La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La vescica iperattiva: una condizione diffusa ma trattabile Il Progetto SIMG per il Medico GeneraleS.I.M.G. XVI CONGRESSO NAZIONALE DALLA SERVITU ALLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La vescica iperattiva: una condizione diffusa ma trattabile Il Progetto SIMG per il Medico GeneraleS.I.M.G. XVI CONGRESSO NAZIONALE DALLA SERVITU ALLA."— Transcript della presentazione:

1

2 La vescica iperattiva: una condizione diffusa ma trattabile Il Progetto SIMG per il Medico GeneraleS.I.M.G. XVI CONGRESSO NAZIONALE DALLA SERVITU ALLA LIBERTA mattia cioffi

3 Quale Ruolo per il Medico di Famiglia?

4 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi3 zRUOLO PROFESSIONALE DEL MEDICO GENERALE zIl medico di medicina generale deve operare in modo da permettere ad ogni suo assistito di raggiungere e/o mantenere il maggior livello possibile di salute (intesa come benessere fisico, psichico e sociale), operando al contempo per il miglioramento della salute globale della popolazione, ottimizzando l'utilizzo delle risorse (umane, tecnologiche, finanziarie..) disponibili, nel rispetto delle norme vigenti.

5 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi4 STORIA zproblema misconosciuto znuova terapia zpossibile integrazione mmg specialista zdisease management zMASTER zperiferici zepidemiologia zricerca

6 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi5 STORIA Da una necessità aziendale => ad un bisogno della MG

7 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi6 STORIA Dai bisogni della mg da esigenze delle aree ad un progetto complessivo alla ricerca di finanziamenti in chi crede nella MG

8 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi7 EVOLUZIONE zUn percorso della qualità e accreditamento di cui la formazione è uno strumento

9 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi8 Possibili ruoli zmedico vigile (regolatore di flussi) zmedico vigile (attento ai problemi) zgate kepeer

10 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi9 zMMG ACCREDITATO MMG 10 E LODE

11 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi10 zSTRUTTURA zCOMPETENZA zGESTIONE DEI PROCESSI DI CURA

12 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi11 Il modello aziendale della Medicina Generale PROCESSO di TRASFORMAZIONE PROCESSO di TRASFORMAZIONE OUTCOMESOUTCOMES output PRODOTTI/ SERVIZI visite esami analisi ricoveri casi (DRG) PRODOTTI/ SERVIZI visite esami analisi ricoveri casi (DRG) input FATTORI PRODUTTIVI lavoro capitale conoscenza materiale FATTORI PRODUTTIVI lavoro capitale conoscenza materiale INVESTIMENTIINVESTIMENTI RICAVIRICAVICOSTICOSTI REDDITIVITAREDDITIVITA OBIETTIVIOBIETTIVIRISULTATIRISULTATIRISORSERISORSE

13 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi12 zQualità tecnica zQualità relazionale zQualità organizzativa zQualità ambientale zQualità economica zQualità dimmagine La qualità in Medicina Generale

14 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi13 Ci sono quattro tipi di...medici... : quelli che non si guardano attorno; quelli che si domandano cosè avvenuto; quelli che osservano ciò che avviene; ed infine quelli che fanno sì che le cose avvengano !! REENGINERING della PROFESSIONE MANAGEDCARE Do nothing

15 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi14 DAL SAPER ESSERE E SAPER FARE AL FARE VALUTAZIONE DEI RISULTATI OUTPUTOUTCOME

16 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi15 Disease management Vede il paziente e la sua malattia come una sequenza processuale piuttosto che come episodi o interventi separati e frammentari di strutture sanitarie Fasi zRisorse disponibili per la condizione clinica zObbiettivi di cura zElaborazione di linee guida zIdentificazione del contributo di ciascuna componente del Servizio Sanitario (Shared Care) zAnalisi dei risultati zModifica del processo iniziale

17 Razionalizzazione struttura Ottimizzazione gestionale Eliminazione prestazioni inutili Ottimizzazione prestazioni

18 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi17 Linsieme e la sequenza ponderata delle procedure e dei processi applicabili ad una condizione clinica. Serve a ridurre la varianza dei comportamenti clinici efficienti Linea Guida

19 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi18 Linee guida ycondivise yconcordate ypartecipate yrivedibili ynon vincolanti xbuon senso

20

21 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi20 INCONTINENZA VESCICA IPERATTIVA zDISEASE MANAGEMENT

22 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi21 Lavoro in team zMG zSPECIALISTA zdistretto zassociazione dei pazienti

23 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi22 ASSOCIAZIONE PAZIENTI

24 INTEGRAZIONE CON LO SPECIALISTA Lapproccio globale migliora la qualità delle cure migliora lefficienza (evita cure non necessarie)

25 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi24 MG E SPECIALISTA CHI FA COSA

26

27 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi26 zformazione zaggiornamento yinterdisciplinare yper obiettivi specifici

28

29 Fornire consigli pratici al paziente e alla famiglia Offrire al paziente e alla famiglia un sostegno educativo con adeguata rassicurazione Dare consigli riguardo al lavoro quotidiano Indirizzare correttamente i pazienti agli specialisti Consigliare correttamente terapie fisiche ed esercizi Conoscere e consigliare i sussidi protesici

30 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi29 Obbiettivo zQualità della vita

31 2-4 dicembre 1999simg mattia cioffi30 La qualità è la forza motrice. J. Van Vleet


Scaricare ppt "La vescica iperattiva: una condizione diffusa ma trattabile Il Progetto SIMG per il Medico GeneraleS.I.M.G. XVI CONGRESSO NAZIONALE DALLA SERVITU ALLA."

Presentazioni simili


Annunci Google