La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

4. La Commissione Europea A. Storia Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): 1. L Alta Autorità della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "4. La Commissione Europea A. Storia Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): 1. L Alta Autorità della."— Transcript della presentazione:

1 4. La Commissione Europea A. Storia Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): 1. L Alta Autorità della CECA 2. La Commissione dell EURATOM 3. La Commissione della CEE 1965 Trattato sulla fusione degli esecutivi: un solo Consiglio, una sola Commissione (in vigore dal luglio 1967) 1965 Trattato sulla fusione degli esecutivi: un solo Consiglio, una sola Commissione (in vigore dal luglio 1967)

2 4. La Commissione Europea A. Storia Il vero predecessore è stata l Alta Autorità Il vero predecessore è stata l Alta Autorità istituzione-chiave della CECA (supranazionalismo): - poteri indipendenti per regolare i mercati - 9 membri (2 da Francia e Germania + 1 altri 4) - il primo Presidente fu Jean Monnet, il padre del funzionalismo applicato allintegrazione europea: Monnet method

3 4. La Commissione Europea A. Storia A. Storia La nuova Commissione Europea aveva tre poteri principali: La nuova Commissione Europea aveva tre poteri principali: 1. Sorvegliare limplementazione delle politiche 2. Rappresentare la Comunità nelle negoziazioni per il commercio estero 3. Proporre nuove politiche o legislazione

4 4. La Commissione Europea A. Storia Prima decade ( ): Prima decade ( ): Malessere generale, anche stagnazione, nel processo di integrazione europeo (anni crisi sedia vuota e compromesso di Lussemburgo) Dal 1977 in poi: diverse personalità Dal 1977 in poi: diverse personalità Jenkins Commission ( ) Thorn Commission ( ) Delors Commission ( ) Santer Commission ( ) Prodi Commission ( )

5 4. La Commissione Europea B. Composizione - Fino al 2004: 20 Commissari 1 per SM, 2 dagli stati più grandi (UE15) - Fino al 2004: 20 Commissari 1 per SM, 2 dagli stati più grandi (UE15) - Dopo ampliamento 2004: 1 Comm. per SM fino UE27 - Dopo ampliamento 2004: 1 Comm. per SM fino UE27 - Nomina (dopo Nizza): - Nomina (dopo Nizza): - designazione del Presidente della Commissione da parte del Consiglio a maggioranza qualificata (MQ) - voto di approvazione del Parlamento Europeo - Presidente della Commissione e Consiglio (MQ) decidono la lista dei Commissari - approvazione del Parlamento Europeo sullintero Collegio della COM

6 4. La Commissione Europea C. Organizzazione Presidente della Commissione : leadership rafforzata dopo Nizza Presidente della Commissione : leadership rafforzata dopo Nizza - scelta altri Commissari (assieme al Consiglio) - distribuzione portafogli agli altri Commissari - può chiedere dimissioni a un singolo Commissario (se appoggiato dalla maggioranza, deve dimettersi) - dare gli indirizzi politici al Collegio - scegliere i Vice-Presidenti

7 4. La Commissione Europea C. Organizzazione Struttura della Commissione: Struttura della Commissione: Collegio della Commissione Commissari/\ Direzioni Generali (DGs e Servizi Speciali) /\Direzioni/\Unità

8 4. La Commissione Europea C. Organizzazione Il Collegio: Il Collegio: - responsabilità collettiva - decisioni a maggioranza semplice (metà + 1) - dibattiti e voti sono confidenziali - anche i Commissari in minoranza devono sostenere le misure adottate - il PE può solo chiedere dimissioni dellinsieme del Collegio (es. Santer) I Gabinetti: I Gabinetti: - un ponte tra il collegio e i servizi (tra politici e apolitici) - in passato accusati di agire come agenti dei propri SM - Dalla COM Prodi, gabinetti ridotti a 6 funzionari (invece di 9) e incluso più nazionalità (più controllo e trasparenza).

9 D. Poteri Poteri basati sul Trattato: - Iniziatore della legislazione comunitaria - Manager del budget dell UE - Esecutore della legislazione della Comunità - Rappresentante esterno della Comunità - Guardiano dei Trattati - In casi specifici (concorrenza): giudice, procuratore, giuria – poteri di decisione 4. La Commissione Europea

10 D. Poteri Poteri formali non sono chiaramente definiti Poteri formali non sono chiaramente definiti La disposizione principale è il quasi-monopolio nel diritto di iniziativa legislativa (nel 1° pilastro) La disposizione principale è il quasi-monopolio nel diritto di iniziativa legislativa (nel 1° pilastro) Anche molti poteri indipendenti nella PAC, nel commercio esterno e mercato/concorrenza Anche molti poteri indipendenti nella PAC, nel commercio esterno e mercato/concorrenza Altre fonti di influenza: Altre fonti di influenza: - prerogativa a fornire opinioni su molte materie UE - obbligo di pubblicare un rapporto annuale sulle attività UE

11 4. La Commissione Europea D. Poteri Nel tempo, aumentata responsabilità verso PE: Nel tempo, aumentata responsabilità verso PE: - PE: potere di confermare il Presidente/collegio - PE: potere di chiedere dimissioni della Commissione - PE: diritto informale di scrutinare le attività della COM Sviluppo/estensione della procedura di co- decisione: Sviluppo/estensione della procedura di co- decisione: - porta pericolosamente più vicino Consiglio e PE - fa male alla protezione dell iniziativa legislativa COM - indebolisce il ruolo della Commissione di onesto broker

12 4. La Commissione Europea E. Futuro Essere o non essere … politicizzata? Essere o non essere … politicizzata? - la nomina della Commissione - il ruolo della Commissione La Commissione e lallargamento La Commissione e lallargamento - il Trattato di Nizza - la proposta della Convenzione La Commissione e la Presidenza dell UE La Commissione e la Presidenza dell UE


Scaricare ppt "4. La Commissione Europea A. Storia Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): Fino al 1967, 3 Commissioni (per 3 Comunità): 1. L Alta Autorità della."

Presentazioni simili


Annunci Google