La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CRM strumento per costruire comunità Api Lecco Sviluppo Non Profit AluB Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CRM strumento per costruire comunità Api Lecco Sviluppo Non Profit AluB Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit."— Transcript della presentazione:

1 CRM strumento per costruire comunità Api Lecco Sviluppo Non Profit AluB Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – 24 febbraio Lecco

2 Cosè il CRM? qualsiasi sforzo effettuato da unimpresa per accrescere le proprie vendite, contribuendo alla realizzazione degli obiettivi di una o più organizzazioni non profit P. Kotler, A. Andreasen, Marketing per le organizzazioni non profit, Il Sole 24 Ore, 1998 Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

3 Cosè il CRM? Il Cause Related Marketing è un processo di marketing in cui imprese e cause di utilità sociale formano una partnership strategica per promuovere unimmagine, un prodotto o un servizio traendone reciprocamente un beneficio Lorien Consulting, 2004 Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

4 Cosè il CRM? Uno degli strumenti a disposizione dellazienda per conseguire i propri obiettivi Un approccio in cui si conseguono nello stesso tempo obiettivi dimpresa e sociali Una delle politiche della CSR e quindi parte del processo che porta alla CSR dimpresa E la punta delliceberg per la responsabilità sociale Può valorizzare una corretta applicazione dei principi di CSR Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

5 Cosè il CRM? Per lazienda Strumento di comunicazione Anni 50: comunicazione razionale Anni 70: comunicazione emozionale Anni 90: comunicazione etica Posizionamento etico del brand Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

6 CRM: il valore aggiunto Incremento immagine Conseguimento di obiettivi commerciali Capacità di raggiungere pubblici mirati Innovazione Visibilità Motivazione dipendenti Per laziendaPer il cliente/cittadino Per la causa Acquisto di un prodotto valoriale Capace di soddisfare il bisogno di autorealizzazione Raccolta fondi Fidelizzazione e aumento donatori e dei volontari Miglioramento immagine e notorietà della causa Acquisizione nuove competenze Diversificazione dellimmagine Fonte: Ethos di Lorien Consulting 2004 Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

7 Cause Related Marketing Visibilità Reputazione migliore Fiducia degli investitori Valore di mercato Aumento della soddisfazione dei dipendenti Attrazione di talenti Ottica di lungo periodo Affidabilità data dai consumatori Valore dellazienda Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

8 CSR: le politiche Stakeholders Politiche CRM Qualità e sicurezza del prodotto Innovazione (prodotti etici) Organizzazione attiva Salute e sicurezza Sviluppo e formazione Servizi sociali Politiche di cambiamento ClientiDipendenti Trasparenza Affidabilità Reciprocità Collaborazione Partners Politica ambientale Accountability sociale Partnership con la comunità locale Investimenti socialmente responsabili Comunità Fonte: Ethos di Lorien Consulting 2004 Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

9 La percezione degli italiani Crescita dellinteresse del consumatore* Nellultimo anno, 4 italiani su 10 hanno donato denaro per una causa sociale Il parco donatori nel 2002 è di 19 milioni di persone 1,1 miliardi di euro lammontare delle donazioni Fonte: * Ricerca Doxa, gennaio 2003 Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

10 La percezione degli italiani Crescita della domanda di CSR da parte dei clienti/consumatori nei confronti delle aziende L 82,3 % considera positivo che le aziende finanzino OnP* Il 76 % ritiene che le collaborazioni profit-non profit apportino reali benefici alle cause sociali** Il 25 % si dichiara a favore delle iniziative di CRM** Fonte: * Indagine SWG, rispondenti 1003 Fonte: ** Indagine Ipsos-Explorer 2003, rispondenti Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

11 La percezione degli italiani Fonte: GPF&I Piccoli regali spesa scontrino (1 bicchiere x 20 Euro) Piccoli regali spesa scontrino (1 bicchiere x 20 Euro) Concorso a premi per estrazione e/o con sistema cancella e vinci Concorso a premi per estrazione e/o con sistema cancella e vinci Collection con carta con premi in servizi (es. viaggi) Collection con carta con premi in servizi (es. viaggi) Bonus punti supplementari Bonus punti supplementari Collection con carta con ampia possibilità di scelta regali Collection con carta con ampia possibilità di scelta regali Degustazione e campioni omaggio prodotti nel pdv Degustazione e campioni omaggio prodotti nel pdv Iniziative ambiente Iniziative ambiente Iniziative etico-umanitarie-sociale Iniziative etico-umanitarie-sociale Voti 8-10 % Voto medio 1-10 Base: totale intervistati – N.202 casi Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

12 Iniziamo un viaggio? I PREPARATIVI Obiettivi della campagna Meccanica di contribuzione Budget Motivazione (innovazione, emulazione, risparmio) Analisi contesto (audit interno ed esterno, gruppo di lavoro, linee guida CRM) LIDEA Il posizionamento sociale dellimpresa (territorio etico, causa sociale) LA META Scelta partner non profit, progetto Definizione ruoli e responsabilità Formalizzazione della partnership I COMPAGNI Strategia di comunicazione Ideazione della campagna Comunicazione integrata I RACCONTI Coordinamento ruoli e responsabilità Action Plan e timing LE AVVENTURE Fonte: Ethos di Lorien Consulting 2004 Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

13 Lazienda e la CSR Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

14 Azienda e CSR Attenzione alle esigenze del territorio e della comunità in cui è inserita Investimento in «beni intangibili» Investimento in coerenza Fattori distintivi: Partnership con OnP (Cause Related Marketing) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

15 Il non profit e il Libro Verde Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

16 Il non profit e il Libro Verde OnP stakeholder dellazienda OnP rappresentano la comunità e lambiente Collaborazione nella costruzione di codici di condotta e vigilanza Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

17 Verso un sistema di sviluppo locale Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

18 Il non profit in Italia (Istat 2000) volontari volontari in sanità e assistenza OdV, 600 mila volontari Fatturato: miliardi (lire) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

19 Verso un sistema di sviluppo locale Volontariato aziendale (modello Unidea) Fiscalità Contaminazione Raggiugimento di obiettivi comuni E poi? Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

20 Il progetto di Sviluppo Non Profit Aziende - Consapevolezza - Formazione - Conoscenza reciproca - Conoscenza delle reciproche dinamiche - Esplorazione modalità - Condivisione progetti - Strumenti ( bilancio sociale... ) OnP Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –

21 Grazie Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit –


Scaricare ppt "CRM strumento per costruire comunità Api Lecco Sviluppo Non Profit AluB Renato Bertola – Sviluppo Non Profit – (2005) Renato Bertola – Sviluppo Non Profit."

Presentazioni simili


Annunci Google