La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Workshop 3: La donna Moderatori: G. Ippolito, M. Moroni Discussant: R. Iardino Donna in menopausa, problematiche aging T. Bini Clinica Malattie Infettive.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Workshop 3: La donna Moderatori: G. Ippolito, M. Moroni Discussant: R. Iardino Donna in menopausa, problematiche aging T. Bini Clinica Malattie Infettive."— Transcript della presentazione:

1 Workshop 3: La donna Moderatori: G. Ippolito, M. Moroni Discussant: R. Iardino Donna in menopausa, problematiche aging T. Bini Clinica Malattie Infettive e Tropicali, AO San Paolo Università degli Studi di Milano

2

3 Menopause 2007 Alterato pattern ormonale in donne HIV +

4 Un precoce esordio della menopausa è stato associato ad un aumentato rischio di comorbidità e ad una aumentata mortalità Cooper GS, Ann Epidemiol 1998 L'infezione da HIV sembra essere indipendentemente associata ad un precoce esordio della menopausa Schoenbaum EE, CID 2005 Vi sono inoltre numerose altri fattori associati a menopausa precoce quali il fumo di sigaretta, abuso di droghe, etnia afro-americana, tutti comuni nella popolazione HIV + Menopausa precoce?

5 Median age at meopause HIV positive 46 years vs HIV negative 51.4 years CID 15 Nov; 2005

6 - - Da alcuni studi è emerso che le donne HIV + lamentano più frequentemente sintomi associati alla menopausa rispetto alle donne non infette Ferreira CE, Gynecol Endocrinol Spesso però tali sintomi vengono attribuiti erroneamente ad altri processi, quali l'evoluzione dell'infezione da HIV o l'abuso di sostanze Johnson TM, Menopause 2008 Menopausa: sintomi

7 Menopause 2005

8 Menopausa e osteoporosi Odds ratio for Osteoporosis in HIV infected patients versus HIV uninfected patients Brown T. et al, AIDS 2006

9 BMD at index visit Annual percent decrease in BMD Yin et al, JAIDS 2010; 53:

10 La patogenesi della ridotta densità ossea associata all'infezione da HIV è tuttora sconosciuta ma verosimilmente multifattoriale: Ruolo di HIV per se: iperattivazione cronica delle cellule T stimola citochine pro-infiammatorie quali TNF-a, IL-6 ed IL-1 che inducono riassorbimento osseo Effetti secondari all'infezione da HIV: perdita di peso, ipogonadismo, deficit di vitamina D Gli estrogeni inducono down-regolazione delle citochine proinfiammatorie con controllo del turn-over osseo Yin MT, CID 2006 Menopausa e osteoporosi

11 Tien et al, JAIDS 2008; 49: Menopausa e dismetabolismi Insulino-resistenza nella WIHS cohort Alterazioni metabolismo lipidico nelle donne HIV+ rispetto alle HIV-, non associate alla menopausa Floris-Moore et al. HIV Med 2006 In post-menopausa si assiste ad un incremento dei valori di trigliceridi Anastos et al. JAIDS 2007

12 Infezione da HIV: E' noto il ruolo di HIV e della HAART nell'aumentare il rischio cardiovascolare nei pazienti HIV + a prescindere dalla presenza degli altri fattori di rischio tradizionali Nella popolazione femminile linfezione da HIV è associata in maniera indipendente alla sindrome metabolica Women's Interagency HIV Study-JAIDS 2008 Menopausa: Associazione tra i ridotti livelli estrogenici durante la menopausa e alterazioni vascolari periferiche SWAN study- Menopause 2008 Tradizionali fattori di rischio cardiovascolare tipicamente aumentano durante la menopausa: modificazioni nella distribuzione dei grassi corporei, intolleranza glucidica, dislipidemia, ipertensione, disfunzioni endoteliali Menopausa e rischio cardiovascolare

13 Tumori : Aumentato rischio di sviluppo di patologie neoplastiche legato sia all'invecchiamento che alla infezione da HIV per se Disturbi cognitivi: Studi controversi sulla relazione tra disturbi cognitivi associati ad HIV (HAD) e sesso femminile, in particolare in menopausa. Esistono però diversi studi che evidenziano il ruolo neuroprotettivo degli estrogeni Ances BM, Semin Neurol 2007 Associazione della menopausa con disturbi dellumore, quali ad esempio la depressione Alexander JL, J Geront-2006 Menopausa: altre comorbidità

14 Introdurre adeguati SCREENING nelle donne HIV + in pre/menopausa: Tossicità (metabolismo osseo, lipidico, rischio cardiovasc.) Tumorali (mammografia, pap-test, colonscopia) MST (Chlamydia, Gonorrea, Sifilide..) INTERVENTI Il medico deve proporre alle pazienti importanti modifiche comportamentali per ridurre quelli che sono i fattori di rischio tradizionali associati alle abitudini voluttarie In generale controverso lutilizzo di terapie ormonali sostitutive in menopausa (rischio trombotico, tumorale..) Adeguati trattamenti farmacologici per osteoporosi, dismetabolismi etc.. Importante garantire supporto psicologico Menopausa e infezione da HIV: CONCLUSIONI


Scaricare ppt "Workshop 3: La donna Moderatori: G. Ippolito, M. Moroni Discussant: R. Iardino Donna in menopausa, problematiche aging T. Bini Clinica Malattie Infettive."

Presentazioni simili


Annunci Google