La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Responsabilità Sociale dImpresa nel Distretto Ceramico Sassuolo, 23 marzo 2009 Mauro Zanandrea, responsabile marketing & csr – MAZZALI spa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Responsabilità Sociale dImpresa nel Distretto Ceramico Sassuolo, 23 marzo 2009 Mauro Zanandrea, responsabile marketing & csr – MAZZALI spa."— Transcript della presentazione:

1 La Responsabilità Sociale dImpresa nel Distretto Ceramico Sassuolo, 23 marzo 2009 Mauro Zanandrea, responsabile marketing & csr – MAZZALI spa

2 Sostenibilità e responsabilità sociale come vettori di crescita

3 There is no business to be done in a dead planet. David Brower

4 La Responsabilità Sociale

5 Lo sviluppo sostenibile « lo Sviluppo sostenibile è uno sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni » Definizione contenuta nel rapporto Brundtland (dal nome della presidente della Commissione, la norvegese Gro Harlem Brundtland) del 1987 e poi ripresa dalla Conferenza mondiale sull'ambiente e lo sviluppo dell'ONU (World Commission on Environment and Development, WCED)rapporto BrundtlandGro Harlem Brundtland1987 Conferenza mondiale sull'ambiente e lo sviluppoONUWorld Commission on Environment and DevelopmentWCED

6 Il mondo attorno limpresa

7 Il valore degli intangibili La performance dimpresa dipende da diversi fattori di tipo intangibile quali : il valore della conoscenza la capacità di innovare, il consenso e la fiducia delle diverse categorie di stakeholder, la reputazione e la disponibilità a contribuire al benessere della Comunità. La CSR contribuisce, in una prospettiva di sviluppo duraturo per limpresa, alla creazione di valore ed è quindi in grado di generare vantaggio competitivo per limpresa stessa. La CSR non deve quindi essere considerata come un costo, ma come un elemento integrato nella governance aziendale.

8 Quale CSR … ieri ? oggi ? Il giardino autoreferenziale delle grandi aziende (bello, lussureggiante, visibile … inutile) ? Una funzione imposta dal bon ton ? Lorpello delle politiche di corporate branding ? Il favoloso mondo della charity ? Il disquisire teorico di una compagnia di giro, ai margini delleconomia vera e reale ? ( Lehman Brother: Climate change / Morgan Stanley: Carbon Bank / Golman Sachs : women partenrship ) / Il Financial Times : i sacerdoti della CSR vanno cacciati dal mercato

9 La CSR in un contesto di crisi Le ricerche effettuate confermano che: La CSR è considerata una leva strategica su cui è ancora più importante investire in tempi di crisi. Trasparenza, Governance, Sostenibilità e rendicontazione etica sono in particolare gli ambiti in cui si ritiene che le imprese concentreranno gli investimenti, aumentandoli anche in modo significativo. Lambito delle relazioni con le organizzazioni non profit è quello in cui le previsioni appaiono meno ottimistiche

10 Lo scenario futuro La crisi favorirà una idea di responsabilità sociale meno filantropica e più direttamente legata al modello di governance delle imprese: etica, trasparenza, correttezza. La csr può rappresentare una leva di valore per lazienda e una funzione competitiva grazie alla capacità di gestire e anticipare il rischio dimpresa e di acquisire e ricostruire la fiducia con i propri stakeholder: capacità di generare fiducia.

11 Ma soprattutto … La Csr deve fare bene allazienda. Deve essere condivisa (governance) Deve essere considerata come driver della crescita aziendale (… business plan). Deve produrre vantaggi ( competitivi, risultati …) ( Fatti, non … )

12 Lazienda Pmi del settore mobili 48 dipendenti B2B; 500 clienti euro fatturato

13 La strategia Sviluppo sostenibile e responsabilità sociale come vettori strategici di crescita.

14 MAZZALI: perchè una scelta di sostenibilità Lazienda in un momento in cui la sua tradizionale offerta mostrava segnali di stagnazione con poche possibilità di sviluppi futuri (1998), individuò in un percorso di sviluppo sostenibile un importante vettore di crescita e di differenziazione. Lazione inizialmente fu suggerita dall area marketing. Se non ci fosse stata una governance attenta e sensibile ai valori etici e di sostenibilità molte iniziative e successi non sarebbero stati raggiunti

15 L impegno Progettare e sviluppare prodotti sempre più a basso impatto ambientale ed eco-sostenibili; Estendere ai propri fornitori una cultura del rispetto dei principi etici ed ambientali; Ridurre lemissione di sostanze inquinanti generate dalla propria produzione; Sostenere progetti concreti in ambito sociale ed ambientale.

16 Milestones 1998: viene presentata "Isola Verde" una collezione di prodotti a basso impatto ambientale; 2000: viene sviluppato dal centro ricerche e lanciato sul mercato un innovativo sistema di verniciatura con ciclo misto all'acqua; 2001: lo sviluppo sostenibile ed il basso impatto ambientale sono leve strategiche ed entrano nella mission; 2004: viene presentato il progetto "Zerosettantacinque" con il quale la Mazzali ogni anno destina lo 0.75% delle vendite a favore di progetti per l'ambiente ed il sociale 2008: viene presentata la finitura 100% acqua la prima finitura che rispetta la normativa per giocattoli e alimenti e premiata con il marchio LIFE per lo sviluppo sostenibile

17 Lo sviluppo sostenibile come strategia: qualche risultato un importante strumento di promozione e valorizzazione dell azienda (asset intangibili); forte differenziazione rispetto ai competitor, vantaggio competitivo; incremento fatturato, stabilità occupazionale pur in un mercato/segmento recessivo; 60% armadi, 90% gruppi notte, 80% zona giorno con verniciatura a basso impatto ambientale (dato 2008); vettore di miglioramento rapporti e partnership con la comunità e lambiente in senso lato; assicurazione per il futuro.

18 Qualche riconoscimento 2009 – finalista all European Corporate Responsibility Award; 2007 – premio speciale Campioni della Responsabilità al Sodalitas Social Award ; 2006 – vincitrice premio Sodalitas Social Award, nella categoria Miglior iniziativa di responsabilità sociale dimpresa, con il progetto Ho visto i bimbi volare; 2005 – vincitrice premio Sorba dOro, aderisce al Global Compact, finalista al premio Sodalitas Social Award; 2004 – menzione speciale al premio ERA 2004 per labitare naturale, finalista al Sodalitas Social Award; 2003 – vincitrice premio Impresa eccellente 2003.

19 Qualche numero … Numero di volte in cui il nome Mazzali è apparso su articoli di quotidiani e periodici locali e nazionali relativamente al suo percorso di CSR sul titolo: 7 ; nellarticolo: sul titolo: 8; nellarticolo: sul titolo: 13; nellarticolo: sul titolo: 9; nellarticolo: sul titolo: 12; nellarticolo: 22

20 There is no business to be done in a dead planet. David Brower


Scaricare ppt "La Responsabilità Sociale dImpresa nel Distretto Ceramico Sassuolo, 23 marzo 2009 Mauro Zanandrea, responsabile marketing & csr – MAZZALI spa."

Presentazioni simili


Annunci Google