La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dr Claudio Marinozzi Oncologia NOSGDD Ruolo delle terapie specifiche nel controllo del dolore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dr Claudio Marinozzi Oncologia NOSGDD Ruolo delle terapie specifiche nel controllo del dolore."— Transcript della presentazione:

1 Dr Claudio Marinozzi Oncologia NOSGDD Ruolo delle terapie specifiche nel controllo del dolore

2 PROGRESSI DELL ONCOLOGIA Tendenza dei tassi di sopravvivenza a 5 anni in funzione dellanno di diagnosi nella popolazione bianca americana Anno della diagnosi Significativiyà statistica Tutte le sedi Mammella Polmone Colon Prostata Ca Cancer J. Clin 2006

3 PROGRESSI DELL ONCOLOGIA Tendenza dei tassi di sopravvivenza a 5 anni in funzione dellanno di diagnosi nella popolazione bianca americana Anno della diagnosi Significativiyà statistica Tutte le sedi Mammella Polmone Colon Prostata Ca Cancer J. Clin 2006

4 PROGRESSI DELL ONCOLOGIA Tendenza dei tassi di sopravvivenza a 5 anni in funzione dellanno di diagnosi nella popolazione bianca americana Anno della diagnosi Significativiyà statistica Tutte le sedi Mammella Polmone Colon Prostata Ca Cancer J. Clin 2006

5 PROGRESSI DELL ONCOLOGIA Tendenza dei tassi di sopravvivenza a 5 anni in funzione dellanno di diagnosi nella popolazione bianca americana Anno della diagnosi Significativiyà statistica Tutte le sedi515466Si Mammella757990Si Polmone131416Si Colon515865Si Prostata677596Si Ca Cancer J. Clin 2006

6 Attesa di vita 50% circa di guarigione Qualità della vita Sopravvivenza PROGRESSI DELLA ONCOLOGIA Qualità di vita

7 Nuovi farmaci e nuove modalità di trattamento Approccio multidisciplinare nelle fasi del decorso della malattia Attenzione alla qualità della vita Gestione tossicità da trattamento Cura degli aspetti psicologici Controllo dolore oncologico PROGRESSI DELL ONCOLOGIA

8 TERAPIA PALLIATIVA In the palliative phase there are shifts in emphases from quantity to quality of life and from phatology to person George & Jenning, 1993 CURECARE

9 LE TERAPIE ATTIVE E LE CURE PALLIATIVE NON SONO REALTÀ MUTUAMENTE ESCLUDENTISI MA VANNO DI PARI PASSO CON LE CONDIZIONI CLINICHE E LE NECESSITÀ DEL PAZIENTE TERAPIA PALLIATIVA PALLIATIVE CARE CURATIVE THERAPY DiagnosisDeath

10 TERAPIE SPECIFICHE POSSONO AVERE UN RUOLO PALLIATIVO RADIOTERAPIA COINVOLGIMENTO TESSUTO OSSEO E PERIOSTALE INVASIONE PLESSO CERVICALE E LOMBO-SACRALE METASTASI ENCEFALICHE SINDROME CAVALE SUPERIORE OSTRUZIONE VIE BRONCHIALI, URETERALI, BILIARI CHIRURGIA OCCLUSIONI INTESTINALI, BILIARI, URETERALI LAMINECTOMIA DECOMPRESSIVA PROFILASSI, CONSOLIDAMENTO FRATTURE PATOLOGICHE DRENAGGIO DI ASCESSI RIDUZIONE MASSA TUMORALE VOLUMINOSA TERAPIA PALLIATIVA

11 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA Opinioni non professionali Relativa efficacia Elevata tossicità Impatto negativo sulla QoL Accanimento terapeutico Palliazione dei sintomi Miglioramento e prevenzione qualità di vita Ritardo progressione malattia e sintomi associati Risposta obiettiva Prolungamento sopravvivenza Opinioni delloncologo

12 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA Quali pazienti trattare?

13 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA CHEMIOSENSIBILITAPERFORMANCE STATUS TOSSICITA VOLONTA E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

14 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA CHEMIOSENSIBILITAPERFORMANCE STATUS TOSSICITA VOLONTA E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

15 CommentiNeoplasie Potenzialmente guaribili Possono beneficiare della CT anche pz con declino del PS* OvaioLinfomi TesticoloGist Chemio sensibli Tasso di risposte: 30 – 60 % La CT è indicata in presenza di un buon PS* Colon rettoMammella VescicaPolmone Chemio insensibili Chemioterapia non indicata. In caso di buon PS* proporre trial clinico MelanomaPancreas Vie biliariFegato * Performance Status CHEMIOSENSIBILITA

16 CommentiNeoplasie Potenzialmente guaribili Possono beneficiare della CT anche pz con declino del PS* OvaioLinfomi TesticoloGist Chemio sensibli Tasso di risposte: 30 – 60 % La CT è indicata in presenza di un buon PS* Colon rettoMammella VescicaPolmone Chemio insensibili Chemioterapia non indicata. In caso di buon PS* proporre trial clinico MelanomaPancreas Vie biliariFegato * Performance Status CHEMIOSENSIBILITA

17 CommentiNeoplasie Potenzialmente guaribili Possono beneficiare della CT anche pz con declino del PS* OvaioLinfomi TesticoloGist Chemio sensibli Tasso di risposte: 30 – 60 % La CT è indicata in presenza di un buon PS* Colon rettoMammella VescicaPolmone Chemio insensibili Chemioterapia non indicata. In caso di buon PS* proporre trial clinico MelanomaPancreas Vie biliariFegato * Performance Status CHEMIOSENSIBILITA

18 TUMORI A CELLULE GERMINALI IN FASE METASTATICA 5202 pazienti in fase metastatica di malattia e sottoposti a CT con regime contenente Cisplatino Sopravvivenza libera da progressione a 5 anni: 75% Sopravvivenza Globale a 5 anni dallinizio della cht: 80% International Germ Cell Cancer Collaborative Group JCO 1997 Gruppi prognostici in base a 1. Mediastino come sede primitiva 2. Valori di Ldh, αFP, βhcg 3. Presenza di metastasi viscerali non polmonari

19 Evaluation of New Platinum-Based Treatment Regimens in Advanced-Stage Ovarian Cancer: A Phase III Trial of the Gynecologic Cancer InterGroup CA OVARICO IN FASE AVANZATA E/O METASTATICA Bookman M ASCO Atlanta 2006

20 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA CHEMIOSENSIBILITAPERFORMANCE STATUS TOSSICITA VOLONTA E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

21 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA COME LIMITARE LA TOSSICITÀ Farmaci di supporto 5-HT3 antagonisti Antagonista NK1 Fattori di crescita Diversa schedula di somministrazione del farmaco terapie settimanali infusione continua terapie x os Scelta di farmaci con migliore profilo di tossicità CBDCA vs CDDP Antracicline liposomiali vs classiche

22 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA CHEMIOSENSIBILITAPERFORMANCE STATUS TOSSICITA VOLONTA E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

23 Prevalence of Poor Performance Status in Lung Cancer Patients: Implications for Research Rogerio C. Lilenbaum et al Journal of Thoracic Oncology Volume 3, Number 2, February 2008

24 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA Uno scarso Performance Status si associa ad un peggior outcome della chemioterapia 698 pazienti di età 70 anni Randomizzazione: Gemcitabina Vinorelbina Gemcitabina + Vinorelbina La combinazione non e piu attiva degli agenti singoli PS: 0-1 PS: 2 OS Median week VNRGEM VNR PS PS Gridelli et al. JNCI, 2003.

25 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA CHEMIOSENSIBILITAPERFORMANCE STATUS TOSSICITA VOLONTA E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

26 CHE CÈ DI MALE NELLA MORTE? SOLO CHE I MIEI NON LO CAPISCONO: IO SONO STANCA, NON CE LA FACCIO PIU! AVRÒ IL DIRITTO DI RIPOSARE. ACCETTARE QUESTA SITUAZIONE È PER ME PIU FACILE SE TUTTO QUESTO FOSSE CAPITATO ANNI FA, QUANDO I FIGLI ERANO PICCOLI, AVREI FATTO DI TUTTO… MA ORA SONO GRANDI, DEVONO CAMMINARE CON LE LORO GAMBE! NON HANNO PIU BISOGNO DI ME.. VOLONTA E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE

27 EFFETTI PALLIATIVI DELLA CHEMIOTERAPIA ALCUNI ESEMPI….

28 CHEMIOTERAPIA vs TERAPIA DI SUPPORTO Ca Polmonare Non A Piccole Cellule Metastatico * statistically significant difference AuthorN° PtsTreatmentORMedian OS (mos)QoL Thngprasert S Lung Cancer IEP or MVP + BSC 40 % * BSC4.1 Elvis Trial JNCI Vinorelbine 19.7 % 7.0 * BSC5.2 Anderson H BJC Gemcitabina + BSC 19 %No diff BSC Ranson M JNCI Paclitaxel + BSC 16 % 6.8 * -- BSC4.8 Shepherd FA JCO Docetaxel + BSC 7.1 % 7.0 * BSC4.6 Roszkowsky K Lung Cancer GEM + BSC 13.1% 6.0 * Trend BSC5.7

29 TAX 327 (1006 PZ) D 3 weekly D weekly M+P PSA RESPONSE 45%48%32% PAIN RESPONSE 35%31%22% MD RESPONSE 12%8%7% MD OS (month) TANNOK I. et al N ENG J MED 2004 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA NEL CARCINOMA PROSTATICO ORMONORESISTENTE HR: 0.76 p= 0.009

30 TAX 327 (1006 PZ) D 3 weekly D weekly M+P PSA RESPONSE 45%48%32% PAIN RESPONSE 35%31%22% MD RESPONSE 12%8%7% MD OS (month) TANNOK I. et al N ENG J MED 2004 CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA NEL CARCINOMA PROSTATICO ORMONORESISTENTE HR: 0.76 p= 0.009

31 Gemcitabine5 FUP-value Clinical benefit response *24 %5 %0.002 Median Survival (mos) Y Survival18 %2 %- Partial Response5.4 %0 %- Stable Disease39 %19 %- BURRIS HA et al JCO 1997; 15: CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA NEL CARCINOMA DEL PANCREAS METASTATICO Gemcitabine registration Study in Pancreatic Cancer * Compositive of measurement of KPS, Weight and Pain (analgesic consumption and pain intensity)

32 Gemcitabine5 FUP-value Clinical benefit response *24 %5 %0.002 Median Survival (mos) Y Survival18 %2 %- Partial Response5.4 %0 %- Stable Disease39 %19 %- BURRIS HA et al JCO 1997; 15: CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA NEL CARCINOMA DEL PANCREAS METASTATICO Gemcitabine registration Study in Pancreatic Cancer * Compositive of measurement of KPS, Weight and Pain (analgesic consumption and pain intensity)

33 Gemcitabine5 FUP-value Clinical benefit response *24 %5 %0.002 Median Survival (mos) Y Survival18 %2 %- Partial Response5.4 %0 %- Stable Disease39 %19 %- BURRIS HA et al JCO 1997; 15: CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA NEL CARCINOMA DEL PANCREAS METASTATICO Gemcitabine registration Study in Pancreatic Cancer * Compositive of measurement of KPS, Weight and Pain (analgesic consumption and pain intensity)

34 Gemcitabine5 FUP-value Clinical benefit response *24 %5 %0.002 Median Survival (mos) Y Survival18 %2 %- Partial Response5.4 %0 %- Stable Disease39 %19 %- BURRIS HA et al JCO 1997; 15: CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA NEL CARCINOMA DEL PANCREAS METASTATICO Gemcitabine registration Study in Pancreatic Cancer * Compositive of measurement of KPS, Weight and Pain (analgesic consumption and pain intensity)

35 DOLORE 45% DOLORE 45% FRATTURE PATOLOGICHE8-30% FRATTURE PATOLOGICHE8-30% IPERCALCEMIA10-30% IPERCALCEMIA10-30% COMPRESS. SPINALE3% COMPRESS. SPINALE3% METASTASI SCHELETRICHE INCIDENZA DELLE COMPLICANZE

36 BIFOSFONATI NEL CA PROSTATICO XIXth Congress of the European Association of Urology Vienna 2004 J Natl Cancer Inst. 2002

37 Mario Rossi TerapiaOspiteTumore CHEMIOTERAPIA PALLIATIVA Processo Decisionale Ottenere terapeuticamente il controllo della evoluzione della malattia neoplastica, in assenza di tossicità rilevante, rappresenta il modo più efficace per trattare i sintomi e migliorare la qualità di vita, nel rispetto del progetto esistenziale che lo stesso paziente sviluppa

38 ONCOLOGOPALLIATIVISTA

39


Scaricare ppt "Dr Claudio Marinozzi Oncologia NOSGDD Ruolo delle terapie specifiche nel controllo del dolore."

Presentazioni simili


Annunci Google