La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Celestino Spalla Convegno AIRI/Tecnoprimi – Milano, 28 ottobre 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Celestino Spalla Convegno AIRI/Tecnoprimi – Milano, 28 ottobre 2008."— Transcript della presentazione:

1 A cura di Celestino Spalla Convegno AIRI/Tecnoprimi – Milano, 28 ottobre 2008

2 Struttura dello studio Analisi delle nuove tecnologie della vita con maggiori prospettive di impiego industriale Valutazione dellimpatto delle scienze della vita sul sistema produttivo Aree applicative: cura della salute, agroalimentare, ambiente ed energia, processi industriali Valutazione del sistema milanese della ricerca e dellinnovazione Focus sulle applicazioni nella cura della salute (90% dellimpegno R&S milanese biotech) Individuazione delle potenzialità inespresse Proposta di possibili interventi per la valorizzazione del sistema milanese

3 DNA ricombinante Proteine ricombinanti Animali transgenici Piante transgeniche Genomica Proteomica DNA microarrays Metabolomica Farmacogenomica Sonde molecolari PCR DNA fingerprinting Le principali tecnologie per la vita Anticorpi monoclonali Interferenza dellRNA Cellule staminali Immunodiagnostica High throughput screening Drug delivery systems Modelli farmacologici Bioinformatica Bionanotecnologie Vaccini Fermentazione

4 Finalità applicative delle nuove tecnologie della vita Cura della salute Agroalimentare Processi industriali Ambiente e risorse

5 Il sistema milanese della ricerca nelle scienze della vita ENTI N. ADDETTI TOTALI * % ADDETTI TOTALI Università ,9 Enti di ricerca pubblici e non profit ,4 IRCCS ,0 Altri ospedali3003,1 Imprese/spin off ,6 TOTALE ,0 * Include addetti presso enti dedicati e stima degli addetti presso enti parzialmente dedicati e altre organizzazioni (valore arrotondato)

6 Sperimentazioni cliniche condotte in italia e nella provincia di milano nel periodo suddivise per fase ITALIAPROVINCIA di MILANO Fase I711,6% Fase II ,0% Fase III ,3% Fase IV3848,9% Bioeq/Biod912,1% TOTALE ,0% ,9%

7 Valutazione del sistema di ricerca e sviluppo nelle tecnologie per la vita nellarea milanese Punti di forza: ricerca di base e finalizzata eccellente aree terapeutiche meglio rappresentate: oncologia, cardiovascolare, neurologia, antinfettivi, sistema immunitario sperimentazione clinica equivalente a circa la metà di tutta quella italiana alcune piccole imprese attive nella ricerca con prodotti in fasi avanzate Punti di debolezza: ricerca industriale scarsa (2.000 addetti, con elevata frammentazione) ricerca preclinica propriamente detta insufficiente sperimentazione clinica di fase 1 scarsa o assente

8 Schema del processo di sviluppo di un farmaco

9 The innovative medicines initiative: obiettivi Sviluppo di biomarkers predittivi di efficacy e di safety nelluomo, loro validazione e approvazione dalle autorità regolatorie Knowledge management: piattaforme per lanalisi di grandi numeri di informazioni in modo integrato e predittivo Education and training: dimostrazione e diffusione delle conoscenze e risultati ottenuti

10 Possibili linee di intervento sul sistema milanese della ricerca e dellinnovazione Ricerche, tecnologie e laboratori per implementare la fase di discovery di nuovi farmaci fino allo stadio di candidato Sviluppo di biomarkers per facilitare e rendere più selettiva la selezione dei candidati Collaborare con IMI, anche attraverso i Programmi Quadro UE, allo sviluppo di biomarkers di uso più generale e validati dalle competenti autorità Network lombardo di eccellenza in ricerca cardiovascolare per convogliare le strutture e le competenze già esistenti e creare strutture e servizi comuni. Promuovere la costituzione di un centro di sperimentazione cardiovascolare con animali di grossa taglia Sviluppo di modelli di malattie del sistema nervoso utilizzando cellule staminali cerebrali e culture primarie di cellule nervose

11 Interventi proposti per la sperimentazione clinica Diffusione della conoscenza del valore economico e professionale della SC Formazione del personale specializzato (Clinical monitor e Data manager) Facilitazione delle procedure autorizzative per gli studi di SC, con particolare riferimento alle convenzioni con le ASL (convenzione regionale standard) Promozione di uno o più centri polivalenti attrezzati per le sperimentazioni di fase I Promozione di un centro specializzato per le sperimentazioni oncologiche di fase I


Scaricare ppt "A cura di Celestino Spalla Convegno AIRI/Tecnoprimi – Milano, 28 ottobre 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google