanda per rilevatore. Informo che il Comune dovrà avvalersi, nel corso del corrente anno, di rilevatori per i censimenti della popolazione, delle abitazioni e dellindustria che si terranno ad Ottobre. Nella scelta dei rilevatori deve essere data la precedenza al personale dipendente di ruolo che avrà dato la propria disponibilità nel termine stabilito. I compiti di rilevatore dovranno essere svolti al di fuori dellorario di lavoro. Gli interessati potranno inoltrare domanda. Informazioni più dettagliate saranno fornite dal Dott.Verdi. Luogo e data IL VICE – SEGRETARIO Mario Rossi GESTIONE DELLAUTORE

16 MOVIMENTO PER LA VITA E CENTRO DI AIUTO ALLA VITA DI …. DOMANDA DI AMMISSIONE Io sottoscritto/a _________________________________________ Nato/a a ____________________ il _______________________ Residente in ________________ Via _______________________ PREMESSO a) di essere a conoscenza di finalità e mezzi di Cotesta Associazione del cui statuto ho preso visione, e di condividerli; b) di essere disposto ad impegnarmi in favore degli scopi perseguiti dal Sodalizio ed a contribuire economicamente alle spese di esso nella misura della quota associativa annua; CHIEDO di essere ammesso come socio ordinario all'associazione. Data firma GESTIONE DELLAUTORE

17 COMUNE DI Provincia di Settore BANDO PER LASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO ………………………. IL DIRIGENTE DEL PRIMO SETTORE, RAG. MARIO ROSSI RENDE NOTO che luogo e data IL DIRIGENTE (Rag. Mario Rossi) GESTIONE DELLAUTORE

18 Si fa riferimento alla nota in oggetto con la quale codesta Amministrazione chiede precisazioni circa l'erogazione dei buoni pasto al personale a tempo parziale verticale. Si ribadisce comunque il principio che all'applicazione delle clausole contrattuali ed alla interpretazione delle medesime devono direttamente provvedere le singole Amministrazioni, in virtù dell'autonoma responsabilità gestionale di cui alle norme del dlgs. n.29/93. Per opportuna conoscenza e norma si trasmette la nota xyz del …….. con la quale sono stati formulati chiarimenti in ordine alla questione specificata in oggetto. Con la presente si invita quindi l'Amministrazione Comunale a rivedere il bando escludendo il limite massimo di scelta a 5 categorie. Certi della Vostra disponibilità e collaborazione, fiduciosi nel volere accogliere benevolmente la nostra richiesta, ringraziando anticipatamente si inviano i nostri migliori saluti.

19 FORMA PASSIVA SOGGETTO LOGICO SOGGETTO GRAMMATICALE

20 Ci sono casi in cui è meglio usare la forma passiva quando per cortesia si vuole attenuare un giudizio negativo Malgrado i ripetuti solleciti, lufficio non ha rispettato i tempi previsti per la presentazione del progetto Malgrado i ripetuti solleciti, i tempi previsti per la presentazione del progetto non sono stati rispettati (dallufficio) quando il soggetto logico è meno importante dellazione (Il portone verrà chiuso alle 18)

21 COERENZA nella gestione dellAUTORE INDISPENSABILE

22 forma diretta (io) SCALA DI PERSONALIZZAZIONE DELLA COMUNICAZIONE antropomorfizzazione (questo ufficio) forma impersonale (si)

23 La rappresentanza organica Le persone fisiche titolari degli uffici o organi non vengono in considerazione quali soggetti giuridici diversi ed estranei allente ma, nellesercizio delle loro funzioni, diventano parte integrante di esso, configurandosi come elementi strutturali dellorganizzazione dellente.

24 FORMA IMPERSONALEFORMA PASSIVA+ SI COMUNICA CHE IL DOCUMENTO DOVRA ESSERE CONSEGNATO... SI COMUNICACHE IL DOCUMENTO Le comunico CHE LEI deve consegnare il documento FORMA ATTIVA +

25 COMUNE DI SERVIZIO U.O. Prot. n. data Sig.ra Maria Neri Via Verdi 1 Cap Città OGGETTO: Riduzione due occupanti – comunicazioni. A seguito di verifica anagrafica da cui è emerso che Bianchi Elena, intestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile di Via Verdi 1 piano 5 interno 5 mq 80, dove usufruisce della riduzione due occupanti dal 1997, è deceduta in data 8/7/1999, poiché la S.V. risulta ivi residente dal 31/12/1999 ed il Suo nucleo familiare è composto da n. 3 persone già dal 14/9/1999 (Neri Giovanni, Neri Maria e Neri Mario), La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente, entro un mese dal ricevimento della presente, per regolarizzare tale posizione, cessando la tassa a nome Bianchi Elena ed iscrivendosi conseguentemente, ai sensi della Legge xy. Ricordandole che gli orari di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, Le porgiamo distinti saluti. Il Funzionario U.O. Mario Rossi GESTIONE DEL DESTINATARIO

26 Incoerente luso del Lei: cè scarto tra ricordandole e La invitiamo, Le porgiamo Mancanza di una formula di esordio (Gentile signora / Gentile signora Rossi) Uso del SV Scarto fra SV e Suo e fra Suo e lei GESTIONE DEL DESTINATARIO

27 DESTINATARIO dimensione sociale della comunicazione

28 parti strutturali della lettera relative al DESTINATARIO INDIRIZZO INTERNO FORMULA DI CHIUSURA FORMULA DI ESORDIO

29 tu lei Lei S.V.

30 COERENZA nella gestione del DESTINATARIO INDISPENSABILE

31 FLESSIBILITÀ RELAZIONALE CONCETTO CHIAVE

32 VOCABOLARIO FONDAMENTALE IL LESSICO ITALIANO VOCABOLARIO DI BASE VOCABOLARIO COMUNE LINGUAGGI SPECIALI

33 1. Il letto è in disordine. Ma sono stanco e a vederlo mi fa venire sonno lo stesso 2. Ad onta del suo disordine, il giaciglio mi spira sonno al solo vederlo a causa dellaffaticamento 3. Unaura ipnotica promana comunque dal talamo verso di me nellatto solo della percezione ottica catalizzata dallastenia T. De Mauro, Guida alluso delle parole, Editori Riuniti, Roma 1991 (11 a ), pp

34 FLESSIBILITÀ LESSICALE CONCETTO CHIAVE

35 COMUNE DI SERVIZIO U.O. Prot. n. data Sig.ra Maria Neri Via Verdi 1 Cap Città OGGETTO: Riduzione due occupanti – comunicazioni. A seguito di verifica anagrafica da cui è emerso che Bianchi Elena, intestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile di Via Verdi 1 piano 5 interno 5 mq 80, dove usufruisce della riduzione due occupanti dal 1997, è deceduta in data 8/7/1999, poiché la S.V. risulta ivi residente dal 31/12/1999 ed il Suo nucleo familiare è composto da n. 3 persone già dal 14/9/1999 (Neri Giovanni, Neri Maria e Neri Mario), La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente, entro un mese dal ricevimento della presente, per regolarizzare tale posizione, cessando la tassa a nome Bianchi Elena ed iscrivendosi conseguentemente, ai sensi della Legge xy. Ricordandole che gli orari di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, Le porgiamo distinti saluti. Il Funzionario U.O. Mario Rossi LESSICO

36 entro e non oltre dieci giorni dal ricevimento della presente

37 lammontare del salarioil salario ammonta a presentazione del rendiconto per presentare il rendiconto la non assoggettabilità del tributo il tributo non è assoggettabile LA NOMINALIZZAZIONE

38 La prevenzione del fenomeno del randagismo poggia inequivocabilmente le proprie basi sulla corretta attuazione di tutte quelle che sono le operazioni di iscrizione obbligatoria allanagrafe canina e delle relative operazioni di identificazione per ogni singolo cane (tatuaggio).

39

40 TRATTI DELLITALIANO BUROCRATICO Termini arcaici, forme colte, latinismi, espressioni latine Neologismi e forestierismi Eufemismi Espressioni ridondanti Doppie negazioni

41 A seguito di verifica anagrafica da cui è emerso che Bianchi Elena, intestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile di Via Verdi 1 piano 5 interno 5 mq 80, dove usufruisce della riduzione due occupanti dal 1997, è deceduta in data 8/7/1999, poiché la S.V. risulta ivi residente dal 31/12/1999 ed il Suo nucleo familiare è composto da n. 3 persone già dal 14/9/1999 (Neri Giovanni, Neri Maria e Neri Mario), La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente, entro un mese dal ricevimento della presente, per regolarizzare tale posizione, cessando la tassa a nome Bianchi Elena ed iscrivendosi conseguentemente, ai sensi della Legge xy. Ricordandole che gli orari di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, Le porgiamo distinti saluti. SINTASSI

42 ASPETTI SINTATTICI TIPICI DEI TESTI BUROCRATICI nominalizzazione uso diffuso delle forme nominali del verbo lunghezza dei periodi incisi doppie negazioni

43 ESEMPI TRATTI DA SENTENZE è davvero di scarsa se non carente credibilità lasserito affidamento in custodia di un così prezioso carico a persona non nota sentenza della Corte dAppello di Milano (Mortara Garavelli, Le parole e la giustizia, 2001) Lart. 5 c. p., nella parte in cui non esclude dalla inescusabilità dellignoranza della legge penale lignoranza inevitabile, è costituzionalmente illegittimo sentenza della Corte costituzionale sulla ignoranza della legge penale (sentenza del , n. 364), in Mortara Garavelli, Le parole e la giustizia, 2001

44 COESIONE coerenza intenzionalità accettabilità informatività intertestualità situazionalità CONDIZIONI DI TESTUALITA (Beaugrande – Dressler)

45 coesione COERENZA intenzionalità accettabilità informatività intertestualità situazionalità CONDIZIONI DI TESTUALITA (Beaugrande – Dressler)

46 LE TIPOLOGIE TESTUALI espositivo-informativo regolativo descrittivo argomentativo narrativo

47 taglio obiettivo dati, notizie, conoscenze Testo informativo contesto

48 taglio obiettivo direttive, prescrizioni, istruzioni Testo regolativo destinatario

49 ASIMMETRIA DELLE CONOSCENZE INFORMAZIONEAZIONE

50 La vera difficoltà nella semplificazione dei testi, in genere, e in quelli della pubblica amministrazione, in particolare, consiste dunque nellavere ben chiara e saper rendere evidente la relazione che esiste tra parole e fatti, tra i fatti cui rinvia il testo e lasimmetria tra le conoscenze di chi scrive e quelle di chi legge il testo. Piemontese

51 separare blocco informativo e blocco regolativo esplicitare il contenuto regolativo Testo informativo-regolativo

52 GERARCHIA DELLE INFORMAZIONI A seguito di verifica anagrafica da cui è emerso che Bianchi Elena, intestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile di Via Verdi 1 piano 5 interno 5 mq 80, dove usufruisce della riduzione due occupanti dal 1997, è deceduta in data 8/7/1999, poiché la S.V. risulta ivi residente dal 31/12/1999 ed il Suo nucleo familiare è composto da n. 3 persone già dal 14/9/1999 (Neri Giovanni, Neri Maria e Neri Mario), La invitiamo a mettersi urgentemente in contatto con lUfficio scrivente, entro un mese dal ricevimento della presente, per regolarizzare tale posizione, cessando la tassa a nome Bianchi Elena ed iscrivendosi conseguentemente, ai sensi della Legge xy. Ricordandole che gli orari di ricevimento al pubblico sono il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17, Le porgiamo distinti saluti.

53 par. 1: informativo – regolativo una verifica anagrafica ha dimostrato che lintestataria della tassa rifiuti urbani per limmobile XY è morta; questa signora godeva di una riduzione perché il suo nucleo familiare era composto di due persone; la nuova inquilina continua a godere della riduzione anche se il suo nucleo familiare è di tre persone; la nuova inquilina deve regolarizzare la sua posizione, cioè deve cessare la tassa a nome della defunta e intestarsi la tassa rifiuti urbani par. 2: informativo orario di sportello + formula di saluto GERARCHIA DELLE INFORMAZIONI

54 GERARCHIA DELLINFORMAZIONE distribuirle ordinatamente in uno spazio di scrittura accorpare le informazioni di contenuto omogeneo evidenziare linformazione principale esplicitare ed evidenziare la prescrizione principale

55 Proposta di riscrittura Gentile signora, risulta che lei non è in regola con liscrizione alla tassa sui rifiuti urbani per lappartamento di Via Verdi dove è attualmente residente. (informazione principale). Deve dunque mettersi in contatto con questo ufficio / con il personale di questo ufficio per cessare la tassa a nome della precedente intestataria, la signora Elena Bianchi, e intestare a suo nome la tassa sui rifiuti urbani (ai sensi della Legge xy). (parte regolativa) Per far questo ha tempo un mese da quando riceve la comunicazione. Può rivolgersi al personale dellufficio in via XY, il lunedì e il mercoledì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17. (altre informazioni) Distinti saluti.

56 Si comunica che il Consiglio di Facoltà di … nella seduta del 21/02/00 ha convalidato lammissione al primo anno. Pertanto si invia in allegato il bollettino di CCP relativo alla seconda rata dellanno accademico 1999/00 di L scadente il 30/03/00. Si ricorda infine che in Via Napoli n. 6 presso lUfficio libretti potrà ritirare il libretto universitario e la tessera magnetica. Distinti saluti Il Responsabile del Procedimento TESTO CHE VUOLE INFORMARE E REGOLARE

57 Gentile studente/studentessa (meglio: nome e cognome), il Consiglio di Facoltà di … ha convalidato lammissione al primo anno nella seduta del 21/02/00. Deve/dovrà quindi pagare la seconda rata dellanno accademico 1999/00 utilizzando il bollettino di conto corrente postale allegato. La rata è di L e la scadenza è il 30/03/00. Potrà ritirare il libretto universitario e la tessera magnetica allufficio libretti in Via Napoli n. 6 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12; il martedì e il giovedì lufficio è aperto anche nel pomeriggio dalle 15 alle 17. Distinti saluti Il Responsabile del Procedimento TESTO CHE VUOLE INFORMARE E REGOLARE

58 OGGETTO: Riduzione due occupanti – comunicazioni. OGGETTO

59 Abilità di sintesi Prospettiva del destinatario

60 OGGETTO: TEMA DI BASE SEZIONE INFORMATIVA SEZIONE REGOLATIVA

61 La veste grafica delloggetto: in una riga a sé, sotto lindirizzo interno, dopo la scritta oggetto senza il punto alla fine del periodo con la lettera iniziale maiuscola

62 non è scritto in prospettiva del destinatario non esplicita la sezione informativa e quella regolativa del testo OGGETTO

63 Proposta 1: Richiesta di regolarizzare liscrizione alla tassa sui rifiuti solidi urbani Oggetto originale: RIDUZIONE DUE OCCUPANTI – COMUNICAZIONI. Proposta 2: Tassa sui rifiuti solidi urbani - Richiesta di regolarizzare liscrizione

64 LA COMUNICAZIONE (Jakobson) Destinatario Mittente Canale Codice Messaggio Contesto

65 Difetti della scrittura professionale burocratica difetti di organizzazione logica dei testi difetti di prolissità a tutti i livelli di suddivisone del testo

66 Dal punto di vista dellorganizzazione del testo mettere in rilievo linformazione principale riunire le informazioni dello stesso tipo esplicitare le parti di testo di contenuto regolativo

67 Dal punto di vista lessicale sintattico di fronte alla fissità delle formule, delle parole oscure, dei tecnicismi impropri: ampliare il bagaglio lessicale da usare aggiungendovi termini concreti, semanticamente pregnanti di fronte alla preferenza costantemente accordata alle espressioni più lunghe: privilegiare sempre le forme brevi e appropriate, tagliare tutto il superfluo e linutile (ripetizioni, incisi ecc.)

68 Aspetti della scrittura nella Pubblica Amministrazione Dott.ssa Ilaria Comar FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA


Scaricare ppt "Aspetti della scrittura nella Pubblica Amministrazione Dott.ssa Ilaria Comar FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA MASTER IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E POLITICA."

Presentazioni simili


Annunci Google